Vai ai contenuti

Xagena Salute

Farmaci & Terapie per Vivere Meglio

Archivio

Tag: Tumori Newsletter

Terapia dei Tumori

MediExplorer.it: il database di news per i Medici – Oncologia

-

Enzalutamide migliora l’esito nel carcinoma della prostata indipendentemente dall’età

Una analisi post-hoc dello studio di fase 3 AFFIRM, ha mostrato che Enzalutamide ( Xtandi ) prolunga in modo significativo la sopravvivenza generale, la sopravvivenza senza progressione radiografica e il tempo di progressione del PSA ( antigene … Leggi

Chemioterapia intermittente più Cetuximab intermittente o continuo per il trattamento di prima linea di pazienti con carcinoma colorettale avanzato con KRAS wild-type

Il carcinoma colorettale avanzato viene trattato con una combinazione di farmaci citotossici e trattamenti mirati. Tuttavia, non è noto come ridurre al minimo il tempo di assunzione dei farmaci citotossici e se la selezione molecolare sia in … Leggi

Utilizzo di Octreotide a rilascio prolungato nella prevenzione della diarrea indotta da chemioterapia in pazienti con carcinoma colorettale

La diarrea indotta da chemioterapia è un evento avverso relativamente comune nel trattamento di pazienti con carcinoma del colon e del retto. Lo studio LAR for Chemotherapy-Induced Diarrhea ( LARCID ) ha valutato efficacia e sicurezza di … Leggi

MediExplorer: la bancadati di notizie tratte dalla letteratura medico-scientifica :: Tumori

-

Afatinib prolunga la sopravvivenza globale nel carcinoma del polmone non-a-piccole cellule con mutazione in EGFR

L’analisi combinata di due studi di fase 3 ha mostrato che i pazienti con carcinoma del polmone non-a-piccole cellule, in fase avanzata, con delezioni nell’esone 19 in EGFR, e che erano stati trattati con Afatinib ( Giotrif ), come prima linea, … Leggi

Effetti dell’esercizio sugli effetti avversi correlati al trattamento nei pazienti con carcinoma della prostata sottoposti a terapia di deprivazione androgenica

La terapia di deprivazione androgenica è comunemente utilizzata negli uomini con carcinoma prostatico; tuttavia, gli effetti avversi possono essere molto dannosi per la salute dei pazienti e per la loro qualità di vita. L’esercizio fisico è … Leggi

Farmaco per la sclerosi multipla potrebbe trovare applicazione nel trattamento del tumore del colon-retto correlato alla colite

Dopo aver identificato un meccanismo che promuove l’infiammazione intestinale cronica e lo sviluppo del cancro del colon-retto, i ricercatori del Virginia Commonwealth University Massey Cancer Center a Richmond negli Stati Uniti, hanno dimostrato … Leggi

Nuovi farmaci oncologici

-

Olaparib ( Lynparza ) rappresenta un’opzione terapeutica innovativa nelle pazienti con tumore ovarico positivo alla mutazione BRCA. La nuova terapia, inoltre, ha un impatto importante sui percorsi diagnostico-terapeutici del tumore ovarico: i test molecolari assumono un ruolo più centrale, sia ai fini terapeutici, sia in ottica preventiva.

 

I test permettono, infatti, di individuare la presenza di una mutazione nelle pazienti, offrendo loro un trattamento mirato, ma consentono anche di identificare i familiari a rischio all’interno di un percorso preventivo.

-

 

 

 

 

 

 

 

Tumori

Tumori - Malattia tumorale

Oncologia Medica

A parlare delle ricerche più avanzate in Oncologia è il professor Virgilio Sacchini, chirurgo, da quattordici anni al Memorial Sloan Kettering Cancer Center di New York, dove dirige il reparto di oncologia senologica.

 

I nostri protocolli stanno cambiando. In questi ultimi anni i ricercatori hanno cercato di capire le mutazioni, ovvero perchè il cancro che aveva colpito un organo, si sposta su un altro. Capire la mutazione è fondamentale perchè consente di intervenire con farmaci e procedure diverse, mirate alle diverse caratteristiche del “nuovo cancro”. Non solo. Invece di curare l’organo, cerchiamo di intervenire sulle cellule, con cure sempre più specifiche.

 

Per migliorare la medicina di precisione, Barack Obama ha stanziato ben 215 milioni di dollari che  saranno disponibili già nel 2016 e verranno impegnati per ricerche di questo genere.

La medicina di precisione deve diventare l’obiettivo del futuro, quello più vicino.

 

Negli Usa si sta lavorando da tempo con gli approfondimenti degli studi sul genoma. Si sono fatti passi in avanti, al punto che negli ospedali americani che stanno approfondendo le ricerche in questo settore, la mortalità è diminuita dell’8%.

 

Al MSKCC si sta già lavorando a uno studio che prenderà in considerazione la possibilità di sequenziare 410 geni. E’ l’oncogenesi più ampia mai avviata nel mondo.

Le scoperte che ne conseguiranno, ci consentono di sperare che anche le possibilità di “cure mirate” aumenteranno molto.

 

[ Virgilio Scachini ha illustrato gli studi e le applicazioni più recenti al convegno che il professor Gianfranco Gensini, preside della Facoltà di Medicina di Firenze, aveva organizzato sulla EBM ( Evidence Bases Medicine ) al Gabinetto Vieusseux di Firenze, prestigiosa sede di studi scientifico-letterari ]

 

 

ALERT Oncologia !
-
Stem Cell Therapy > Melanoma
-

Phase III cancer stem cell clinical trial for metastatic melanoma, FDA approved

The Food and Drug Administration ( FDA ) has approved the California Stem Cell’s application to begin a phase III clinical trial exploring the potential of a cancer stem cell-based platform therapy to …

Advanced melanoma: long-term survival improved with CSC cell therapy

Advanced melanoma patients who received an experimental patient-specific tumor stem cell therapy as part of several clinical trials experienced superior survival rates compared to patients who did not …
.
Farnacovigilanza / Health Canada
-

