Vai ai contenuti

Xagena Salute

Farmaci & Terapie per Vivere Meglio

Archivio

Tag: Xagena Salute

Xagena Salute :: XagenaSalute.it

XagenaSalute.it. Salute. Newsletter Xagena. Aggiornamento in Medicina. Iscrizione Free · News. L’uso di Marijuana aumenta del 26% il rischio di ictus e del …
Risultati immagini per xagenasalute
-

Efficacia e sicurezza di Exenatide una volta a settimana versus Sitagliptin o Pioglitazone in aggiunta al trattamento con Metformina nel diabete di tipo 2

La maggior parte dei pazienti con diabete mellito di tipo 2 inizia una terapia farmacologica con Metformina ( MetBay ), ma potrebbe aver bisogno di un trattamento aggiuntivo.E’ stata valutata la sicurezza e l’efficacia di trattamenti settimanali con Exenatide ( Byetta ), un agonista del recettore GLP-1, versus la massima dose approvata di Sitagliptin ( Januvia ), un inibitore [...]

Studio ZODIAC-16: effetto protettivo della Metformina sulla mortalità da cancro nei pazienti con diabete mellito di tipo 2

Diversi studi hanno indicato un’associazione tra il trattamento del diabete e la mortalità per tumore. E’ stata studiata l’associazione tra l’impiego di Metformina e la mortalità per cancro in una coorte seguita in modo prospettico.Nel periodo 1998-1999, nei Paesi Bassi, 1.353 pazienti con diabete mellito di tipo 2 sono stati arruolati nello studio ZODIAC ( [...]

Exenatide una volta alla settimana rispetto a Insulina Glargine dosata in base all’obiettivo in pazienti con diabete di tipo 2

È necessario che i trattamenti contro il diabete siano convenienti, forniscano un efficace controllo glicemico e non causino un aumento ponderale.Uno studio ha verificato l’ipotesi che un miglioramento nell’emoglobina A1c ( HbA1c ), raggiunto con somministrazione settimanale di Exenatide ( Byetta ) sia superiore a quello raggiunto con Insulina Glargine ( Lantus ) dosata in b [...]

 
 

Tumore alla mammella: gli inibitori dell’aromatasi associati a aumento del rischio di malattia cardiaca

 

L’analisi di numerosi studi ha dimostrato che gli inibitori dell’aromatasi appaiono aumentare il rischio di eventi cardiaci tra le donne in trattamento per il cancro al seno.Il rischio relativo di andare incontro a un evento cardiovascolare maggiore è del 26% ( p minore o uguale a 0.01 ), tuttavia, l’eccesso di rischio può essere attenuato se una donna è trattata prima con T [...]

 

Cliccare sulla foto per altre immagini

 

 

L’Agenzia Europea dei Medicinali ( EMA ) ha avviato una revisione dei medicinali antiobesità contenenti Orlistat per determinare se casi molto rari di danno epatico abbiano un [...] Leggi articolo completo

 

L’FDA ha approvato una nuova indicazione per Cialis: trattamento dell’iperplasia prostatica benigna

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato una nuova indicazione per Tadalafil ( Cialis ): trattamento dell’iperplasia prostatica benigna e trattamento dell’iperplasia prostatica benigna associata a disfunzione erettile.Finora Cialis aveva la sola indicazione trattamento della disfunzione erettile.Due studi clinici hanno dimostrato l’efficacia [...] Leggi articolo completo

 

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato il farmaco antiosteoporotico, Denosumab ( Prolia ), come trattamento per la perdita ossea nelle donne con tumore al seno e negli uomini con cancro alla prostata non-metastatico.L’efficacia di Prolia nelle nuove indicazioni è stata dimostrata in due studi clinici di fase III.In uno studio di 3 anni che ha riguardat [...] Leggi articolo completo
 
Una ricerca, coordinata da ricercatori dell’University of Nottingham in Gran Bretagna, ha mostrato che i beta-bloccanti sarebbero in grado di controllare la diffusione delle metastasi nelle donne colpite da tumore mammario, migliorando la sopravvivenza.I beta-bloccanti sono farmaci che trovano comune impiego nel trattamento dell’ipertensione. Nel 2010 s [...] Leggi articolo completo
 
L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha informato gli operatori sanitari e i pazienti riguardo a un aggiornamento della scheda tecnica di Reclast ( Acido Zoledronico; Europa: Aclasta ) per quanto riguarda il rischio di insufficienza renale. Casi di insufficienza renale acuta con richiesta di dialisi o a esito fatale in seguito all’uso di Zoledronato sono stati segnalati all’FDA. [...] Leggi articolo completo
 
