Vai ai contenuti

Xagena Salute

Farmaci & Terapie per Vivere Meglio

Archivio

Tag: Neurologia Newsletter
Informazioni sulle Malattie neurologiche:: Novità in arrivo per il Trattamento della Cefalea
-
 Malattie neurologiche
-

Neurologia.net :: Neurologia

-
Neurologia News, Neurologia Newsletter, Terapia neurologica :: Novità :: Aggiornamento, Aggiornamenti in Neurologia, Parkinson :: Newsletter, Alzheimer :: Newsletter, Novità nella Terapia dell’Alzheimer, Novità nella Terapia del Parkinson,

Farmaci

In precedenza, alcuni studi avevano trovato che le statine …

Test diagnostico per l …

Test diagnostico per l’individuazione precoce della …

Focus

La Cannabis ad alta potenza associata a danno cerebrale …

Alfacalcidolo migliora il senso …

Alfacalcidolo migliora il senso di stanchezza nei pazienti con …

Disturbi neurologici …

Disturbi neurologici paraneoplastici nel carcinoma …

Encefalopatia SCN2A

Encefalopatia SCN2A. Le mutazioni SCN2A de novo sono …

Sindrome di Brueghel

La definizione di sindrome di Brueghel si deve al fatto che l …

Decorso clinico delle …

Decorso clinico delle malformazioni cavernose …

Malattie neurologiche

Neurologia & Malattie neurologiche

Farmaci

Allergologia

Andrologia

Angiologia

Aritmologia

Cardiologia

Dermatologia

Diabetologia

Ematologia

Endocrinologia

Epatologia

Gastroenterologia

Ginecologia

Infettivologia

Nefrologia

Neurologia

Oculistica

Oncologia

Pediatria

Pneumologia

Psichiatria

Reumatologia

Tiroidologia

Urologia

Virologia

GW Pharmaceuticals, a biopharmaceutical company focused on discovering, developing and commercializing novel therapeutics from its proprietary cannabinoid product platform, announces the positive results of the first pivotal Phase 3 study of its investigational medicine Epidiolex ( Cannabidiol or CBD ) for the treatment of Dravet syndrome.

In this study, Epidiolex achieved the primary endpoint of a significant reduction in convulsive seizures assessed over the entire treatment period compared with placebo (p=0.01). Epidiolex has both Orphan Drug Designation and Fast Track Designation from the U.S. Food and Drug Administration ( FDA ) in the treatment of Dravet syndrome, a rare and debilitating type of epilepsy for which there are currently no treatments approved in the <>U.S. ( Fonte: Neurologia.net www.neurologia.net )

-

 

Medicina Newsletter

 

 

 

Neurologia

Rimanere informati in Medicina, una scelta che può valere una vita Newsletter Medicina 

Segui le Newsletter Xagena su Tiscali

 

-
Xagena Newsletter
News Neurologia
-

Effetti del bacillo di Calmette-Guérin dopo il primo evento demielinizzante nel sistema nervoso centrale

Sono stati valutati gli effetti del bacillo di Calmette-Guérin ( BCG ) dopo sindromi clinicamente isolate ( CIS ). In uno studio in doppio cieco, controllato con placebo, i partecipanti sono stati …

Associazione tra sintomi di insonnia e mortalità

La presenza di insonnia è comune negli adulti più anziani e può essere associata con il rischio di mortalità. Tuttavia, l’evidenza riguardo questa associazione non è ben definita. Uno studio pros …

Efficacia e sicurezza della Rifampicina per l’atrofia sistemica multipla

Nessuno dei trattamenti disponibili rallenta o blocca la progressione della atrofia sistemica multipla, un disturbo neurologico raro, progressivo e fatale. In un modello murino della malattia, la …
-
Farmacovigilanza
-

Zolpidem, un farmaco per l’insonnia: nuove raccomandazioni dal PRAC per minimizzare il rischio di alterata capacità nella guida e ridotta prontezza mentale nel mattino successivo all’assunzione

Il Comitato di valutazione dei Rischi per la Farmacovigilanza ( Pharmacovigilance Risk Assessment Committee; PRAC ) ha completato la revisione dei medicinali contenenti Zolpidem, utilizzati per il tra … 
ALERT Sclerosi multipla !
-