Capecitabina associata a sindrome di Stevens-Johnson e necrolisi epidermica tossica

Gli operatori sanitari sono stati informati del rischio di gravi reazioni cutanee associate all’uso di Capecitabina ( Xeloda ). Xeloda è autorizzato per le seguenti indicazioni : a) cancro del colon-r …
News Oncologia
-

Axitinib con o senza titolazione di dose per il trattamento di prima linea del carcinoma renale metastatico

Dati farmacocinetici di popolazione suggeriscono che l’esposizione plasmatica ad Axitinib ( Inlyta ) sia correlata all’efficacia nel tumore metastatico del rene.La titolazione della dose di Axitinib p …

Edoxaban riduce il tromboembolismo venoso nei pazienti oncologici

Sono stati presentati i risultati di un’analisi pre-specificata di sottogruppo che ha riguardato 771 pazienti oncologici arruolati nello studio di fase 3 Hokusai-VTE. I pazienti con una storia di ca …

Studio GRID: efficacia e sicurezza di Regorafenib nei tumori stromali gastrointestinali avanzati dopo fallimento di Imatinib e Sunitinib

Fino ad ora, solo Imatinib ( Glivec ) e Sunitinib ( Sutent ) hanno dimostrato benefici clinici nei pazienti con tumori stromali gastrointestinali ( GIST ), ma quasi tutti i tumori stromali gastrointes … 

Medicina della Speranza in Oncologia

News Oncologia
-

Sicurezza di Abiraterone nei pazienti con tumore alla prostata resistente alla castrazione e con concomitanti fattori di rischio cardiovascolari

E’stato valutato il profilo di sicurezza di Abiraterone acetato ( Zytiga ) nel cancro alla prostata metastatico resistente alla castrazione mCRPC ) in uomini con comorbidità cardiovascolare.Pochi dati di sicurezza sono disponibili in questa … Leggi

Brentuximab vedotin nel linfoma di Hodgkin recidivato o refrattario: utilizzo nella pratica clinica quotidiana

Risultati di studi clinici hanno indicato che Brentuximab vedotin ( Adcetris ) è un farmaco promettente per il trattamento dei pazienti con linfoma di Hodgkin recidivato o refrattario. Uno studio multicentrico retrospettivo è stato condotto su 65 … Leggi

Recidiva di leucemia dopo trapianto allogenico per leucemia mieloide acuta: ruolo predittivo della espressione di WT1

Ricercatori della Divisione di Ematologia e Trapianto di Midollo dell’ospedale S.Martino di Genova, coordinato da Andrea Bacigalupo, hanno valutato l’espressione di WT1 ( espresso come copie di messaggero / 10.000 copie di ABL1 ) da parte delle … Leggi

-

 

Database di Notizie riguardanti l’Oncologia & l’OncoEmatologia

-

 

News Oncologia
-
OncoGinecologia
-

Terapia adiuvante di 6 mesi versus 12 mesi con Trastuzumab nelle pazienti con carcinoma mammario in fase iniziale positivo per HER2

Dal 2005, la terapia adiuvante di 12 mesi con Trastuzumab ( Herceptin ) ha rappresentato il trattamento standard per le pazienti con tumore alla mammella in fase iniziale positivo per HER2.Tuttavia, l …

Terapia adiuvante con Lapatinib per donne con tumore alla mammella in stadio iniziale HER2+

Nel mondo, molte pazienti con carcinoma mammario in fase iniziale e positivo per HER2 non ricevono Trastuzumab, il trattamento adiuvante standard.Uno studio ha valutato efficacia e sicurezza del regim …
Melanoma
-

Selumetinib più Dacarbazina versus placebo più Dacarbazina come trattamento di prima linea per il melanoma metastatico con mutazione in BRAF

Pazienti con melanoma metastatico, il 50% dei quali con mutazione in BRAF, hanno una prognosi infausta.Selumetinib, un inibitore di MEK1/2, ha mostrato attività antitumorale nei pazienti con melanoma … 

Terapia dei Tumori

News di Oncologia & Ematologia

Oncologia

Oncologia Medica

News Tumori
-

Rischio di carcinoma colorettale dopo diagnosi di carcinoma dell’endometrio

Il rischio sito-specifico di carcinoma colorettale tra le donne sopravvissute a tumore dell’endometrio non è noto.È stato condotto uno studio per valutare il rischio di tumore del colon e del retto ( generale e specifico per sottosito ) in … Leggi

Chemioterapia FOLFOX4 perioperatoria e chirurgia versus la sola chirurgia per le metastasi epatiche resecabili del tumore colorettale

Precedenti risultati dello studio EORTC 40983 hanno mostrato che la chemioterapia peri-operatoria con FOLFOX4 ( Acido Folinico, Fluorouracile e Oxaliplatino ) aumenta la sopravvivenza libera da progressione rispetto alla sola chirurgia nei pazienti … Leggi

Trattamento della carcinosi peritoneale colorettale con chemioterapia sistemica

I sintomi e le complicanze del cancro metastatico colorettale ( mCRC ) differiscono in base ai siti metastatici. Vi è una scarsità di dati prospettici di sopravvivenza per i pazienti con carcinosi peritoneale da cancro del colon-retto … Leggi

ALERT Oncologia !
-
Tumore all’ovaio /  Tumori stromali gastrointestinali
-

Stivarga per i tumori stromali gastrointestinali, approvato nella Unione Europea

La Commissione Europea ha approvato Stivarga ( Regorafenib ) nel trattamento dei pazienti adulti con tumori stromali gastrointestinali ( GIST ) non-resecabili o metastatici con progressione di malatti …
-
Stati Uniti / FDA / Tumore della cervice
-