L’approvazione di Xarelto ( Rivaroxaban ), l’anticoagulante orale di Bayer HealthCare, è stata raccomandata dal Comitato europeo per i prodotti medicinali per uso umano ( CHMP ) sia per la prevenzione dell’ictus e dell’embolia sistemica nei pazienti adulti con fibrillazione atriale non-valvolare sia per il trattamento della trombosi venosa profonda ( TVP ) e la prevenzione della tr [...] Leggi articolo completo
 

Le alterazioni della sostanza bianca e il diabete mellito predicono il decadimento cognitivo negli anziani

È stato condotto uno studio per valutare se le alterazioni della sostanza bianca legati all’età e i fattori di rischio vascolare siano predittori di decadimento cognitivo in persone anziane con alterazioni della materia bianca che vivono in modo indipendente.Lo studio europeo, prospettico, LADIS ( Leukoaraiosis and Disability prospective multinational European study ) ha pres [...] Leggi articolo completo 

Malattia di Alzheimer: i biomarcatori nel liquido cerebrospinale predicono un esito più maligno

Uno studio ha valutato se i pattern di biomarcatori del liquido cerebrospinale ( T-tau, P-tau e Abeta42 ) possano predire la progressione cognitiva, l’esito del trattamento con inibitore della colinesterasi e la mortalità nella malattia di Alzheimer.Nello studio sono stati inclusi pazienti ambulatoriali con malattia di Alzheimer ( n=151 ) da uno studio di trattamento prospettico [...] Leggi articolo completo 

Ritardo nell’insorgenza della malattia di Alzheimer: il bilinguismo come forma di riserva cognitiva

I dati epidemiologici suggeriscono che gli anziani che mantengono uno stile di vita attivo dal punto di vista di impegno sociale, mentale e fisico sono in qualche modo protetti dall’insorgenza di demenza.Si dice che questi fattori contribuiscano alla riserva cognitiva, che agisce per compensare l’accumulo di amiloide e altre patologie cerebrali.Uno studio ha dimostrat [...] Leggi articolo completo

Alterazioni immunologiche nei pazienti con insonnia cronica

Lo studio compiuto presso l’Università Laval di Sainte-Foy in Canada ha valutato se l’insonnia cronica fosse associata ad alterazioni del sistema immunitario. Allo studio hanno partecipato 17 adulti con insonnia cronica primaria, e 19 persone senza problemi di insonnia. Al momento dell�…Leggi Articolo Completo

Insonnia post-ictus e trattamento con Mianserina

Ricercatori del Dipartimento di Neurologia della University of Helsinky hanno valutato l’incidenza di insonnia nei pazienti con ictus ischemico acuto e l’efficacia della Mianserina, un antidepressivo sedativo, nell’insonnia postictale. Un totale di 100 pazienti consecutivi sono stati rand…Leggi Articolo Completo

Mortalità associata alla durata del sonno e alla frequenza dell’insonnia

I pazienti si lamentano spesso di insonnia o sonno insufficiente, credendo che la durata del sonno ottimale debba essere di 8 ore. Nel 1982, il Cancer Prevention Study II dell’American Cancer Society chiese ai partecipanti del trial la durata del proprio sonno e la frequenza dei casi di insonnia…Leggi Articolo Completo

Incidenza di insonnia nei pazienti con disturbi respiratori del sonno

Lo scopo dello studio è stato quello di valutare l’incidenza di insonnia nei pazienti con disturbi respiratori del sonno. Sono stati selezionati 231 pazienti, che presentavano disturbi respiratori del sonno. Di questi 231, 116 pazienti presentavano anche insonnia e differivano dai pazienti c…Leggi Articolo Completo

La Melatonina non sembra avere alcun effetto nei pazienti con insonnia primaria

Lo studio ha valutato gli effetti della Melatonina nei pazienti con insonnia primaria Sono stati arruolati 10 pazienti di età media 50 anni ( range: 30-72 ) che hanno incontrato i criteri del DSM-IV per l’insonnia primaria. Questi pazienti sono stati trattati in modo random con Melatonina…Leggi Articolo Completo

Un nuovo caso di insonnia familiare fatale

I Ricercatori del Service de Neurologie dell’Hopital Saint-Joseph a Parigi hanno segnalato il 5° caso di insonnia familiare fatale in Francia, caratterizzato da una mutazione al codone 178 del gene della proteina prione e da una condizione di eterozigosi Met/Val al codone 129. Le caratterist…Leggi Articolo Completo

Benzodiazepine e non-benzodiazepine nel trattamento dell’insonnia

Le benzodiazepine da diversi decenni sono i farmaci più usati nel trattamento dell’insonnia. Agiscono in modo non selettivo sui recettori omega 1 ed omega 2, che sono localizzati in diverse aree del sistema nervoso centrale. L’azione sedativa delle benzodiazepine è associata ai recettori…Leggi Articolo Completo
L’EMA ha limitato l’impiego dei farmaci contenenti Pioglitazone per il possibile collegamento con il cancro alla vescica

