Vai ai contenuti

Xagena Salute

Farmaci & Terapie per Vivere Meglio

Archivio

Tag: Sclerosi multipla Newsletter

Neurologia & Malattie neurologiche

Sclerosi multipla

Neurologia

Scienze farmacologiche

Aids

Allergie

Alzheimer

Angina pectoris

Ansia

Aritmie

Artrite

Asma

Calvizie

Cefalea

Celiachia

Colite ulcerosa

Crohn

Depressione

Diabete mellito

Disturbo bipolare

Dolore

Epatite

Epilessia

Fibrillazione atriale

Fibromialgia

Glaucoma

Herpes

Ictus

Impotenza

Infarto miocardico

Insonnia

Ipertensione

Ipertiroidismo

Iperplasia prostatica

Ipotiroidismo

Lupus

Malattie rare

Marfan

Micosi

Osteoporosi

Parkinson

Psoriasi

Rosacea

Schizofrenia

SLA

Sclerosi multipla

Scompenso cardiaco

Tossicodipendenze

Trombosi

Novità in Neurologia

Neurologia

Patologie News
Aids
Allergie
Alzheimer
Angina Pectoris
Ansia
Aritmie
Artrite
Asma
Bronchite
Calvizie
Cefalea
Celiachia
Cistite
Crohn
Depressione
Diabete Mellito
Disturbo Bipolare
Dolore
Epatite
Epilessia
Fibrillazione Atriale
Glaucoma
Gotta
Ictus
Impotenza
Ipertiroidismo
Iperplasia prostatica
Ipotiroidismo
Infarto Miocardico
Insonnia
Ipertensione
Micosi
Marfan
Osteoporosi
Parkinson
Psoriasi
Schizofrenia
Scompenso Cardiaco
Sclerosi Laterale Amiotrofica
Sclerosi Multipla
Patologie Farmaci
Aids
Allergie
Alzheimer
Angina Pectoris
Ansia
Aritmie
Artrite
Asma
Bronchite
Calvizie
Cefalea
Celiachia
Cistite
Crohn
Depressione
Diabete Mellito
Disturbo Bipolare
Dolore
Epatite
Epilessia
Fibrillazione Atriale
Glaucoma
Gotta
Ictus
Impotenza
Ipertiroidismo
Iperplasia prostatica
Ipotiroidismo
Infarto Miocardico
Insonnia
Ipertensione
Micosi
Marfan
Osteoporosi
Parkinson
Psoriasi
Schizofrenia
Scompenso Cardiaco
Sclerosi Laterale Amiotrofica
Sclerosi Multipla

Terapia della Sclerosi multipla

Sclerosi multipla

Sclerosi multipla

Sclerosi multipla

ALERT Sclerosi multipla !
-

Aumento del rischio di sclerosi multipla tra le donne con emicrania

Lo studio prospettico Nurses’ Health Study II ( NHS-II ), che ha arruolato più di 116.000 infermiere, ha offerto un’occasione unica per verificare l’ipotesi relativa all’associazione tra emicrania e sclerosi multipla e per esaminare gli … Leggi

I pazienti con sclerosi multipla presentano un minor rischio di cancro

Sembra che i pazienti con sclerosi multipla abbiano un più basso rischio di cancro, secondo quanto emerge da uno studio condotto da ricercatori della University of British Columbia e Vancouver Coastal Health.Lo studio è il primo a … Leggi

Gli Acidi grassi omega-3 non appaiono essere utili nella sclerosi multipla

Alcuni pazienti affetti da sclerosi multipla assumono o hanno provato integratori a base di Acidi grassi omega-3 per controllare la malattia, perché si ritiene che gli acidi grassi essenziali abbiano effetti antinfiammatori e neuroprotettivi … Leggi

ALERT Neurologia !
-
Top News
-

Malattia di Parkinson: Levodopa più efficace rispetto alle più nuove terapie

Il trattamento ottimale nelle fasi iniziali della malattia di Parkinson non è ben definito. Mentre la Levodopa sembra controllare i sintomi motori in misura maggiore rispetto sia agli inibitori della …

Sindrome delle gambe senza riposo: Pregabalin versus Pramipexolo

I farmaci dopaminergici alleviano i sintomi della sindrome delle gambe senza riposo ma sono potenzialmente in grado di causare peggioramenti iatrogeni ( aumento ) della sindrome delle gambe senza ripo …

Alfacalcidolo migliora il senso di stanchezza nei pazienti con sclerosi multipla

Un analogo sintetico della Vitamina-D, Alfacalcidolo ( anche noto come 1a-idrossivitamina D3; Dediol ) riduce il senso di stanchezza nei pazienti con sclerosi multipla. Inoltre, l’Alfacalcidolo ha an … 
ALERT Sclerosi multipla !

-

Esiti di gravidanza nel Programma di sviluppo clinico di Fingolimod nella sclerosi multipla

Sono stati riportati gli esiti di gravidanze che si sono verificati durante il Programma di sviluppo clinico di Fingolimod ( Gilenya ) negli studi clinici di fase II, fase III e di fase IV ( con esten …

Sicurezza ed efficacia di Ofatumumab nella sclerosi multipla recidivante-remittente

E’ stata esaminata la sicurezza e l’efficacia dell’anticorpo monoclonale umano CD20 Ofatumumab ( Arzerra ) nella sclerosi multipla recidivante-remittente. In uno studio randomizzato, in doppio ciec …
-
Focus On: Natalizumab
-

Sclerosi multipla: attività di malattia dopo interruzione di Natalizumab

RESTORE è uno studio randomizzato, esplorativo, parzialmente controllato con placebo che ha valutato l’attività di malattia nella sclerosi multipla durante un’interruzione di 24 settimane del trattame …

Natalizumab nella sclerosi multipla progressiva

Natalizumab ( Tysabri ) inibisce la migrazione delle cellule immunitarie sistemiche al sistema nervoso centrale, e può essere utile nella sclerosi multipla progressiva. Sono stati esaminati gli effe … 
Farmaci News
-
Nefrologia
-