Avastin nel trattamento del cancro della cervice in forma avanzata

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Avastin ( Bevacizumab ) per l’uso in combinazione con la chemioterapia per il trattamento delle donne con carcinoma della cervice, metastatico, ric … 
La terapia del tumore al polmone è stata rivoluzionata dall’introduzione degli inibitori del checkpoint immunitario e dalla terapia targeted indirizzata verso le mutazioni di EGFR, la traslocazione ALK, le mutazioni di BRAF
Su Pneumologia.org un’informazione specialistica sugli Avanzamenti in OncoPneumologia, e non solo …info su altre patologie di pertinenza del pneumologo
-
Onco-Pneumologia
a cura di Francesco Blasi
-

Bristol-Myers Squibb ( BMS ) ha ottenuto dalla Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ), l’approvazione della prima combinazione di farmaci fortemente innovativi ( b …

-

Novità nel trattamento del Melanoma:
-

NICE: i trattamenti per la spondilite anchilosante e la spondiloartrite assiale

Le lineeguida del NICE ( National Institute for Health and Care Excellence ), in versione bozza, hanno raccomandato Adalimumab ( Humira di Abbvie ), Etanercept ( Enbrel di Pfizer ), Infliximab ( Remi …


Il NICE non raccomanda la Collagenasi di Clostridium histolyticum per l’uso di routine nella contrattura di Dupuytren

Il NICE ( National Institute for Health and Care Excellence ) ha confermato le sue precedenti lineeguida finali in versione draft non raccomandando la Collagenasi di Clostridium histolyticum ( Xiapex …


NICE: il costo di Abraxane per il tumore del pancreas non è giustificato dai limitati benefici

Il costo di utilizzo di nab-Paclitaxel ( Abraxane di Celgene ) per trattare il cancro al pancreas non è giustificato dai limitati benefici di questo farmaco rispetto alle attuali terapie. In Ingh …

News Oncologia
-

Monoterapia con Ramucirumab per adenocarcinoma gastrico o della giunzione gastro-esofagea in stadio avanzato già trattati in precedenza

La via di segnalazione e l’angiogenesi mediate dal fattore di crescita dell’endotelio vascolare ( VEGF ) e dal suo recettore 2 ( VEGFR-2 ) possono contribuire alla patogenesi e alla progressione del c …

Bevacizumab aggiunto precocemente al trattamento del glioblastoma non migliora la sopravvivenza globale

Il glioblastoma è il più comune tumore maligno primario del cervello adulto e, nonostante i progressi del trattamento negli ultimi anni, la sopravvivenza media dei pazienti arruolati negli studi clini …

Morbilità e mortalità associate a gastrectomia per il tumore allo stomaco

La chirurgia da sola è spesso inadeguata per il cancro gastrico in stadio avanzato. Le complicanze chirurgiche possono ritardare la terapia adiuvante. La comprensione di queste complicanze è necessari …

Sunitinib più Prednisone versus Prednisone da solo nel carcinoma della prostata progressivo, metastatico e resistente a castrazione

La terapia anti-angiogenesi con Sunitinib ( Sutent ) è stata valutata in uno studio randomizzato, in doppio cieco sul tumore della prostata metastatico, resistente a castrazione. Uomini con cancro … 
Focus On: Immunoterapia oncologica
-

Melanoma: Nivolumab, un inibitore del checkpoint PD-1, ha dimostrato una sopravvivenza globale superiore rispetto alla Dacarbazina. Studio interrotto precocemente

Bristol-Myers Squibb ( BMS ) ha annunciato che uno studio randomizzato in cieco, di fase 3, che ha valutato Nivolumab verso Dacarbazina ( Deticene ) in pazienti non-trattati in precedenza con melanoma …

Pidilizumab, un anticorpo anti-PD-1, ha dimostrato attività nel melanoma metastatico

Uno studio di fase 2 ha dimostrato che i pazienti con melanoma metastatico, pesantemente pretrattati, che hanno ricevuto l’anticorpo monoclonale umanizzato anti-PD-1, Pidilizumab, hanno presentato int …

Melanoma avanzato: sopravvivenza a lungo termine con Nivolumab

Nivolumab è stato associato a una sopravvivenza globale favorevole a 2 e a 3 anni, e a un alto tasso di risposta duratura nei pazienti con melanoma metastatico, naive ( mai trattati ) con Ipilimumab. ..

Novità in campo oncologico: OncoNews.net

-

Benessere News
-
A) Prevenzione tumori
-

L’uso delle statine associato a più bassa mortalità per cancro

L’impiego delle statine appare associato a un più basso rischio di mortalità correlato al tumore.Le statine, anche note come inibitori del HMG-CoA reduttasi, sono ampiamente utiliz …

-

B ) Multivitaminici
-

Multivitaminici nella prevenzione del cancro negli uomini

I preparati multivitaminici rappresentano il più comune integratore alimentare; sono assunti da almeno un terzo degli adulti negli Stati Uniti. Studi osservazionali non hanno fornito prove riguarda …

Multivitaminici nella prevenzione della malattia cardiovascolare negli uomini

Anche se i multivitaminici sono utilizzati per prevenire le carenze vitaminiche e minerali, ci sono ipotesi che i multivitaminici possano prevenire le malattie cardiovascolari. Studi osservazionali … 
News Nefrologia & Urologia
-
Dati farmacocinetici di popolazione suggeriscono che l’esposizione plasmatica ad Axitinib ( Inlyta ) sia correlata all’efficacia nel tumore metastatico del rene.La titolazione della dose di Axitinib p …
La relazione tra obesità e rischio di carcinoma prostatico non è chiara; tuttavia, è stata ipotizzata una eterogeneità eziologica per sottotipo di tumore alla prostata ( localizzato, avanzato ) correl …

Paclitaxel legato all’albumina in nanoparticelle per la seconda linea di trattamento del carcinoma uroteliale metastatico

Non esiste un trattamento standard per i pazienti con carcinoma uroteliale refrattario al Platino. Taxani e Vinflunina sono comunemente utilizzati, ma la risposta è inferiore al 20% senza beneficio in … 

MediExplorer.it – Oncologia

-

Nei pazienti con tumore testa-collo sottoposti a terapia radiante la supplementazione con vitamina E può risultare dannosa