Nelle schede tecniche dei farmaci a base di Pioglitazone, tra cui Actos, dovranno essere inserite nuove avvertenze riguardo al possibile collegamento con questi antidiabetici con il cancro alla vescica.Queste le conclusioni del Comitato scientifico dell’EMA ( European Medicines Agency ).Secondo l’EMA i medicinali contenenti Pioglitazone rimangono un’opzione di trattam [...] Leggi articolo completo

I pazienti con fibrillazione atriale permanente che assumono Multaq ( Dronedarone ), un farmaco antiaritmico, presentano un rischio doppio di mortalità per qualsiasi causa, ospedalizzazione per insufficienza cardiaca o di ictus, rispetto ai soggetti che assumono placebo.Lo studio PALLAS, che stava valutando il Dronedarone nella fibrillazione atriale permanente, è stato interrotto pre [...] Leggi articolo completo
 
L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha informato gli operatori sanitari e i pazienti riguardo alla revisione dei dati provenienti da studi pubblicati con l’obiettivo di valutare se l’uso dei bifosfonati per os sia associato ad un aumentato rischio di cancro dell’esofago. L’FDA non ha concluso che l’assunzione di bifosfonati per os aumenti il rischio di tumore esofageo. I [...] Leggi articolo completo 

 

 

Nella vasculite dei grandi vasi, inclusa l’arterite a cellule giganti e l’arterite di Takayasu, così come nella polimialgia reumatica, il trattamento di scelta è la terapia con glucocorticoidi.Tuttavia, ci sono due evenienze che fanno sorgere interrogativi in merito a ulteriori terapie immunosoppressive in queste malattie: a) la resistenza [...] Leggi articolo completo
Sulla base del NICE Clinical Guideline 36, i beta-bloccanti ( in aggiunta al trattamento anticoagulante ) dovrebbero rappresentare il trattamento iniziale per i soggetti con fibrillazione atriale parossistica sintomatica, e per le persone con fibrillazione atriale persistente in cui la terapia antiaritmica è necessaria per mantenere il ritmo sinusale dopo [...] Leggi articolo completo
La sindrome di Churg-Strauss ( CSS ) è una rara vasculite sistemica, quasi sempre accompagnata da asma, poliposi nasale, anomalie dei seni paranasali, e aumento della conta degli eosinofili nel sangue periferico.Il coinvolgimento neurologico come neuropatia periferica è una caratteristica comune, mentre il coinvolgimento cerebrale è estremame [...] Leggi articolo completo

Lo sviluppo cognitivo dei bambini allattati al seno non appare influenzato dall’esposizione ai farmaci antiepilettici

È noto che l’allattamento al seno ha effetti benefici, ma resta il dubbio che l’allattamento al seno durante terapia con farmaci antiepilettici possa essere dannoso per lo sviluppo cognitivo del bambino.Studi su modelli animali e sull’uomo hanno dimostrato che alcuni farmaci antiepilettici possono avere un impatto negativo sul cervello imma [...] Leggi articolo completo

È stato condotto uno studio per valutare l’efficacia e la sicurezza di Ezogabina ( nome utilizzato negli Stati Uniti ) / Retigabina ( nome internazionale non-proprietario ), un farmaco che facilita l’apertura dei canali potassio neuronali, utilizzato come terapia aggiuntiva per le crisi epilettiche parziali refrattarie.Lo studio multicentrico [...] Leggi articolo completo
 
Le concentrazioni sieriche di vitamina D sono associate alla funzione cognitiva globale negli anziani, ma i benefici dell’assunzione di questa vitamina riguardo a prevenzione e trattamento del decadimento cognitivo rimangono non noti.È stato condotto uno studio cross-sezionale con lo scopo di determinare se l’assunzione alimentare settimanale di [...] Leggi articolo completo
Il trattamento con alte dosi di integratori Omega-3 di prescrizione non ha dimostrato alcun vantaggio rispetto al placebo nel prevenire le recidive di episodi di fibrillazione atriale.Il trattamento con gli Acidi grassi Omega-3 ha prodotto un aumento dei livelli ematici di Acido Eicosapentaenoico e Acido Docosaesaenoico, ma l’integrazione no [...] Leggi articolo completo 
Uno studio prospettico di ampie dimensioni è giunto alla conclusione che la resistenza all’insulina sembra essere associata a un aumentato rischio di ictus ischemico tra le persone non affette da diabete.Lo studio prospettico di coorte ha mostrato che le persone non-diabetiche con una resistenza all’insulina nel quartile superiore presentavan [...] Leggi articolo completo 
Un ciclo breve a base di Teriparatide ( Forteo, Forsteo ) ha migliorato in modo significativo i risultati della chirurgia parodontale.In un piccolo studio randomizzato, controllato con placebo, i pazienti con malattia parodontale, trattati con Teriparatide, hanno presentato un guadagno in osso di quasi 10 volte dopo un anno.I pazienti [...] Leggi articolo completo
Secondo uno studio preliminare presentato al 92nd Annual Meeting dell’Endocrine Society, una dieta ricca di antiossidanti naturali migliora la sensibilità all’insulina negli adulti obesi insulino-resistenti e potenzia l’effetto della Metformina ( Glucophage ), farmaco insulino-sensibilizzante.Gli effetti benefici degli antiossidanti sono noti, ma per la prima volta è stata ri [...] Leggi articolo completo
 