Aumento del rischio di sclerosi multipla tra le donne con emicrania

Lo studio prospettico Nurses’ Health Study II ( NHS-II ), che ha arruolato più di 116.000 infermiere, ha offerto un’occasione unica per verificare l’ipotesi relativa all’associazione tra emicrania e sclerosi multipla e per esaminare gli … Leggi

I pazienti con sclerosi multipla presentano un minor rischio di cancro

Sembra che i pazienti con sclerosi multipla abbiano un più basso rischio di cancro, secondo quanto emerge da uno studio condotto da ricercatori della University of British Columbia e Vancouver Coastal Health.Lo studio è il primo a … Leggi

Gli Acidi grassi omega-3 non appaiono essere utili nella sclerosi multipla

Alcuni pazienti affetti da sclerosi multipla assumono o hanno provato integratori a base di Acidi grassi omega-3 per controllare la malattia, perché si ritiene che gli acidi grassi essenziali abbiano effetti antinfiammatori e neuroprotettivi … Leggi

ALERT Neurologia !
-
Top News
-

Malattia di Parkinson: Levodopa più efficace rispetto alle più nuove terapie

Il trattamento ottimale nelle fasi iniziali della malattia di Parkinson non è ben definito. Mentre la Levodopa sembra controllare i sintomi motori in misura maggiore rispetto sia agli inibitori della …

Sindrome delle gambe senza riposo: Pregabalin versus Pramipexolo

I farmaci dopaminergici alleviano i sintomi della sindrome delle gambe senza riposo ma sono potenzialmente in grado di causare peggioramenti iatrogeni ( aumento ) della sindrome delle gambe senza ripo …

Alfacalcidolo migliora il senso di stanchezza nei pazienti con sclerosi multipla

Un analogo sintetico della Vitamina-D, Alfacalcidolo ( anche noto come 1a-idrossivitamina D3; Dediol ) riduce il senso di stanchezza nei pazienti con sclerosi multipla. Inoltre, l’Alfacalcidolo ha an … 
Novità nella terapia sperimentale del Parkinson
-
La malattia di Parkinson, seconda malattia degenerativa per prevalenza, dopo la malattia di Alzheimer, colpisce in Italia circa 250.000 persone, numero destinato a raddoppiare nei prossimi 15 anni dal momento che ogni anno si registrano circa 6.000 nuovi casi, con un’incidenza da 1.5 a 2 volte maggiore negli uomini rispetto alle donne.
Nonostante il Parkinson venga spesso etichettato erroneamente come malattia della terza età, una persona su cinque ha meno di 50 anni al momento della comparsa dei sintomi iniziali.
Il campanello d’allarme della malattia sono la fatica nel camminare, i disordini del movimento e la perdita dell’equilibrio, a volte i tremori.
-

Risultati promettenti per Nilotinib, un farmaco impiegato in OncoEmatologia, nella demenza associata a malattia di Parkinson e nella demenza a corpi di Lewy

Nilotinib ( Tasigna ), un inibitore della tirosin-chinasi, approvato per la leucemia mieloide cronica positiva per il cromosoma Philadelfia ( Ph+ ), ha mostrato risultati promettenti nei pazienti con …

-

Per un aggiornamento costante sul Parkinson:   ParkinsonOnline.net

 

-

 

 

Farmaci News
-
Nefrologia
-

L’associazione tra ACE inibitori e sartani può essere pericolosa per i pazienti con nefropatia diabetica

Uno studio ha mostrato che l’utilizzo di ACE-inibitori in combinazione con i sartani ( anche detti antagonisti recettoriali dell’angiotensina II ) aumenta il rischio di eventi avversi nei pazienti con …
-
Neurologia
-

Sclerosi multipla recidivante-remittente: approvato nell’Unione Europea Tecfidera

La Commissione Europea ha approvato per i pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente, Tecfidera ( Dimetilfumarato ) come trattamento per os. L’approvazione da parte della Commissione E … leggi Articolo  