Sebbene una ridotta assunzione con la dieta di vitamine antiossidanti e minerali sia risultata associata a più alti rischi di tumore, gli studi clinici che hanno valutato la supplementazione con antiossidanti per la chemioprevenzione … Leggi

L’assunzione di Acidi grassi Omega-3 associata a un aumentato rischio di cancro alla prostata

Assumere integratori a base di Acidi grassi Omega-3 potrebbe risultare dannoso per gli uomini. Una ricerca ha rivelato che i soggetti di sesso maschile con elevate concentrazioni nel sangue di Acidi grassi Omega-3 sono a più alto rischio di … Leggi

Gestione del melanoma irideo con radioterapia con placche radioattive a base di Iodio-125: impatto del glaucoma correlato al melanoma sugli esiti

Uno studio ha valutato gli esiti di melanoma dell’iride gestito con radioterapia con placche sulla base della presenza o assenza iniziale del glaucoma.Lo studio retrospettivo, comparativo, ha coinvolto 144 pazienti. È stata impiegata la … Leggi

Efficacia e sicurezza del trattamento neoadiuvante con Pertuzumab e Trastuzumab in donne con carcinoma mammario localmente avanzato, infiammatorio o positivo per HER-2

Studi condotti con Pertuzumab ( Perjeta ), un nuovo anticorpo anti-HER2, hanno mostrato un miglioramento dell’efficacia quando il farmaco è stato utilizzato in combinazione con il noto anticorpo anti-HER2 Trastuzumab ( Herceptin ) nella … Leggi

 

News Tumori
-

Antibiotici orali per la febbre nei pazienti oncologici con neutropenia a basso rischio

Uno studio in doppio cieco e multicentrico ha confrontato efficacia e sicurezza di una singola dose orale giornaliera di Moxifloxacina ( Avalox ) con la terapia orale di combinazione nei pazienti onco …

Effetti a lungo termine del proseguimento per 10 anni della terapia adiuvante con Tamoxifene versus interruzione a 5 anni dopo la diagnosi di tumore alla mammella ER+

Per le donne con carcinoma mammario positivo per il recettore dell’estrogeno ( ER ) in fase iniziale, il trattamento con Tamoxifene ( Nolvadex ) per 5 anni riduce in misura sostanziale il tasso di mor …

Cabozantinib associato a un maggior beneficio nei pazienti con carcinoma midollare della tiroide con mutazioni di RET e RAS

Una analisi dettagliata dei dati su Cabozantinib ( Cometriq ), un inibitore della chinasi, nel carcinoma midollare della tiroide ha evidenziato che i pazienti con mutazioni di RET e di RAS vanno incon … 
Oncologia News
-

La Commissione Europea ha approvato Tafinlar per il melanoma metastatico

La Commissione europea ha dato l’autorizzazione all’immissione in commercio di Dabrafenib ( Tafinlar ) come monoterapia per il melanoma non-resecabile o metastatico negli adulti con una mutazione BRAF …

Nab-Paclitaxel in associazione a Gemcitabina nel trattamento del cancro del pancreas in fase avanzata

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Nab-Paclitaxel ( Abraxane ) e Gemcitabina ( Gemzar ) come trattamento di prima linea per i pazienti con adenocarcinoma metastatico del pancreas.L’ a …

Sicurezza e tollerabilità di Dz13, un deossiribozima, somministrato con iniezione intratumorale in pazienti con carcinoma nodulare a cellule basali

Il fattore di trascrizione nucleare c-Jun è espresso in modo preferenziale nel carcinoma a cellule basali.Dz13 è un deossiribozima che ha come bersaglio l’RNA messaggero di JUN e ha inibito la crescit …
Oncologia  News
-

Ri-orientare il sistema immunitario: regressione durevole del tumore e terapia di reinduzione di successo utilizzando anticorpi anti-PD1

Il blocco dei checkpoint immunitari, in particolare del pathway di PD1 e dei suoi ligandi , CD274 ( PD- L1) e CD273 ( PD- L2 ), sta emergendo come una strategia promettente per la terapia del cancro. …

Inibitori della via di segnalazione Hedgehog nel trattamento del carcinoma a cellule basali

Vismodegib ( Erivedge ) è il primo inibitore della via di segnalazione Hedgehog ( Hh ). La via Hedgehog è fondamentale nella fase di sviluppo embrionale degli organi ( organogenesi ) e nel corretto po …
In uno studio randomizzato di fase III Eribulina mesilato ( Halaven ) ha mostrato di non essere superiore a Capecitabina ( Xeloda ) nel trattamento del carcinoma mammario localmente avanzato o metasta …

Tumore del pancreas metastatico: immissione in commercio di Abraxane in combinazione con Gemcitabina nell’Unione Europea

E’ stata autorizzata da parte della Commissione Europea l’immissione in commercio di Abraxane ( Paclitaxel legato all’albumina in nanoparticelle ) in combinazione con Gemcitabina ( Gemzar ), per il tr … 
ALERT Oncologia !
-
Top News / Cancer Immunotherapy: new frontier in oncology
-
Science’s editors have chosen cancer immunotherapy as Breakthrough of the Year for 2013, a strategy that harnesses the body’s immune system to combat tumors. It’s an attractive idea, and researchers have struggled for decades to make it work. Now, many oncologists say those efforts are paying off, as two different techniques show signs of helping some patients. One involves antibodies that release a brake on T cells, giving them the power to tackle tumors. Another involves genetically modifying an individual’s T cells outside the body to make them better able to target cancer, and then reinfusing them so they can do just that.

Il blocco dei checkpoint di regolazione del sistema immunitario sta emergendo come una potente strategia antitumorale.Sono stati recentemente riportati risultati a lungo termine del primo studio clinico sull’uomo di una immunoterapia a base di anticorpi anti-PD1, che hanno dimostrato un durevole controllo del tumore in soggetti affetti da cancro del colon-retto e cancro del rene, così come il successo della terapia di re-induzione in un paziente affetto da melanoma.