L’associazione tra ACE inibitori e sartani può essere pericolosa per i pazienti con nefropatia diabetica

Uno studio ha mostrato che l’utilizzo di ACE-inibitori in combinazione con i sartani ( anche detti antagonisti recettoriali dell’angiotensina II ) aumenta il rischio di eventi avversi nei pazienti con …
-
Neurologia
-

Sclerosi multipla recidivante-remittente: approvato nell’Unione Europea Tecfidera

La Commissione Europea ha approvato per i pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente, Tecfidera ( Dimetilfumarato ) come trattamento per os. L’approvazione da parte della Commissione E … leggi Articolo  

Farmaci a base di Cannabis per alleviare gli spasmi muscolari nella sclerosi multipla

Un prodotto a base di estratti di Cannabis è già presente sul mercato italiano per il trattamento sintomatico della spasticità muscolare, in grado di apportare un miglioramento significativo alla qual … leggi Articolo   

Sclerosi Multipla

Aggiornamento su: Farmaci !
-
Top News Farmaci – Parte 2
-
4) Neurologia / Dubbi su Lemtrada, un farmaco per la sclerosi multipla

-

Lemtrada, un farmaco per la sclerosi multipla recidivante-remittente: l’FDA ha negato l’approvazione

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti. FDA ( Food and Drug Administration ) ha respinto la domanda di approvazione Lemtrada ( Alemtuzumab ) per il trattamento della sclerosi multipla recidivante-rem …
-
5) Cancro & Diabete: il trattamento intensivo con Insulina appare pericoloso

-

I malati di cancro con diabete trattato con Insulina presentano una mortalità più alta di 4 volte rispetto ai pazienti oncologici senza diabete

Secondo una ricerca pubblicata su Diabetologia, la rivista di EASD ( European Association for the Study of Diabetes ), le persone che soffrono di diabete nel momento in cui viene diagnosticato un tumo …
-
6) Ginecologia / Papillomavirus e tumore della cervice

-

Lopinavir blocca gli effetti del virus che causa il cancro alla cervice

Un farmaco comunemente usato per trattare il virus HIV ha dimostrato per la prima volta di inattivare il papillomavirus umano ( HPV ) che è causa del tumore della cervice in uno studio clinico coordin … 
Aggiornamento su: Farmaci !
-
Top News Farmaci – Parte 1
-
1) Oncologia / Carcinoma mammario avanzato
-

Palbociclib associato a Letrozolo nelle donne in postmenopausa con cancro alla mammella: i risultati finali confermano l’efficacia della combinazione

I risultati finali dello studio PALOMA-1 di fase II hanno confermato l’efficacia di Palbociclib più Letrozolo ( Femara ) nelle pazienti in postmenopausa con tumore alla mammella metastatico HER2-negat …
-
2) Neurologia / Malattia di Huntington & Sclerosi multipla
-

La Creatina è sicura ed efficace nel ritardare la progressione della malattia di Huntington

La prima sperimentazione clinica di un farmaco destinato a ritardare la comparsa dei sintomi della malattia di Huntington ha rivelato che il trattamento ad alte dosi con un’integrazione nutrizionale d …
-
3) Metabolismo / Ulteriori limitazioni all’uso del Ranelato di Stronzio
-

Il Comitato scientifico dell’EMA ha raccomandato che Protelor / Osseor restino disponibili ma con ulteriori limitazioni

L’European Medicine Agency ( EMA ) ha concluso la sua revisione su Protelos / Osseor ( Ranelato di Stronzio ) e ha raccomandato di limitare ulteriormente l’uso del medicinale ai pazienti che non posso … 

Neurologia

ALERT Farmaci ! Parte 2

-

 

Depressione

-

Vortioxetina nel trattamento di lungo periodo del disturbo depressivo maggiore 

Uno studio ha valutato la sicurezza e la tollerabilità del farmaco sperimentale Vortioxetina ( Lu AA21004 ) nel trattamento a lungo termine dei pazienti con disturbo depressivo maggiore. I pazienti sono entrati in questo studio di estensione … Leggi

Efficacia antidepressiva della Agomelatina rispetto ai farmaci SSRI e SNRI

L’analisi di dati aggregati di singoli pazienti è stata utilizzata per confrontare l’efficacia antidepressiva di Agomelatina ( Thymanax, Valdoxan ) e con quella degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina ( SSRI ) e … Leggi

-

Malattie rare

-

Pazopanib per il sarcoma dei tessuti molli metastatico

Pazopanib ( Votrient ), un inibitore tirosin-chinasico a bersaglio multiplo, mostra attività come singolo agente in pazienti con sarcoma dei tessuti molli avanzato non-adipocitico.Uno studio ha valutato l’effetto di Pazopanib sulla … Leggi

-

Sclerosi multipla

-

Sclerosi multipla: Fingolimod riduce l’attività delle lesioni infiammatorie nel tempo

Nella sclerosi multipla, Fingolimod ( Gilenya ) è in grado di produrre rapida e duratura riduzione dell’attività delle lesioni infiammatorie documentate dalla risonanza magnetica per immagini ( MRI ).In uno studio randomizzato di … Leggi

Natalizumab nelle forme recidivanti di sclerosi multipla

Nel corso dell’ECTRIMS ( European Committee for Research and Treatment in Multiple Sclerosis ) Meeting sono stati presentati nuovi dati riguardanti Natalizumab ( Tysabri ) nei pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente.a) Studio … Leggi

 

Sclerosi multipla – Speciale CCSVI
-

Angioplastica transluminale percutanea per il trattamento della insufficienza venosa cronica cerebrospinale nei pazienti con sclerosi multipla

Recentemente è stato ipotizzato che la insufficienza venosa cronica cerebrospinale ( CCSVI ) possa essere un fattore importante nella patogenesi della sclerosi multipla. Il trattamento proposto per la …