Una precedente ricerca ha indicato un rischio particolarmente elevato di infarto miocardico e morte cardiaca improvvisa nell’ora successiva all’assunzione di caffè, ma tuttavia il rischio di ictus ischemico associato a esposizione transitoria a caffè resta poco definito.È stato ipotizzato che l’assunzione di Caffeina sia associata a un incremento transitorio del rischio [...] Leggi articolo completo
 
Bere anche grandi quantità di caffè e bevande zuccherate e gassate non è associato a rischio di tumore del colon, queste le conclusioni di un ampio studio pubblicato sul Journal of National Cancer Institute ( JNCI ).Alcuni studi precedenti hanno suggerito che il caffè e il tè possono ridurre il rischio di cancro, ma altri hanno indicato che potrebbero aumentare tale rischio. [...] Leggi articolo completo
Uno studio ha valutato l’efficacia dei farmaci che bloccano il TNF ( fattore di necrosi tumorale ) nell’artrite psoriasica giovanile.Lo studio prospettico, multicentrico e osservazionale ha coinvolto tutti i pazienti olandesi con artrite giovanile idiopatica in trattamento con farmaci biologici.La risposta relativa all’artrite è [...] Leggi articolo completo
Le vene varicose rappresentano una condizione assai comune, ma la loro eziologia e relazione con altre malattie cardiovascolari non sono ben definite.L’obiettivo di uno studio, compiuto da Ricercatori dell’University of Tampere in Finlandia, è stato quello di determinare se le persone con vene varicose fossero a più alto rischio di insuff [...] Leggi articolo completo
Le tecniche con minima invasività come la terapia endovenosa laser, l’ablazione mediante radiofrequenza, e la scleroterapia con schiuma sono ampiamente impiegate nel trattamento delle varicosità degli arti inferiori. Queste terapie non sono state confrontate con la legatura chirurgica e con lo stripping ( asportazione di vena ) in studi clinici rando [...] Leggi articolo completo
L’incompetenza valvolare e il reflusso sono caratteristiche comuni delle vene varicose primarie, e per lungo tempo sono state ritenute esserne la causa. Recenti evidenze, tuttavia, suggeriscono che i cambiamenti a livello della parere delle vene può precedere la disfunzione valvolare.Una storia familiare positiva, l’età, il sesso, e la [...] Leggi articolo completo
Precedenti studi hanno mostrato un aumentato rischio di tumore alla tiroide tra i bambini e gli adolescenti esposti a iodio radioattivo rilasciato dopo l’incidente di Chernobyl, ma gli effetti di screening, carenza di iodio, età al momento dell’esposizione e altri fattori dose-risposta non sono stati ben definiti.Uno studio ha preso in esame 11.970 persone in Bielorussia di 18 [...] Leggi articolo completo
 
Il Chernobyl Forum Report ha concluso che gli effetti sulla salute mentale hanno rappresentato la conseguenza più significativa di sanità pubblica del disastro nucleare di Chernobyl. Il tasso di depressione e di disordine da stress post-traumatico dei primi soccorritori è rimasto elevato due decenni più tardi. L’esame dei bambini molto piccoli e quelli in utero [...] Leggi articolo completo
 
L’incidente di Chernobyl è stato seguito da un forte aumento nell’incidenza di carcinoma tiroideo nei settori esposti ad elevati livelli di fallout.Tutti i tumori della tiroide che sono stati scoperti dopo l’incidente nucleare di Chernobyl sono risultati per il 95% del tipo di papillare.All’interno del gruppo papillare, sono stati notati diversi sottotipi, tra cui il [...] Leggi articolo completo
Uno studio ha concluso che le donne con nessuna storia di problemi cardiaci, ma che assumono farmaci antidepressivi sono ad aumentato rischio di morte cardiaca improvvisa.È stata compiuta una ricerca che ha riguardato 63.000 donne partecipanti al Nurses’ Health Study, senza storia di ictus o di malattia cardiaca nel periodo 1992-2004.È [...] Leggi articolo completo

  

Un forte stato depressivo è associato ad un’aumentata mortalità cardiovascolare nei pazienti che soffrono sia di insufficienza cardiaca congestizia che di fibrillazione atriale, in trattamento farmacologico ottimale.Sono stati analizzati i dati di AF-CHF, uno studio che ha confrontato la strategia del controllo della frequenza con quella del [...] Leggi articolo completo