 

-

Ri-orientare il sistema immunitario: regressione durevole del tumore e terapia di reinduzione di successo utilizzando anticorpi anti-PD1

Il blocco dei checkpoint immunitari, in particolare del pathway di PD1 e dei suoi ligandi , CD274 ( PD- L1) e CD273 ( PD- L2 ), sta emergendo come una strategia promettente per la terapia del cancro. … 
ALERT Oncologia !
-
Top News / Carcinoma mammario avanzato
-

Palbociclib associato a Letrozolo nelle donne in postmenopausa con cancro alla mammella: i risultati finali confermano l’efficacia della combinazione

I risultati finali dello studio PALOMA-1 di fase II hanno confermato l’efficacia di Palbociclib più Letrozolo ( Femara ) nelle pazienti in postmenopausa con tumore alla mammella metastatico HER2-negat …
-
Tumore del polmone non-a-piccole cellule

-

Tumore polmonare non-a-piccole cellule ALK-positivo: Crizotinib migliora la sopravvivenza nella malattia progressiva

I pazienti con tumore polmonare non-a-piccole cellule ALK-positivo in forma avanzata, trattati con Crizotinib ( Xalkori ) anche durante malattia progressiva, hanno dimostrato una più lunga sopravviven …  

Erlotinib più Onartuzumab nel carcinoma del polmone non-a-piccole cellule in fase avanzata: interrotto prima del previsto lo studio METLung per mancanza di efficacia clinica

Roche ha comunicato che il Comitato indipendente di monitoraggio dei dati ha raccomandato che lo studio di fase III METLung fosse interrotto a causa di mancanza di efficacia clinicamente significativa … 

Efficacia della combinazione Docetaxel e Nintedanib come terapia di seconda linea nel tumore del polmone non-a-piccole cellule

Uno studio, randomizzato, multicentrico, in doppio cieco, di fase 3, ha mostrato che l’aggiunta di Nintedanib a Docetaxel ha prolungato la sopravvivenza libera da progressione tra i pazienti con carc … 
Oncologia News
-

Opdivo nel trattamento del carcinoma del polmone non-a-piccole cellule squamocellulare

Nivolumab ( Opdivo ) è un inibitore del checkpoint immunitario PD-1, completamente umano, che si lega al recettore di checkpoint … leggi Articolo

Attività antitumorale di Crizotinib nei pazienti con tumore del polmone non a piccole cellule in stadio avanzato con riarrangiamento di ROS1

I riarrangiamenti cromosomiali del gene che codifica per il recettore della tirosin-chinasi del proto-oncogene ROS1 definiscono un distinto sottogruppo molecolare … leggi Articolo

Carcinoma a cellule renali metastatico: Nivolumab ha dimostrato attività antitumorale con un profilo di sicurezza gestibile

Nivolumab ( Opdivo ) è un anticorpo IgG4 completamente umano ad azione inibitoria del checkpoint immunitario PD-1 ( morte programmata 1 ), in grado di ripristinare attività immunitaria delle cellule T …

Tumore polmonare News
-

Tumore al polmone non-a-piccole cellule trattato con Dacomitinib, inibitore irreversibile di tutti i recettori di EGF, versus Erlotinib

Uno studio randomizzato e in aperto ha confrontato Dacomitinib ( PF-00299804 ), un inibitore irreversibile dei recettori del fattore di crescita dell’epidermide umano ( EGFR ) / HER1, HER2 e HER4, c … leggi

Trattamento del tumore al polmone non-a-piccole cellule in fase avanzata di tipo non-squamoso e del mesotelioma pleurico maligno: Pemetrexed

Alimta, che contiene il principio attivo Pemetrexed, trova indicazione nel trattamento di due tipi di tumore ai polmoni: a) il mesotelioma pleurico maligno ( tumore della membrana che riveste i pol … leggi

Carcinoma polmonare non-a-piccole cellule in stadio avanzato: sicurezza ed efficacia della terapia di prima linea basata su Bevacizumab

I risultati di due studi di fase 3 hanno mostrato che il trattamento di prima linea con Bevacizumab in combinazione con la chemioterapia migliora gli esiti clinici nei pazienti con carcinoma polmona … leggi

Informazione sui Tumori

-

Tumore e rapporto con il colesterolo alimentare

Uno studio ha valutato l’associazione tra assunzione alimentare di colesterolo e rischio di diversi tumori. Tra il 1994 e il 1997 sono stati completati questionari inviati via mail in 8 province … leggi

Radioterapia negli adulti e secondi tumori correlati

I miglioramenti nella sopravvivenza da cancro hanno reso più importanti i rischi a lungo termine, incluso il rischio di sviluppare un secondo cancro dopo la radioterapia. È stato condotto uno st … leggi

Il rischio di tumore del polmone da particelle radioattive nelle sigarette era noto alle industrie del tabacco

L’analisi di decine di documenti non esaminati provenienti dall’industria del tabacco, resi disponibili nel 1998 come risultato di un accordo legale, hanno rivelato che le società del settore erano … leggi

I livelli sierici di 25-idrossivitamina D e la mortalità per cancro

E’ stato ipotizzato che la Vitamina-D abbia un effetto protettivo nei confronti del cancro. Un totale di 16.819 partecipanti dello studio NHANES III ( Third National Health and Nutritional Examinat … leggi

Tumori News
-

Trastuzumab emtansine ( T-DM1, Trastuzumab-DM1; Kadcyla ), un farmaco anticorpo-coniugato composto dall’agente citotossico DM1 coniugato a Trastuzumab con un legante stabile tioetere, ha mostrato attività clinica in studi a singolo braccio su … Leggi

La lumpectomia è efficace nel tumore della mammella in fase iniziale

Nella pratica clinica, le donne con stadio precoce di cancro al seno hanno più probabilità di sopravvivere con una mastectomia parziale ( lumpectomia ) piuttosto che una mastectomia, secondo uno studio basato sulla popolazione.La sopravvivenza … Leggi