Consumo di ossigeno muscolare secondo spettroscopia NIR e mobilità nei pazienti con sclerosi multipla

Lo studio del metabolismo muscolare mediante spettroscopia nel vicino infrarosso ( NIRS ) è stato scarsamente applicato nella sclerosi multipla. Uno studio ha confrontato il consumo di ossigeno del mu …

Compressione extravascolare del percorso venoso extracranico nei pazienti con insufficienza venosa cronica cerebrospinale e sclerosi multipla

È stata esaminata l’incidenza e la distribuzione della compressione extravascolare della via venosa extracranica ( vene giugulari e/o azygos ) nei pazienti con sclerosi multipla con insufficienza veno …

Insufficienza venosa cronica cerebrospinale

La insufficienza venosa cronica cerebrospinale ( CCSVI ) è una entità vascolare recentemente descritta; è caratterizzata da un ristretto deflusso venoso dal cervello e dal midollo spinale attraverso l …
ALERT Sclerosi multipla !
-
Lemtrada nella sclerosi multipla remittente-recidivante 
-
Lemtrada ha dimostrato un’efficacia superiore a Rebif nei due studi registrativi. L’FDA per i pazienti trattati con Lemtrada ha richiesto un Programma REMS con l’obiettivo di individuare e gestire i gravi eventi avversi del farmaco
-

Forme recidivanti di sclerosi multipla con inadeguata risposta a due o più farmaci: Lemtrada

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Lemtrada ( Alemtuzumab ) per il trattamento dei pazienti con forme recidivanti di sclerosi multipla ( SM ). A causa del suo profilo di sicurezza, …

-

News Sclerosi multipla
-

I fumatori ad aumentato rischio di sviluppare anticorpi anti-Natalizumab

Il fumo può contribuire alla induzione di anticorpi neutralizzanti l’Interferone beta-1a. Uno studio ha indagato l’influenza del fumo sul rischio di sviluppare anticorpi anti-Natalizumab, un altro …

L’esposizione al sole e il rischio di sclerosi multipla in Norvegia e in Italia

L’obiettivo di uno studio è stato quello di valutare l’associazione tra la sclerosi multipla e le misure di esposizione al sole a specifiche età in Norvegia e in Italia. Hanno partecipato a uno stu …

Caratterizzazione della neuromielite ottica e del disturbo dello spettro della neuromielite ottica nei pazienti con insorgenza tardiva

Sono disponibili pochi dati riguardo ai pazienti con un esordio tardivo ( 50 anni o età superiore ) della neuromielite ottica ( LONMO ) o della malattia dello spettro della neuromielite ottica ( LONMO …

Le immunoterapie influenzano la risposta alla vaccinazione contro l’influenza nei pazienti con sclerosi multipla

L’immunogenicità dei vaccini antinfluenzali nei pazienti con sclerosi multipla in trattamento immunomodulante non è stata ben studiata. Uno studio esplorativo ha esaminato l’influenza del trattamen …

MediExplorer.it, il database di news per

i Medici – Sclerosi multipla

-

Atrofia cerebrale regionale associata a fatica nei pazienti con sclerosi multipla

La fatica è uno dei sintomi più comuni della sclerosi multipla e può limitare notevolmente la capacità del paziente di svolgere le attività della vita quotidiana. La causa della fatica nei pazienti con sclerosi multipla non è nota. La … Leggi

Effetti della Cannabis sulle capacità cognitive nei pazienti con sclerosi multipla

Sono stati determinati i correlati funzionali e strutturali di neuroimaging di disfunzioni cognitive associate con l’uso di Cannabis nella sclerosi multipla. In uno studio trasversale, 20 soggetti con sclerosi multipla che fumavano Cannabis e 19 … Leggi

Effetto del Alfacalcidolo sulla fatica nei pazienti con sclerosi multipla

Uno studio ha valutato l’effetto di un analogo della vitamina D, Alfacalcidolo, sulla fatigue nella sclerosi multipla. La fatica è uno dei sintomi più comuni e invalidanti della sclerosi multipla, non responder in modo efficace alle attuali … Leggi

Farmacovigilanza News
-

MabThera: screening del virus della epatite B prima del trattamento

Gli operatori sanitari sono stati informati in merito a una nuova raccomandazione relativa all’esecuzione dello screening per il virus dell’epatite B ( HBV ) prima del trattamento con Rituximab ( MabT …

Farmaci per la sclerosi multipla: Tysabri e trombocitopenia

Natalizumab ( Tysabri ) è un anticorpo monoclonale diretto contro l’integrina alfa4beta1, che impedisce l’adesione e la migrazione linfocitaria dal letto vascolare al sistema nervoso centrale e all’in …

Rischio di tromboembolismo venoso nei pazienti trattati con Cisplatino

Diversi report hanno mostrato che il Cisplatino ( Platinex ) è associato ad un aumentato rischio di tromboembolismo. Tuttavia, poiché l’eccesso di rischio di eventi tromboembolici venosi …
Oncologia gastrointestinale
-

Stivarga per i pazienti con tumore stromale gastrointestinale avanzato

La FDA ha ampliato l’impiego approvato di Regorafenib ( Stivarga ) per il trattamento dei pazienti con tumori stromali del tratto gastrointestinale ( GIST ) che non possono essere rimossi chirurgicamente e non-rispondono al trattamento con Imatinib ( Glivec ) o Sunitinib ( Sutent ).Stivarga è il terzo farmaco approvato dalla FDA per il trattamento dei tumori stromali ga [...]