  

La Duloxetina ( Cymbalta ) è un inibitore del riassorbimento della serotonina e della noradrenalina, approvato nel trattamento del disturbo depressivo maggiore.Tra il giugno 2008 e il maggio 2009, più di 200.000 prescrizioni sono state dispensate, e il TGA ( Therapeutic Goods Administration ) ha ricevuto108 segnalazioni di reazioni avverse in [...] Leggi articolo completo
Dasatinib ( Sprycel ) è un inibitore BCR-ABL, con una potenza 3.5 volte maggiore rispetto ad Imatinib ( Glivec ) nei confronti di BCR-ABL non-mutato, in vitro.Il fallimento del trattamento con Imatinib è comunemente causato da mutazioni BCR-ABL.Uno studio ha esaminato l’efficacia di Dasatinib nei pazienti reclutati per studi di fase [...] Leggi articolo completo

 

Nei giovani adulti con leucemia mieloide acuta, l’intensificazione della dose di antraciclina durante la terapia di induzione ha migliorato il tasso di remissione completa ma non quello di sopravvivenza generale.Un gruppo di Ricercatori statunitensi ha valutato l’uso di Citarabina ( Aractyn ) più dose standard o alta dose di Daunorubicina ( Dau [...] Leggi articolo completo

 

Imatinib ( Glivec, Gleevec ) inibisce importanti tirosin-chinasi nella funzione osteoclasta ( c-Fms ) ed osteoblasta ( PDGF-R ), indicando che la terapia nel lungo periodo è in grado di alterare l’omeostasi ossea.Ricercatori dell’Hanson Institute ad Adelaide hanno verificato se il trattamento prolungato con Imatinib avesse conseguenze [...] Leggi articolo completo
Il mesotelioma maligno è una neoplasia relativamente rara. Sebbene la patogenesi sia dovuta soprattutto all’amianto, la malattia può essere associata ad esposizione alle radiazioni.Recentemente è stato segnalato un aumento dei rischi per mesotelioma primario dopo le radiazioni per il linfoma. Poiché questi risultati sono basati su un ridotto num [...] Leggi articolo completo

  

L’utilizzo della tomografia computerizzata ( TC ) per valutazioni diagnostiche è notevolmente aumentato negli ultimi 20 anni e benché questo esame sia associato a una esposizione a radiazioni molto più alta rispetto alla radiografia tradizionale, le dosi tipiche non sono note.Un gruppo di Ricercatori dell’University of California – San [...] Leggi articolo completo

  

Alle donne che hanno una predisposizione ereditaria di sviluppare cancro al seno viene consigliato di sottoporsi periodicamente a mammografia, a partire già dall’età di 20 anni.Tuttavia, ai vantaggi dimostrati da questo metodo di prevenzione si contrappongono però i danni causati dalle radiazioni utilizzate nella mammografia.E’ stata [...] Leggi articolo completo
L’esposizione durante la vita fetale al Valproato può avere come conseguenza un più basso quoziente intellettivo, rispetto ai bambini di madri trattate con altri farmaci antiepilettici.Lo studio è stato condotto da Ricercatori dell’University of Liverpool, in collaborazione con quelli dell’Emory University negli Stati Uniti e dei Manche [...] Leggi articolo completo

  

Ricercatori del Case Western Reserve University-MetroHealth Medical Center, Cleveland, negli Stati Uniti, ha valutato l’associazione tra obesità materna, frequenza delle contrazioni uterine e parto spontaneo pretermine nelle donne a rischio per parto spontaneo prematuro.In un’analisi secondaria sono stati analizzati i dati relativi a 253 donn [...] Leggi articolo completo

   

Sebbene tutti i farmaci dovrebbero essere evitati durante la gravidanza, la maggior parte delle donne incinte assume almeno un farmaco, ed il 6% di loro lo fanno durante il periodo ad alto rischio, nel primo trimestre. Medici dell’Hippokrateion General Hospital di Atene in Grecia, hanno compiuto una revisione della letteratura con l’obiettivo d [...] Leggi articolo completo
 
Sia una storia di diabete mellito sia elevati livelli di glucosio in ambito ospedaliero predicono la mortalità dopo infarto acuto del miocardio, tuttavia solo la storia di diabete ( e non i livelli di glicemia ) vengono normalmente presi in considerazione nella valutazione del rischio di infarto miocardico acuto ( IMA ).Un gruppo di Ricercatori di Hamilton Health Sciences in Ont [...] Leggi articolo completo

 