Immunoterapia: l’anticorpo MPDL3280A appare sicuro ed efficace in diversi tipi di tumore in fase avanzata

Un anticorpo denominato MPDL3280A ha mostrato di essere efficace in diversi tipi di tumore avanzati; inoltre, non è emersa alcuna tossicità dose-limitante, e un buon profilo di sicurezza con eventi avversi lievi e transitori.Solo 3 dei 30 pazienti … Leggi

Focus On: Complicanze nel lungo periodo per i pazienti oncologici in età pediatrica
-

Esiti sulla salute nel lungo periodo nei sopravvissuti a tumore infantile trattati con trapianto di cellule ematopoietiche versus terapia convenzionale

Il trapianto di cellule ematopoietiche ( HSCT, hematopoietic sterm cell transplantation ) viene proposto sempre più come opzione curativa per i bambini affetti da neoplasie ematologiche.Sebbene la sopravvivenza sia migliorata, la morbilità a lungo termine attribuita al trapianto di cellule ematopoietiche non è nota.E’ stato confrontato il risch [...]

Comparsa nel lungo periodo di neoplasie multiple in sopravvissuti a tumore infantile

I sopravvissuti a cancro infantile sperimentano un aumento dell’incidenza di neoplasie successive.Coloro che sopravvivono alla prima neoplasia successiva rimangono a rischio di sviluppare neoplasie successive multiple. Poiché le neoplasie successive sono una causa comune di morbilità e mortalità ritardate, è necessaria una caratterizzazione de [...]

Funzione cardiaca nei sopravvissuti a 5 anni di tumore infantile

I sopravvissuti a tumori infantili mostrano un aumentato rischio di morbilità e mortalità.Uno studio ha valutato la prevalenza e i determinanti della disfunzione ventricolare sinistra in un’ampia coorte di sopravvissuti a lungo termine a tumore infantile trattati con diverse terapie potenzialmente cardio-tossiche.Sono stati coinvolti adulti sopr [...]

News Oncologia
-
Carcinoma della prostata
-

Aflibercept versus placebo in combinazione con Docetaxel e Prednisone per il trattamento del carcinoma della prostata metastatico resistente alla castrazione

La combinazione Docetaxel ( Taxotere ) più Prednisone rappresenta la terapia standard di prima linea per gli uomini con carcinoma prostatico metastatico, resistente alla castrazione.Aflibercept ( Zalt …
-
Carcinoma uroteliale
-

Paclitaxel legato all’albumina in nanoparticelle per la seconda linea di trattamento del carcinoma uroteliale metastatico

Non esiste un trattamento standard per i pazienti con carcinoma uroteliale refrattario al Platino. Taxani e Vinflunina sono comunemente utilizzati, ma la risposta è inferiore al 20% senza beneficio in …
-
Carcinoma colorettale
-

Panitumumab e Irinotecan versus il solo Irinotecan per i pazienti con carcinoma colorettale avanzato con KRAS wild-type e resistente al Fluorouracile

Gli anticorpi terapeutici che hanno come bersaglio EGFR ( recettore del fattore di crescita dell’epidermide ) mostrano un’attività nel carcinoma colorettale in stadio avanzato, ma i risultati degli st … 
News Oncologia
-
OncoGinecologia
-

Terapia adiuvante di 6 mesi versus 12 mesi con Trastuzumab nelle pazienti con carcinoma mammario in fase iniziale positivo per HER2

Dal 2005, la terapia adiuvante di 12 mesi con Trastuzumab ( Herceptin ) ha rappresentato il trattamento standard per le pazienti con tumore alla mammella in fase iniziale positivo per HER2.Tuttavia, l …

Terapia adiuvante con Lapatinib per donne con tumore alla mammella in stadio iniziale HER2+

Nel mondo, molte pazienti con carcinoma mammario in fase iniziale e positivo per HER2 non ricevono Trastuzumab, il trattamento adiuvante standard.Uno studio ha valutato efficacia e sicurezza del regim …
-
Melanoma
-

Selumetinib più Dacarbazina versus placebo più Dacarbazina come trattamento di prima linea per il melanoma metastatico con mutazione in BRAF

Pazienti con melanoma metastatico, il 50% dei quali con mutazione in BRAF, hanno una prognosi infausta.Selumetinib, un inibitore di MEK1/2, ha mostrato attività antitumorale nei pazienti con melanoma … 
Novità terapeutiche in Oncologia
-

Approvato nell’Unione Europea Xofigo per il trattamento del tumore alla prostata resistente alla castrazione, metastasi ossee sintomatiche e assenza di metastasi viscerali

Bayer HealthCare ha annunciato che la Commissione europea ( CE ) ha concesso l’autorizzazione all’immissione in commercio per Xofigo 1000 kBq/ml, soluzione iniettabile ( Radio-223; Ra-223 ) per il tra …

FDA ha approvato Nexavar per il carcinoma differenziato della tiroide

La Food and Drug Administration ( FDA ) ha approvato Sorafenib ( Nexavar ) per il trattamento dei pazienti con carcinoma metastatico tiroideo differenziato.Sorafenib è un inibitore orale delle chinasi …

Trattamento del cancro metastatico del colon-retto: Stivarga approvato nell’Unione Europea

Bayer HealthCare ha annunciato che la Commissione europea ha approvato Stivarga ( Regorafenib ) compresse per il trattamento dei pazienti adulti con carcinoma colorettale metastatico ( mCRC ) che sono …

Kadcyla per il carcinoma alla mammella avanzato HER2-positivo, approvato nell’Unione Europea

Roche ha annunciato che Kadcyla ( Trastuzumab emtansine o T-DM1 ) è stato approvato dalla Commissione Europea per le donne con carcinoma mammario avanzato HER2-positivo, precedentemente trattato. In p …
-
Focus On: Melanoma – Society for Melanoma Research Congress
-