Ramucirumab aumenta la sopravvivenza tra i pazienti con carcinoma gastrico avanzato

Lo studio di fase III REGARD ha mostrato che Ramucirumab è in grado di migliorare in modo significativo la sopravvivenza rispetto al placebo tra i pazienti con carcinoma della giunzione gastroesofagea …
-

Farmacovigilanza

-

Sclerosi multipla: Aubagio, black box per epatotossicità e teratogenicità

Aubagio ( Teriflunomide ) è un farmaco che viene assunto per os; inibisce la funzione delle cellule immunitarie specifiche, implicate nella sclerosi multipla. La Teriflunomide è correlat …  
Sclerosi multipla News
-

MediExplorer.it, il database di news per i Medici 

-

Sclerosi multipla recidivante-remittente: approvato in Europa Plegridy, il primo Peginterferone beta-1a

La Commissione Europea ( EC ) ha concesso l’autorizzazione all’immissione in commercio del Peginterferone beta-1a ( Plegridy ) nel trattamento dei pazienti adulti affetti da sclerosi multipla recidivante-remittente ( SM-RR ), la forma più … Leggi

Alfacalcidolo migliora il senso di stanchezza nei pazienti con sclerosi multipla

Un analogo sintetico della Vitamina-D, Alfacalcidolo ( anche noto come 1a-idrossivitamina D3; Dediol ) riduce il senso di stanchezza nei pazienti con sclerosi multipla. Inoltre, l’Alfacalcidolo ha anche migliorato la qualità di vita e ha ridotto … Leggi

Effetti della Cannabis sulle capacità cognitive nei pazienti con sclerosi multipla

Sono stati determinati i correlati funzionali e strutturali di neuroimaging di disfunzioni cognitive associate con l’uso di Cannabis nella sclerosi multipla. In uno studio trasversale, 20 soggetti con sclerosi multipla che fumavano Cannabis e 19 … Leggi

ALERT Sclerosi multipla !
-
Un nuovo modulatore del recettore della sfingosina-1-fosfato
-

Sclerosi multipla recidivante: RPC1063 riduce le lesioni captanti il Gadolinio alla risonanza magnetica per immagine

Lo studio di fase II, RADIANCE, ha valutato l’efficacia e la sicurezza del modulatore selettivo del recettore di S1P ( sfingosina-1-fosfato ) verso placebo. I pazienti che hanno preso parte allo st …

-

Altre News
-

L’interruzione della terapia con Natalizumab dopo 24 dosi nei pazienti responder deve essere presa in considerazione solo se il rischio di leucoencefalopatia multifocale progressiva è alto

La valutazione delle scelte terapeutiche è necessaria dopo 24 dosi di Natalizumab ( Tysabri ) in pazienti con sclerosi multipla ( SM ). Uno studio ha valutato l’effetto di scelte terapeutiche sul t …

Interleuchina-7 umana ricombinante per il trattamento della leucoencefalopatia multifocale progressiva

Non esiste alcuna opzione di trattamento efficace per la leucoencefalopatia multifocale progressiva con sottostante immunodeficienza. Ricercatori hanno descritto l’uso compassionevole di Interleuch .

News Neurologia
-

Trattamento farmacologico della malattia di Parkinson

La malattia di Parkinson è la seconda malattia neurodegenerativa più comune in tutto il mondo. Anche se non esistono terapie in grado di alterare il processo neurodegenerativo sottostante, le terapie …

Alemtuzumab: mantenimento dell’effetto in più di due terzi dei pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente a 4 anni

I risultati intermedi del secondo anno dello studio di estensione di Alemtuzumab ( Lemtrada ) per la sclerosi multipla sono stati presentati al Meeting ECTRIMS ( European Committee for Research and Tr …

Efficacia di Tocilizumab, un anticorpo anti-recettore IL-6, nella neuromielite ottica

Sono state valutate la sicurezza e l’efficacia di un anticorpo umanizzato anti-recettore della interleuchina-6 ( anti-IL-6 ), Tocilizumab ( Actemra, RoActemra ), in pazienti con neuromielite ottica ( …

.
Focus On: Insonnia
-

Sicurezza e efficacia di Suvorexant nel corso di un trattamento di 1 anno con successiva interruzione improvvisa della terapia

Suvorexant ( MK-4305; Belsomra ) è un antagonista del recettore dell’orexina che si è dimostrato efficace per l’insonnia nel corso di 3 mesi. È stato condotto uno studio per valutarne il profilo cl …

 

 

 

ALERT Sclerosi multipla !
-
Top News / Senso di stanchezza e sclerosi multipla
.

Alfacalcidolo migliora il senso di stanchezza nei pazienti con sclerosi multipla

Un analogo sintetico della Vitamina-D, Alfacalcidolo ( anche noto come 1a-idrossivitamina D3; Dediol ) riduce il senso di stanchezza nei pazienti con sclerosi multipla. Inoltre, l’Alfacalcidolo ha an …
-
European Medicine Agency  ( EMA )
-

Sclerosi multipla recidivante-remittente: ampliate le indicazioni di Gilenya nell’Unione Europea

La Commissione Europea ha approvato l’allargamento dell’indicazione per Fingolimod ( Gilenya ) nella sclerosi multipla recidivante-remittente ( SMRR ) fino a includere i pazienti adulti che non hanno … leggi Articolo
-
Focus On: insufficienza venosa cronica cerebrospinale ( CCSVI )
-

C’è un legame tra la patologia del sistema nervoso centrale e il sistema venoso extracranico ?