I pazienti che dopo terapia trombolitica vanno incontro a reinfarto miocardico precoce, presentano un’aumentata mortalità a 2 anni. Questa è la conclusione dell’analisi di diversi studi clinici. I dati sulla mortalità a 30 giorni erano disponibili in 5 studi clinici, mentre il periodo osservazionale nel lungo periodo variava da studio a studio. La mortalità a 30 giorni [...] Leggi articolo completo

 

La depressione nei pazienti colpiti da infarto miocardico è associata ad un aumentato rischio di mortalità ma questa associazione può non essere evidente nei casi gravi di malattia cardiaca. I Ricercatori dello studio MIND-IT ( Myocardial Infarction and Depression – Intervention Trial ) hanno esaminato l’esistenza di una rel [...] Leggi articolo completo
Un numero significativo di donne in età di gravidanza soffrono di schizofrenia o altre psicosi. Questo si traduce in un considerevole rischio di esposizione in utero ai farmaci antipsicotici atipici, come il Risperidone ( Risperdal ), a causa dell’uso materno. Ricercatori della Johnson [...] Leggi articolo completo

 

L’agitazione, l’aggressività e la psicosi rappresentano i più disturbanti sintomi comportamentali e psicologici della demenza, in grado di alterare la vita dei pazienti. Gli antipsicotici sono stati ampiamente prescritti con l’obiettivo di migliorare i sintomi comportamentali e psico [...] Leggi articolo completo

 

Recenti studi hanno dimostrato relativamente piccole differenze riguardo all’efficacia degli antipsicotici.Leucht et colleghi ( Lancet, 2009 ) hanno concluso che i farmaci antipsicotici di seconda generazione non formano una classe omogenea, così come gli antipsicotici di prima generazione, per via delle differenze riguardo agli effetti indes [...] Leggi articolo completo
L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato la revisione della scheda tecnica dei 3 farmaci antimpotenza, inserendo tra i possibili effetti indesiderati una temporanea perdita di memoria tra i soggetti che ne fanno uso.I farmaci interessati dalla revisione sono: Viagra ( Sildenafil ), Cialis ( Tadalafil ) e Levitra ( Vardenafil ). [...] Leggi articolo completo

 

Recenti studi hanno mostrato che il testosterone è coinvolto nella patogenesi delle malattie cardiovascolari.Tuttavia, in studi osservazionali le concentrazioni plasmatiche del testosterone sono risultate più basse, non solo tra gli uomini con malattia cardiovascolare, ma anche negli uomini con uremia.Ricercatori dell’Università di Messi [...] Leggi articolo completo

  

Ricercatori della Copenhagen University hanno esaminato una possibile associazione tra obesità e funzione sessuale in una popolazione omogenea.Lo studio ha riguardato giovani uomini danesi.Il questionario è stato inviato a 3.300 uomini, di età compresa tra 20 e 45 anni.In totale 863 uomini ( 26% ) ha risposto in modo a [...] Leggi articolo completo

Acqui Terme (AL) 001 

Uno studio di coorte ha valutato se le donne con epilessia avessero un aumentato rischio di complicazioni durante la gravidanza, e ha studiato l’impatto dell’impiego dei farmaci antiepilettici, utilizzando il Medical Birth Registry of Norway riguardante tutte le nascite in Norvegia nel periodo 1999-2005.Sono stati analizzati tutti i parti [...] Leggi articolo completo

  

I pazienti sottoposti a trattamento di lungo periodo con Acido Valproico sono soggetti a sviluppare diverse caratteristiche della sindrome metabolica.Un gruppo di Ricercatori dell’Università di Innsbruck in Austria, ha condotto uno studio per valutare la manifestazione di steatosi epatica non-alcolica, insulino-resistenza e il profilo lipidic [...] Leggi articolo completo

 

 

Il trattamento con Valproato ( Acido Valproico; Depakin ) può causare cambiamenti nel metabolismo minerale osseo, ma le reali influenze e i meccanismi patologici sottostanti sono ancora poco chiari e oggetto di discussione.I pediatri dell’Ospedale Universitario di Chieti, in Italia, hanno esaminato i cambiamenti nel metabolismo del calcio e n [...] Leggi articolo completo

La Serra (SP) 015 

Il mare di Lerici 045 

Lo studio SPARCL ( Stroke Prevention by Aggressive Reduction in Cholesterol Levels ) ha mostrato che il trattamento con le statine ad alto dosaggio può ridurre l’incidenza totale di ictus tra i pazienti già colpiti da ictus o TIA ( attacco ischemico transitorio ). Hanno preso parte allo studio multicentrico 4.731 pazienti senza [...] Leggi articolo completo