Vemurafenib superiore alla Dacarbazina nel melanoma metastatico BRAF-mutato

I pazienti affetti da melanoma metastatico con mutazione BRAF V600, trattati con Vemurafenib ( Zelboraf ) hanno presentato una sopravvivenza globale significativamente migliore rispetto ai pazienti ch …

Alta incidenza di sopravvivenza a 1 anno nei pazienti con melanoma in fase avanzata trattati con Lambrolizumab

I pazienti affetti da forma avanzata di melanoma hanno presentato un tasso di sopravvivenza dell’81% a 1 anno dopo monoterapia con un farmaco anti-PD-1, denominato Lambrolizumab ( MK-3475 ). I primi d … 
ALERT Oncologia !
-
Top News / Carcinoma polmonare non-a-piccole cellule MET+
-

Onartuzumab, associato ad Erlotinib, prolunga la sopravvivenza nel tumore del polmone non-a-piccole cellule MET-positivo

Uno studio di fase II ha mostrato che l’aggiunta di Onartuzumab a Erlotinib ( Tarceva ) ha migliorato in modo significativo la sopravvivenza libera da progressione e la sopravvivenza globale nei pazienti con cancro ai polmoni non-a-piccole cellule MET-positivo, in fase avanzata.I pazienti MET-negativi trattati con i due farmaci hanno presentato esiti sfavorevoli.L’ [...]
-
News su Tumori
-

Advanced differentiated thyroid cancer: Nexavar has shown success

The cancer drug Sorafenib ( Nexavar ) holds metastatic thyroid cancer at bay for nearly twice as long as a placebo, according to results of a randomized phase III trial.If approved for use in thyroid …

ASCO and CAP recommend to test all patients with invasive breast cancer for HER2 status

The College of American Pathologists ( CAP ) and the American Society of Clinical Oncology ( ASCO ) have issued a joint, updated guideline aimed at improving the accuracy and reporting of human epider …

ASCO: how to reduce breast cancer risk in women at increased risk for the disease

The American Society of Clinical Oncology ( ASCO ) issued a newly updated clinical practice guideline on pharmacological prevention interventions for premenopausal and postmenopausal women who are at … 
ALERT Oncologia !
-
Top News / Carcinoma polmonare non-a-piccole cellule MET+
-

Onartuzumab, associato ad Erlotinib, prolunga la sopravvivenza nel tumore del polmone non-a-piccole cellule MET-positivo

Uno studio di fase II ha mostrato che l’aggiunta di Onartuzumab a Erlotinib ( Tarceva ) ha migliorato in modo significativo la sopravvivenza libera da progressione e la sopravvivenza globale nei pazienti con cancro ai polmoni non-a-piccole cellule MET-positivo, in fase avanzata.I pazienti MET-negativi trattati con i due farmaci hanno presentato esiti sfavorevoli.L’ [...]
-
Novità in Terapia: Regorafenib ( Stivarga )
-

Studio CORRECT: monoterapia con Regorafenib per il cancro del colon-retto metastatico precedentemente trattato

Non ci sono opzioni di trattamento per i pazienti con carcinoma colorettale metastatico che progredisce dopo tutte le terapie standard approvate, ma molti pazienti mantengono un buon performance statu …

Studio GRID: efficacia e sicurezza di Regorafenib nei tumori stromali gastrointestinali avanzati dopo fallimento di Imatinib e Sunitinib

Fino ad ora, solo Imatinib ( Glivec ) e Sunitinib ( Sutent ) hanno dimostrato benefici clinici nei pazienti con tumori stromali gastrointestinali ( GIST ), ma quasi tutti i tumori stromali gastrointes … 
European Cancer Congress
-

Sorafenib produce benefici nei pazienti con mutazioni RAS e mutazioni BRAF

I pazienti con carcinoma differenziato della tiroide refrattario allo iodio radioattivo ( RAI ) hanno dimostrato una più lunga sopravvivenza libera da progressione dopo il trattamento con Sorafenib ( …

MPDL3280A, un nuovo trattamento immunoterapico per il carcinoma polmonare non-a-piccole cellule

In uno studio clinico di fase I, MPDL3280A, un nuovo trattamento immunoterapico, ha prodotto un alto tasso di risposta in un piccolo gruppo di pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule, p …

Cediranib migliora la sopravvivenza nelle donne con carcinoma ovarico ricorrente

Le donne con recidiva di tumore ovarico dopo la chemioterapia sono sopravvissute più a lungo dopo il trattamento con Cediranib, una terapia biologica. Cediranib, che viene assunto per bocca, è un inib …

Benefici di sopravvivenza di lungo periodo con Ipilimumab nei pazienti con melanoma metastatico, localmente avanzato o non-resecabile

I risultati di una analisi aggregata di dati provenienti da 12 studi ha dimostrato un vantaggio di sopravvivenza a lungo termine che si estende per almeno 10 anni per i pazienti con melanoma avanzato, …

Nintedanib estende la sopravvivenza oltre 1 anno nei pazienti con adenocarcinoma avanzato dopo una precedente chemioterapia di prima linea

Una nuova analisi dei dati dello studio LUME-Lung 1 di fase III ha mostrato che Nintedanib, un inibitore triplo della angiochinasi orale che ha come target tre recettori [ VEGFR 1-3, PDGFR alfa e beta …

Top News / OncoGinecologia: cancro al seno

-

ASCO e CAP consigliano di testare per HER2 tutte le pazienti con cancro al seno invasivo

Il College of American Pathologists ( CAP ) e l’American Society of Clinical Oncology ( ASCO ) hanno formulato una comune linea guida volta a migliorare la precisione del test per il recettore 2 del f …
-
Focus On / Osteoporosi: Denosumab ( Prolia )

-

Farmaci anti-osteoporosi: reazioni di ipersensibilità con Prolia

Negli Stati Uniti, l’FDA ( Food and Drug Administration ) ha modificato la scheda tecnica di Prolia ( Denosumab ), aggiungendo alle sezioni Warnings and Precautions, e Contraindications, il rischio di … 
ALERT Oncologia !
.