Il sistema venoso extracranico è complesso e variabile tra gli individui. Fino a poco tempo, tali variazioni erano riconosciute come varianti dello sviluppo e non sono state considerate patologiche. … 
News Sclerosi multipla
-

Atrofia cerebrale regionale associata a fatica nei pazienti con sclerosi multipla

La fatica è uno dei sintomi più comuni della sclerosi multipla e può limitare notevolmente la capacità del paziente di svolgere le attività della vita quotidiana. La causa della fatica nei pazienti c …

Effetti del bacillo di Calmette-Guérin dopo il primo evento demielinizzante nel sistema nervoso centrale

Sono stati valutati gli effetti del bacillo di Calmette-Guérin ( BCG ) dopo sindromi clinicamente isolate ( CIS ). In uno studio in doppio cieco, controllato con placebo, i partecipanti sono stati …

Effetto del Alfacalcidolo sulla fatica nei pazienti con sclerosi multipla

Uno studio ha valutato l’effetto di un analogo della vitamina D, Alfacalcidolo, sulla fatigue nella sclerosi multipla. La fatica è uno dei sintomi più comuni e invalidanti della sclerosi multipla, no …
Notizie in Neurologia
-
Sclerosi multipla

-

L’Interferone beta non ritarda la progressione della sclerosi multipla

In uno studio clinico, l’Interferone beta, il farmaco più ampiamente prescritto nel trattamento della sclerosi multipla, non ha mostrato alcun effetto nel ritardare la progressione della …

Sclerosi multipla: il Dimetilfumarato riduce le recidive, ma non la progressione della malattia

Un farmaco sperimentale per la sclerosi multipla, Dimetilfumarato ( anche noto come BG-12 ), ha dimostrato di essere efficace nel prevenire le recidive di malattia in due nuovi studi.Due studi di fase …
-
Sclerosi tuberosa
-

Everolimus altera la diffusione della materia bianca nella sclerosi tuberosa complessa

È stata condotta l’analisi del tensore di diffusione ( DTI ) su pazienti affetti da sclerosi tuberosa complessa per studiare possibili modifiche nel normale aspetto della sostanza bianca dopo i … 
News Sclerosi multipla
-

Atorvastatina nella sindrome clinicamente isolata

Lo studio STAyCIS ha valutato efficacia e sicurezza di Atorvastatina ( Lipitor, Torvasc ) in soggetti con sindrome clinicamente isolata.Pazienti con sindrome clinicamente isolata sono stati arruolati …

Una variante genetica della proteina anti-apoptotica Akt predice la linfocitosi indotta da Natalizumab e la riattivazione della sclerosi multipla dopo interruzione del farmaco

I pazienti con sclerosi multipla che interrompono il trattamento con Natalizumab ( Tysabri ) sono a rischio di riattivazione della malattia. Non esistono parametri clinici o surrogati per identificare …

Nessuna relazione tra assunzione di alcol e di caffeina e il rischio di sclerosi multipla

L’associazione tra assunzione di alcol e di caffeina e rischio di sclerosi multipla non è ben definita; non esistano studi prospettici che abbiano esaminato questa relazione.Uno studio, condotto da ri …  
News su Sclerosi Multipla
.

I pazienti con sclerosi multipla presentano un minor rischio di cancro

Sembra che i pazienti con sclerosi multipla abbiano un più basso rischio di cancro, secondo quanto emerge da uno studio condotto da ricercatori della University of British Columbia e Vancouver Coastal Health.Lo studio è il primo a … Leggi

Gli Acidi grassi omega-3 non appaiono essere utili nella sclerosi multipla

Alcuni pazienti affetti da sclerosi multipla assumono o hanno provato integratori a base di Acidi grassi omega-3 per controllare la malattia, perché si ritiene che gli acidi grassi essenziali abbiano effetti antinfiammatori e neuroprotettivi … Leggi

Deambulazione nei pazienti con sclerosi multipla: la Dalfampridina ER alla dose di 5 mg non è efficace

Acorda Therapeutics ha comunicato i risultati di uno studio post-marketing che ha valutato una dose di 5 mg di Dalfampridina-ER ( Dalfampridina a rilascio ritardato; Ampyra ) nel miglioramento della deambulazione nei pazienti con sclerosi multipla. … Leggi

Farmacovigilanza Neurologia

-

L’antiepilettico Ezogabina associato ad anomalie retiniche e a colorazione blu della pelle

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha messo in guardia gli operatori sanitari e i pazienti che il farmaco anticonvulsivante Potiga ( Ezogabina; Retigabina [ Trobalt ] in Europa ) può causare color …

Farmaci per la sclerosi multipla: Tysabri e trombocitopenia

Natalizumab ( Tysabri ) è un anticorpo monoclonale diretto contro l’integrina alfa4beta1, che impedisce l’adesione e la migrazione linfocitaria dal letto vascolare al sistema nervoso centrale e all’in …

Sclerosi multipla: Aubagio, black box per epatotossicità e teratogenicità

Aubagio ( Teriflunomide ) è un farmaco che viene assunto per os; inibisce la funzione delle cellule immunitarie specifiche, implicate nella sclerosi multipla. La Teriflunomide è correlata alla Lefluno … 
ALERT Sclerosi multipla !
-

Top News / RPC1063, un nuovo farmaco con un profilo di sicurezza che sembra essere migliore di

quello di Fingolimod

-

Fingolimod ( Gilenya ) è uno dei farmaci più efficaci disponibili per la sclerosi multipla. Un farmaco per via orale con efficacia simile ma con minori effetti negativi a livello cardiaco potrebbe diventare un trattamento di prima linea nella sclerosi multipla
-

Sclerosi multipla recidivante: RPC1063 riduce le lesioni captanti il Gadolinio alla risonanza magnetica per immagine

Lo studio di fase II, RADIANCE, ha valutato l’efficacia e la sicurezza del modulatore selettivo del recettore di S1P ( sfingosina-1-fosfato ) verso placebo. I pazienti che hanno preso parte allo st …

Sclerosi multipla recidivante: RPC1063, un modulatore del recettore S1P, sembra avere una bassa incidenza di reazioni avverse a livello cardiaco

I risultati di uno studio di fase II, RADIANCE, riguardo al farmaco sperimentale, RPC1063, per il trattamento della sclerosi multipla recidivante dotato dello stesso meccanismo di Fingolimod ( Gilenya …

-

Novità terapeutiche

-

Sclerosi multipla recidivante-remittente: approvato in Europa Plegridy, il primo Peginterferone beta-1a

La Commissione Europea ( EC ) ha concesso l’autorizzazione all’immissione in commercio del Peginterferone beta-1a ( Plegridy ) nel trattamento dei pazienti adulti affetti da sclerosi multipla recidiva …