In molti pazienti in sovrappeso la riduzione del peso corporeo può permettere di abbassare la pressione sanguigna.Uno studio, compiuto da Ricercatori dell’Università di Pavia, ha coinvolto 210 persone in sovrappeso, con indice di massa corporea ( BMI ) compresa tra 25 e 29,9.La pressione sistolica di questi soggetti variava tra 140 e 159, mentre la diastolica tra 90 e 9 [...] Leggi articolo completo
Nessuna terapia è attualmente in grado di prevenire il rischio di fratture nei soggetti con osteoporosi. Una ricerca attraverso MEDLINE ed il Cochrane Database ha permesso di individuare studi clinici che hanno valutato l’effetto dell’ormone paratiroideo nel trattamento dell’osteoporosi. Da questa ricerca è emerso che i dosaggi dell’ormone paratiroideo (generalmente somm [...] Leggi articolo completo
L’Azitromicina ( Zitromax ) è la prima di una sottoclasse di antibiotici macrolidi, denominata azalidi, ed è chimicamente diversa dall’Eritromicina. L’Azitromicina esplica la sua attività inibendo la sintesi proteica batterica mediante legame con le subunità ribosomiali 50s e prevenendo così la traslocazione peptidica, ma senza influire sulla sintesi dell’acido nucleico.L’ [...] Leggi articolo completo
I bifosfonati sono farmaci anti-riassorbitivi efficaci e ben tollerati, impiegati nel trattamento dell’osteoporosi.In Svizzera sono stati segnalati casi di pazienti con una storia di trattamento con bifosfonati ammessi presso gli Ospedali Universitari di Ginevra con una frattura sottotrocanterica a bassa energia.L’analisi retrospettiva ha riguardato 8 pazienti. Tutti i [...] Leggi articolo completo
  
E’ stato dimostrato che gli inibitori selettivi della cicloossigenasi 2 ( Cox-2 ), anche noti come coxib, aumentano il rischio cardiovascolare.Uno studio ha cercato di quantificare il rischio cardiovascolare e gastrointestinale dei coxib nella popolazione statunitense, rispetto ai farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ), non-selettivi.L’analisi è stata compiuta [...] Leggi articolo completo
E’ stato segnalato che la terapia con Tamoxifene ( Nolvadex ) aumenta il rischio di trombosi venosa profonda ed embolia polmonare. Non è ancora noto se il rischio cambia in base al tempo trascorso dalla prescrizione iniziale di Tamoxifene.Questa informazione sarebbe utile per identificare i pazienti ad alto rischio di trombosi venosa profonda ed embolia polmonare.È stata [...] Leggi articolo completo

Tortona (AL) 001 

 
L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha informato che il farmaco Lamotrigina ( Lamictal ) può essere associato a meningite asettica.La Lamotrigina è stata approvata nel trattamento delle crisi convulsive e nel disturbo bipolare.La meningite asettica è un raro, ma grave effetto indesiderato della Lamotrigina.I sintomi della malattia comprendono: cefalea, feb [...] Leggi articolo completo
I bifosfonati, una classe di farmaci ampiamente impiegata nell’osteoporosi, sono associati a un raro, ma grave tipo di frattura.Sono stati infatti riportati casi di frattura femorale atipica nei pazienti trattati con bifosfonati, generalmente per periodi superiori a 5 anni.Secondo l’FDA ( Food and Drug Administration ) non è chiaro se i bifosfonati siano la causa di qu [...] 
 
  
Boehringer Ingelheim ha deciso di interrompere lo sviluppo del farmaco sperimentale Flibanserina ( Girosa ), per il trattamento del disturbo da desiderio sessuale ipoattivo nelle donne in premenopausa.Nel giugno 2010, il Reproductive Health Drugs Advisory Committee dell’FDA ( Food and Drug Administration ) aveva concluso che erano necessari ulteriori dati a supporto dell’effi [...]
 
 
Il farmaco antiaritmico Multaq ( Dronedarone ) è solo modestamente efficace e non appare presentare chiari benefici di sicurezza. Multaq è un 50% meno efficace dell’Amiodarone ( Cordarone ) nella fibrillazione atriale.Secondo i Ricercatori del Cedars-Sinai Heart Institute a Los Angeles negli Stati Uniti, il Dronedarone dovrebbe essere considerato un farmaco di seconda-terza l [...]

Bocca di Magra (SP) 010 

Golfo dei Poeti 007 

Terapia antipiretica e analgesica in gravidanza e allattamento

Gli antipiretici e analgesici hanno un largo impiego durante la gravidanza e l’allattamento.In entrambi i casi il farmaco di scelta per il trattamento di febbre e dolore è il Paracetamolo.I farmaci antiinfiammatori non steroidei, chiamati FANS, devono essere assunti con…(Leggi)

Terapia antiepilettica in gravidanza e allattamento

Gravidanza:-  la terapia antiepilettica è associata ad un aumento del rischio teratogeno.Le malformazioni che si riscontrano più frequentemente sono: difetti cardiaci, anomalie craniofacciali ed anomalie del tratto genitourinario.L’effetto teratogeno varia dal 6% ( assunzione di un singolo farmaco ) fino…(Leggi)