A) FDA / Speciale Tumore alla mammella precoce HER2+

.

Giudizio estremamente positivo dei Revisori dell’FDA su Pertuzumab Perjeta ). Approvazione accelerata

.

Revisori dell’FDA: i dati supportano l’approvazione rapida di Perjeta per il tumore alla mammella precoce HER2+

Secondo i revisori dell’Agenzia regolatoria statunitense FDA ( Food and Drug Administration ), i dati degli studi clinici riguardanti Perjeta ( Pertuzumab ) sono a sostegno di una più rapida approvazione del farmaco da utilizzare nelle prime fasi della malattia tumorale.Roche sta cercando l’approvazione di Perjeta negli Stati Uniti, come trattamento neoadiuvante n [...]

. 

Studio NeoSphere

. 

Efficacia e sicurezza del trattamento neoadiuvante con Pertuzumab e Trastuzumab in donne con carcinoma mammario localmente avanzato, infiammatorio o positivo per HER-2

Studi condotti con Pertuzumab ( Perjeta ), un nuovo anticorpo anti-HER2, hanno mostrato un miglioramento dell’efficacia quando il farmaco è stato utilizzato in combinazione con il noto anticorpo anti-HER2 Trastuzumab ( Herceptin ) nella …

.

 

B) Top news / Carcinoma del pancreas

.

Ruxolitinib più Capecitabina migliora la sopravvivenza nel cancro del pancreas

Uno studio di fase II ha mostrato che Ruxolitinib ( Jakafi ) ha migliorato in modo significativo il tasso di sopravvivenza di un sottogruppo di pazienti con tumore del pancreas recidivante o refrattar … 

 

 

ALERT Oncologia !
.

Terapia di prima linea nel cancro metastatico del colon e del retto negli anziani: associazione Capecitabina e Bevacizumab

La terapia di combinazione di prima linea a base di Bevacizumab ( Avastin ) e Capecitabina ( Xeloda ) può risultare efficace nel cancro metastatico del colon-retto nei pazienti più anziani naive al trattamento ( pazienti mai trattati ).Lo studio prospettico di fase III AVEX ( Avastin in Elderly with Xeloda ) ha valutato la terapia di combinazione rispetto alla Ca [...]

Le statine appaiono ridurre il rischio di mortalità nei pazienti con carcinoma epatocellulare.In una coorte di pazienti con carcinoma epatocellulare, coloro che fanno uso delle statine ( anche note come inibitori della HMG-CoA reduttasi ) in aggiunta alla terapia locale o sistemica, o alla resezione chirurgica, hanno presentato una riduzione del 30% della mortalit&agrav [...]
.
Ricerca in Oncologia
.

Potenziale terapeutico degli inibitori SK1 nei tumori umani

La sfingosina chinasi 1 ( SK1 ) è un enzima lipidico con proprietà oncogeniche che converte i lipidi proapoptotici, ceramide e sfingosina, nel lipide antiapoptotico sfingosina-1-fosfato, e attiva le vie di trasduzione del segnale che portano alla proliferazione cellulare, migrazione, attivazione della risposta infiammatoria, e ad alterazione del processo apoptotico. [...]

Farmaco per la sclerosi multipla potrebbe trovare applicazione nel trattamento del tumore del colon-retto correlato alla colite 

Dopo aver identificato un meccanismo che promuove l’infiammazione intestinale cronica e lo sviluppo del cancro del colon-retto, i ricercatori del Virginia Commonwealth University Massey Cancer Center a Richmond negli Stati Uniti, hanno dimostrato che Fingolimod, un farmaco attualmente approvato per il trattamento della sclerosi multipla con il marchio commerciale Gilenya, potrebbe potenzi [...]

ALERT Oncologia !
.
American Society of Clinical Oncology ( ASCO ) Meeting
.

Sorafenib rallenta la progressione della malattia metastatica nel carcinoma tiroideo differenziato

Uno studio di fase 3 ha mostrato che Sorafenib ( Nexavar ) è in grado di aumentare la sopravvivenza libera da malattia di 5 mesi tra i pazienti con carcinoma differenziato della tiroide che hanno progredito dopo trattamento con la terapia standard a base di Iodio radioattivo.Il 5-15% dei pazienti con carcinoma differenziato della tiroide metastatico sviluppano resistenz [...]

Idelalisib, un inibitore della PI3-chinasi delta, nel trattamento della leucemia linfatica cronica, recidivata o refrattaria

Idelalisib, un inibitore della PI3-chinasi ( PI3K ) delta, è risultato associato a una risposta clinica significativa e a un profilo di sicurezza favorevole nei pazienti con leucemia linfatica cronica, refrattaria o recidivata.La maggior parte dei pazienti affetti da leucemia linfatica cronica va incontro a recidiva dopo il trattamento iniziale con la chemioimmunoterapi [...]

Nivolumab induce risposta duratura nel melanoma di stadio IV

L’anticorpo monoclonale Nivolumab induce tassi di risposta da tre a sei volte superiori a quelli riportati con altri trattamenti nei pazienti con melanoma in stadio IV.Il 30% dei pazienti ha presentato riduzione del tumore con Nivolumab, rispetto al 5-10% negli studi con altri farmaci immunoterapici.I dati dello studio CA209-003 hanno dimostrato che Nivolumab eserc [...]

L’impiego prolungato di Tamoxifene riduce la recidiva di cancro al seno e la mortalità

Lo studio di fase III, aTTom, ha mostrato che le donne con carcinoma mammario ER-positivo, sottoposte per 10 anni a terapia adiuvante con Tamoxifene ( Nolvadex ), hanno presentato un ridotto rischio d …

Nintedanib presenta efficacia paragonabile a Sunitinib, ma una minore incidenza di eventi avversi nel carcinoma a cellule renali

Da uno studio di fase II è emerso che Nintedanib presenta una efficacia simile a Sunitinib ( Sutent ) nei pazienti non-trattati in precedenza con carcinoma renale avanzato, ma una più bassa frequenza …