Sclerosi multipla – Speciale CCSVI
-

Insufficienza venosa cerebrospinale cronica nella sclerosi multipla: elevata prevalenza dipendente dalla età

E’ stata esaminata la prevalenza e la rilevanza clinica della insufficienza venosa cerebrospinale cronica ( CCSVI ) nei pazienti con sclerosi multipla e nei controlli sani utilizzando Color-Doppler in …

Valore dei parametri Doppler cerebrali per la valutazione dei pazienti con sclerosi multipla

L’attuale definizione di sclerosi multipla è una malattia infiammatoria / degenerativa del sistema nervoso centrale con demielinizzazione focale attorno alle vene cerebrali.Nel 2007 è stata proposta u …

Risultati da 823 esami duplex per insufficienza venosa cronica cerebrospinale

La diagnosi ultrasonografica di insufficienza venosa cronica cerebrospinale ( CCSVI ) e la sua associazione con la sclerosi multipla è molto controversa, forse per la mancanza sia della formazione che …
-
Farmaci Neurologia
-

Revisione della FDA: dubbi sulla efficacia e sicurezza di Lemtrada, un farmaco per la sclerosi multipla recidivante-remittente

I revisori dell’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ), hanno esaminato la documentazione che accompagna la domanda di autorizzazione al commercio di Alemtuzumab ( …

Rituximab efficace nel disturbo dello spettro della neuromielite ottica

Il trattamento individualizzato con Rituximab ( MabThera, Rituxan ) è efficace nel disturbo dello spettro della neuromielite ottica ( NMOSD ).La neuromielite ottica è una malattia autoimmune, rara, ca …

Demenza da malattia di Alzheimer: diuretici, sartani e ACE-inibitori riducono il rischio

Una analisi, compiuta da ricercatori della Johns Hopkins su più di 3.000 anziani statunitensi ha mostrato che l’assunzione di alcuni farmaci antipertensivi può ridurre il rischio di demenza dovuta a m …
Sclerosi multipla – Speciale CCSVI
-

Insufficienza venosa cronica cerebrospinale e liquido cerebrospinale

L’insufficienza venosa cronica cerebrospinale ( CCSVI ) è una teoria che ha tentato di collegare l’ostruzione del flusso venoso dal sistema nervoso centrale con anomalie neurologiche come la sclerosi …

Cambiamenti nella dinamica del liquido cerebrospinale nei pazienti con sclerosi multipla trattati con angioplastica transluminale percutanea

Sono state studiate le caratteristiche cinetiche del flusso e della velocità del liquido cerebrospinale, calcolate mediante contrasto in pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente in cura c …

Diagnosi endovascolare e gestione della insufficienza venosa cronica cerebrospinale: morbilità e mortalità a 30 giorni

Uno studio ha analizzato la morbilità e la mortalità a 30 giorni associate con la diagnosi endovascolare e la gestione della insufficienza venosa cerebrospinale cronica.Sono state esaminate in modo re … 
News Sclerosi multipla
-

Tempo alla progressione secondaria nei pazienti con sclerosi multipla trattati con farmaci immunomodulanti di prima generazione

Non è noto se il trattamento immunomodulante precoce nella sclerosi multipla recidivante-remittente sia in grado di ritardare il passaggio alla malattia secondaria progressiva.Ricercatori svedesi hann …

Fattori prognostici associati con la mielite trasversa estesa longitudinalmente

Uno studio ha cercato di delineare il profilo clinico e l’esito della mielite trasversa estesa longitudinalmente.Ricercatori spagnoli hanno studiato in modo prospettico pazienti adulti che presentavan …

Caratterizzazione degli anticorpi anti-Natalizumab nei pazienti con sclerosi multipla

Una piccola percentuale di pazienti con sclerosi multipla trattati con Natalizumab ( Tysabri ) sviluppa anticorpi contro il farmaco.L’obiettivo di uno studio, compiuto da ricercatori del Karolinska In … 
ALERT Neurologia !
-
Top News / FDA ( Food and Drug Adminstration )
-
Sclerosi multipla: giudizio negativo dei revisori dell’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti su Lemtrada ( Alemtuzumab ): gravi reazioni avverse, con 6 casi di cancro, ed efficacia non-dimostrata
-

Revisione della FDA: dubbi sulla efficacia e sicurezza di Lemtrada, un farmaco per la sclerosi multipla recidivante-remittente

I revisori dell’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ), hanno esaminato la documentazione che accompagna la domanda di autorizzazione al commercio di Alemtuzumab ( …
-
Altre News
-

Trattamento con statine e gravità dell’ictus ischemico

Sono stati esaminati gli effetti del pretrattamento con statine ad alte dosi ( 40 mg di Rosuvastatina [ Crestor ] o 80 mg di qualsiasi altra statina ) e a dosi basse o moderate ( meno di 40 mg di Rosu …

Rituximab efficace nel disturbo dello spettro della neuromielite ottica

Il trattamento individualizzato con Rituximab ( MabThera, Rituxan ) è efficace nel disturbo dello spettro della neuromielite ottica ( NMOSD ).La neuromielite ottica è una malattia autoimmune, rara, ca … 
ALERT Sclerosi multipla !
-
Top News / Terapia: Lemtrada
-
” Prima del trattamento i pazienti devono essere informati riguardo ai rischi e benefici, nonché della necessità di intraprendere un follow-up di 48 mesi dopo l’ultima infusione di Lemtrada ”  ( EMA )
-

Sclerosi multipla: la Commissione europea ha approvato Lemtrada

Genzyme ha annunciato che la Commissione europea ( CE ) ha concesso l’ autorizzazione all’immissione in commercio per Lemtrada ( Alemtuzumab ). Lemtrada è indicato per il trattamento dei pazienti adul …
-
Focus On: Lemtrada
-