Terapia contro i disturbi psichiatrici in gravidanza e allattamento

Ansia – È uno dei motivi più frequenti che portano all’assunzione di un farmaco durante la gravidanza.Gravidanza: è meglio limitare l’uso delle Benzodiazepine per terapie occasionali o di breve durata perché si è visto che possono causare un aumento del rischio di…(Leggi)
Uso di contraccettivi, vaccini, stupefacenti in gravidanza e allattamento
  
Contraccezione orale – Gravidanza: un’esposizione accidentale agli estroprogestinici più comunemente impiegati non comporta rischi per il prodotto del concepimento.Allattamento: sembra che gli estrogeni riducano la quantità di latte prodotto e il suo contenuto in proteine.
Per questo motivo secondo alcuni autori sarebbe meglio…
(Leggi)
 
Terapia per disturbi cardiovascolari in gravidanza e allattamento
 
Ipertensione – La terapia anti-ipertensiva deve essere valutata durante la gravidanza e l’allattamento.Gravidanza: l’Alfametildopa è il farmaco di elezione anti-ipertensivo perché è quello maggiormente documentato nella sua sicurezza di impiego.L’assunzione dei beta-bloccanti a seconda del periodo della gravidanza, può causare diversi effetti.Nel…(Leggi)
 
 
Diabete – È una malattia che se non controllata in maniera adeguata può essere causa di malformazioni fetali, macrosomia, polidramnios, ecc.Gravidanza: l’utilizzo dell’insulina non è pericoloso per il feto in quanto il farmaco non oltrepassa la barriere placentare; anche gli antidiabetici orali…(Leggi)

Ricercatori olandesi hanno valutato la relazione tra assunzione di pesce o assunzione di EPA ( Acido Eicosapentanoico ) e DHA ( Acido Docosaesaenoico ) di origine marina ( olio di pesce ) e la morte coronarica ( improvvisa ).
Lo…
(Leggi)

Nessun beneficio dalla supplementazione di DHEA sulla funzione cognitiva e sul benessere negli anziani

Ricercatori dell’University of California San Diego ( UCSD ) hanno esaminato gli effetti della supplementazione del Deidroepiandrosterone ( DHEA ) sulla funzione cognitiva e sulla qualità di vita degli anziani sani.
Allo studio hanno preso parte 110 uomini e 115…
(Leggi)

Probiotico favorisce la protezione nei confronti delle infezioni sistemiche e limita il danno proinfiammatorio del sistema immunitario innato

Il Bifidobacterium infantis 35624, un ceppo batterico probiotico di origine umana, può potenziare la risposta immunitaria dell’intero organismo.
La risposta infiammatoria è un elemento importante nella risposta del sistema immunitario naturale nei confronti di elementi invasori.
Occasionalmente la risposta può…
(Leggi)

 

Tramonti di Biassa 133

Canale (CN) 010
Canale (CN)
Canale (CN) 009
Canale (CN)
Canale (CN) 008
Canale (CN)
Canale (CN) 007
Canale (CN)
Acqui Terme (AL) 035
Acqui Terme (AL) 
Acqui Terme (AL) 034
Acqui Terme (AL)
Acqui Terme (AL) 033
Acqui Terme (AL) 
Acqui Terme (AL) 032
Acqui Terme (AL)
Montemarcello (SP) 006
Montemarcello (SP)
Montemarcello (SP) 005
Montemarcello (SP)
Montemarcello (SP) 004
Montemarcello (SP)
Montemarcello (SP) 003
Montemarcello (SP)
Bruno (AT) 001
Bruno (AT) 001
Bruno (AT) 002
Bruno (AT) 002
Bruno (AT) 003
Bruno (AT) 003
Bruno (AT) 004
Bruno (AT) 004
Bruno (AT) 005
Bruno (AT) 005
Belveglio (AT) 001
Belveglio (AT)
Belveglio (AT) 002
Belveglio (AT) 
Belveglio (AT) 003
Belveglio (AT)
Belveglio (AT) 004
Belveglio (AT)
Belveglio (AT) 005
Belveglio (AT)
Baldichieri d'Asti (AT) 001
Baldichieri d’Asti (AT)
Baldichieri d'Asti (AT) 002
Baldichieri d’Asti (AT) 
Baldichieri d'Asti (AT) 003
Baldichieri d’Asti (AT) 
Baldichieri d'Asti (AT) 004
Baldichieri d’Asti (AT) 
Baldichieri d'Asti (AT) 005
Baldichieri d’Asti (AT)

Da Lerici a San Terenzo 083 

Alassio (SV) 001
Alassio (SV)
Alassio (SV) 002
Alassio (SV)
Alassio (SV) 003
Alassio (SV) 
Alassio (SV) 004
Alassio (SV)
Alassio (SV) 005
Alassio (SV)