Lemtrada, un farmaco per la sclerosi multipla: avvertenze e precauzioni d’uso

Lemtrada, il cui principio attivo è Alemtuzumab, è indicato per i pazienti adulti con sclerosi multipla recidivante-remittente con malattia attiva definita clinicamente o attraverso le immagini di ris …

Effetti indesiderati di Lemtrada, un farmaco per la sclerosi multipla recidivante-remittente

Da un totale di 1.188 pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente, trattati con Lemtrada ( Alemtuzumab ) ( 12 mg o 24 mg ), che ha costituito la popolazione di sicurezza in un’analisi dei da …

Lemtrada: fertilità, gravidanza e allattamento

Lemtrada, il cui principio attivo è l’anticorpo monoclonale Alemtuzumab, ha indicazione nel trattamento della sclerosi multipla recidivante-remittente.Donne in età fertile – Le concentrazioni sieriche …

Malattia autoimmune della tiroide con l’uso di Alemtuzumab per la sclerosi multipla

Alemtuzumab ( Lemtrada ) è un anticorpo monoclonale che ha dimostrato di ridurre i rischi di recidiva e l’aumento della disabilità sostenuta nei pazienti con sclerosi multipla, rispetto al beta-Interf …
ALERT Sclerosi multipla !
.
Speciale Sativex
.
Almirall ha annunciato che Sativex è disponibile in Italia come farmaco di prescrizione per l’uso nel trattamento della spasticità da moderata a grave nei pazienti con sclerosi multipla, che non hanno risposto adeguatamente ad altri farmaci antispastici.

Il farmaco è rimborsato dal Servizio Sanitario Nazionale come classe H ( farmaco erogato in ambito ospedaliero )

Trattamento della spasticità moderata-grave nella sclerosi multipla: Sativex

La spasticità è un sintomo particolarmente debilitante nella sclerosi multipla, e spesso non risponde agli attuali farmaci antispastici.Sativex è il primo farmaco contenente cannabinoidi per il trattamento della spasticità nella sclerosi multipla. Sativex, composto da due componenti attivi primari, il THC ( delta-9-Tetraidrocannabinolo ) e CBD ( Can [...]
.
Altre News Sativex
.

Impiego nel lungo periodo di Sativex nei pazienti con spasticità dovuta alla sclerosi multipla

Sativex è un modulatore del sistema degli endocannabinoidi, contenente principalmente delta(9)-Tetraidrocannabinolo ( THC ) e Cannabidiolo ( CBD ). Durante uno studio di 6 settimane, randomizzato e co …

Confronto tra spray per mucosa orale THC/CBD e placebo nel sollievo del dolore neuropatico centrale nei pazienti con sclerosi multipla

Il dolore neuropatico centrale si verifica in molti pazienti con sclerosi multipla. Fornire un adeguato sollievo dal dolore per questi pazienti può risultare molto difficile. Uno studio di fase III ha …

La valutazione del profilo di sicurezza e di tollerabilità di Sativex nella sclerosi multipla

L’adozione di nuove terapie farmacologiche comporta una valutazione del rischio-beneficio sulla base della migliore evidenza clinica, compresi gli studi clinici, ma anche di dati di pratica clinica. T …

MediExplorer Neurologia

.

La Simvastatina migliora l’esito visivo finale nella neurite ottica acuta

Negli ultimi anni, gli studi clinici di piccole dimensioni hanno indicato che le statine o gli inibitori della 3-idrossi-3-metilglutaril coenzima A ( HMG-CoA ) reduttasi esercitano effetti pleiotropici immunomodulatori, con potenziali implicazioni … Leggi

La localizzazione delle lesioni cerebrali prevede la conversione delle sindromi clinicamente isolate a sclerosi multipla

È stata valutata in una ampia popolazione di pazienti con sindrome clinicamente isolata la rilevanza della localizzazione e della frequenza delle lesioni cerebrali nel predire la conversione a 1 anno a sclerosi multipla.In questo studio … Leggi

Incidenza di ictus nelle persone con malattia di Alzheimer

L’ictus aumenta il rischio di demenza, compresa la malattia di Alzheimer, ma non è noto se le persone con malattia di Alzheimer hanno un rischio maggiore di ictus. Si è cercato di capire se le persone non-ricoverate con malattia di Alzheimer … Leggi

ALERT Sclerosi multipla !
.
Novità dalla Northwestern University Feinberg School of Medicine
.

La somministrazione di leucociti associati ad antigeni della mielina ritarda la degenerazione neuronale nella sclerosi multipla

Gli attuali trattamenti per la sclerosi multipla hanno una efficacia limitata. Poiché si ritiene che la sclerosi multipla abbia origine da una alterazione del sistema immunitario, i trattamenti corren …
.
Studio
.

Cellule autologhe peptide-accoppiate e tolleranza antigene-specifica nella sclerosi multipla

La sclerosi multipla è una malattia infiammatoria devastante del cervello e del midollo spinale che è ritenuta derivare da un attacco autoimmune diretto contro gli antigeni nel sistema nervoso central … 
ALERT Sclerosi multipla !
.
Top News / Farmaci
.
La Commissione Euorpea ha approvato Aubagio, il cui principio attivo è la Teriflunomide, un derivato della Leflunomide ( Arava ), un vecchio farmaco che è indicato negli Stati Uniti e in Europa nel trattamento della artrite reumatoide. Gravi danni epatici inclusa insufficienza epatica fatale sono stati riportati nei pazienti trattati con Leflunomide
Aubagio, informazioni di sicurezza
.

Epatotossicità di Aubagio, un farmaco per la sclerosi multipla

Grave danno epatico, tra cui insufficienza epatica ad esito fatale, e disfunzione sono stati segnalati in alcuni pazienti trattati con Leflunomide ( Arava ), un farmaco indicato nella artrite reumatoi …

Sclerosi multipla: Aubagio, black box per epatotossicità e teratogenicità

Aubagio ( Teriflunomide ) è un farmaco che viene assunto per os; inibisce la funzione delle cellule immunitarie specifiche, implicate nella sclerosi multipla. La Teriflunomide è correlata alla Lefluno …
.
Arava, informazioni di sicurezza
.

Leflunomide: gravi reazioni avverse e casi fatali

La Leflunomide ( Arava ) è un immunomodulatore DMARD ( disease-modifyng antirheumatic drug ), indicato nel trattamento dell’artrite reumatoide negli adulti. Poiché la Leflunomide ha un metabolita atti …

Neuropatia periferica nei pazienti trattati con Leflunomide

La Leflunomide ( Arava ) è un farmaco impiegato nel trattamento dell’artrite reumatoide.Ricercatori del CDER / Drug Safety dell’FDA negli Usa, hanno analizzato le caratteristiche cl …

Grave malattia polmonare durante trattamento con Leflunomide

L’ADRAC ( Adverse Drug Reactions Advisory Committee ) continua a ricevere segnalazioni di grave malattia polmonare, tra cui malattia polmonare interstiziale, in associazione alla Leflunomide ( A … 
ALERT Sclerosi multipla !
.
Alemtuzumab ( Lemtrada ), un farmaco potenzialmente pericoloso
.
Lemtrada è un farmaco molto attivo nella sclerosi multipla recidivante-remittente, ma associato a gravi eventi avversi

Studio CARE-MS I: Alemtuzumab vs Interferone beta-1a come primo trattamento nella sclerosi multipla recidivante-remittente

L’anticorpo monoclonale anti-CD52 Alemtuzumab ( Lemtrada ) ha ridotto l’attività di malattia in uno studio di fase 2 su pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente non-trattati in precedenza …

Studio CARE-MS II: Alemtuzumab nella sclerosi multipla recidivante-remittente dopo terapia che modifica la malattia

L’anticorpo monoclonale anti-CD52 Alemtuzumab ( Lemtrada ) ha ridotto l’attività di malattia in uno studio di fase 2 in pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente non-trattati in precedenza …
.
Approfondimenti
.

Sclerosi multipla recidivante-remittente: Alemtuzumab molto efficace ma associato a gravi eventi avversi

Uno studio di fase III ( CAMMS223 ) della durata di 3 anni, ha mostrato che il farmaco sperimentale Alemtuzumab è molto efficace nella sclerosi multipla recidivante remittente, ma i pazienti devono essere sottoposti a monitoraggio a cadenza … Leggi

Effetti collaterali e complicanze di Alemtuzumab nella sclerosi multipla

Nonostante la sua buona efficacia, Alemtuzumab ( Lemtrada ) è associato a eventi avversi potenzialmente pericolosi, che possono verificarsi mesi o anni dopo la sua somministrazione.Subito dopo l’infusione di Alemtuzumab, i pazienti possono … Leggi

Casi fatali dopo trattamento con Alemtuzumab

Bayer Schering Pharma AG e Genzyme Europe BV hanno informato i medici di 6 casi fatali nel corso dello studio clinico CALGB10101, in pazienti affetti da leucemia linfocitica cronica a cellule B, sintomatica, naive al trattamento.Le morti erano … Leggi

Ruolo delle cellule B nella sclerosi multipla

Anomalie in molti differenti tipi cellulari si osservano nel sistema immunitario e nel sistema nervoso centrale dei pazienti con sclerosi multipla, e l’identificazione degli eventi primari e secondari è difficile.Studi recenti suggeriscono che il modello di sclerosi multipla come disturbo mediato soltanto da cellule T è eccessivamente semplicistico; è stat [...]

Ruolo potenziale di GLP-1 nella neuroprotezione

L’attuale comprensione dei processi neurodegenerativi nelle malattie sporadiche come malattia di Alzheimer, malattia di Parkinson o sclerosi multipla è molto limitata. Sono stati identificati diversi fattori di rischio che possono far luce sui meccanismi sottostanti che danno avvio alla neurodegenerazione.Il diabete mellito di tipo 2 è stato identificato co [...]

Trattamento dell’insufficienza venosa cronica cerebrospinale in pazienti con sclerosi multipla

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha informato il pubblico e gli operatori sanitari in merito alla sicurezza del trattamento per l’insufficienza venosa cronica cerebrospinale ( CCSVI ) nei pazienti con sclerosi multipla.In sintesi, l’FDA ha indicato la necessità di esercitare grande cautela a causa dei rischi di lesioni gravi e di morte associati a procedure [...]

FDA: Pramipexolo, un farmaco per il Parkinson, potrebbe essere associato a rischio di scompenso cardiaco

La Food and Drug Administration ( FDA ) ha informato gli operatori sanitari in merito a un possibile maggior rischio di scompenso cardiaco con l’uso di Pramipexolo, un farmaco impiegato per trattare i …

Natalizumab nelle forme recidivanti di sclerosi multipla

Nel corso dell’ECTRIMS ( European Committee for Research and Treatment in Multiple Sclerosis ) Meeting sono stati presentati nuovi dati riguardanti Natalizumab ( Tysabri ) nei pazienti con scler …

L’Interferone beta non ritarda la progressione della sclerosi multipla

In uno studio clinico, l’Interferone beta, il farmaco più ampiamente prescritto nel trattamento della sclerosi multipla, non ha mostrato alcun effetto nel ritardare la progressione della …

Sclerosi Multipla – Terapia della Sclerosi Multipla – SclerosiOnline.net

Sclerosi multipla, una causa

Sclerosi multipla, una causa improbabile di insufficienza

Farmaci

Sclerosi multipla, News · Farmaci, Sclerosi Laterale Amiotrofica

Miglioramento clinico dopo

Miglioramento clinico dopo venoplastica extracranica nella

una venulite cronica infettiva

Sclerosi multipla: una venulite cronica infettiva cerebrospinale

Patologie News

L’Associazione CCSVI-SM, fatta da malati e da familiari di malati di

Correlati clinici di insufficienza

Correlati clinici di insufficienza venosa cerebrospinale cronica