Farmaci a base di Cannabis per alleviare gli spasmi muscolari nella sclerosi multipla

Un prodotto a base di estratti di Cannabis è già presente sul mercato italiano per il trattamento sintomatico della spasticità muscolare, in grado di apportare un miglioramento significativo alla qual … leggi Articolo   
ALERT Farmaci ! – Parte 2
-
Top News
-
4) Neurologia / Dubbi su Lemtrada, un farmaco per la sclerosi multipla

-

Lemtrada, un farmaco per la sclerosi multipla recidivante-remittente: l’FDA ha negato l’approvazione

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti. FDA ( Food and Drug Administration ) ha respinto la domanda di approvazione Lemtrada ( Alemtuzumab ) per il trattamento della sclerosi multipla recidivante-rem …
-
5) Cancro & Diabete / Il trattamento intensivo con Insulina appare pericoloso

-

I malati di cancro con diabete trattato con Insulina presentano una mortalità più alta di 4 volte rispetto ai pazienti oncologici senza diabete

Secondo una ricerca pubblicata su Diabetologia, la rivista di EASD ( European Association for the Study of Diabetes ), le persone che soffrono di diabete nel momento in cui viene diagnosticato un tumo …
-
6) Ginecologia / Papillomavirus e tumore della cervice

-

Lopinavir blocca gli effetti del virus che causa il cancro alla cervice

Un farmaco comunemente usato per trattare il virus HIV ha dimostrato per la prima volta di inattivare il papillomavirus umano ( HPV ) che è causa del tumore della cervice in uno studio clinico coordin … 

Epilessia

Alzheimer

Sclerosi Multipla

Insonnia

Aggiornamento su: Farmaci !
-
Top News Farmaci – Parte 2
-
4) Neurologia / Dubbi su Lemtrada, un farmaco per la sclerosi multipla

-

Lemtrada, un farmaco per la sclerosi multipla recidivante-remittente: l’FDA ha negato l’approvazione

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti. FDA ( Food and Drug Administration ) ha respinto la domanda di approvazione Lemtrada ( Alemtuzumab ) per il trattamento della sclerosi multipla recidivante-rem …
-
5) Cancro & Diabete: il trattamento intensivo con Insulina appare pericoloso

-

I malati di cancro con diabete trattato con Insulina presentano una mortalità più alta di 4 volte rispetto ai pazienti oncologici senza diabete

Secondo una ricerca pubblicata su Diabetologia, la rivista di EASD ( European Association for the Study of Diabetes ), le persone che soffrono di diabete nel momento in cui viene diagnosticato un tumo …
-
6) Ginecologia / Papillomavirus e tumore della cervice

-

Lopinavir blocca gli effetti del virus che causa il cancro alla cervice

Un farmaco comunemente usato per trattare il virus HIV ha dimostrato per la prima volta di inattivare il papillomavirus umano ( HPV ) che è causa del tumore della cervice in uno studio clinico coordin … 
Aggiornamento su: Farmaci !
-
Top News Farmaci – Parte 1
-
1) Oncologia / Carcinoma mammario avanzato
-

Palbociclib associato a Letrozolo nelle donne in postmenopausa con cancro alla mammella: i risultati finali confermano l’efficacia della combinazione

I risultati finali dello studio PALOMA-1 di fase II hanno confermato l’efficacia di Palbociclib più Letrozolo ( Femara ) nelle pazienti in postmenopausa con tumore alla mammella metastatico HER2-negat …
-
2) Neurologia / Malattia di Huntington & Sclerosi multipla
-

La Creatina è sicura ed efficace nel ritardare la progressione della malattia di Huntington

La prima sperimentazione clinica di un farmaco destinato a ritardare la comparsa dei sintomi della malattia di Huntington ha rivelato che il trattamento ad alte dosi con un’integrazione nutrizionale d …
-
3) Metabolismo / Ulteriori limitazioni all’uso del Ranelato di Stronzio
-

Il Comitato scientifico dell’EMA ha raccomandato che Protelor / Osseor restino disponibili ma con ulteriori limitazioni

L’European Medicine Agency ( EMA ) ha concluso la sua revisione su Protelos / Osseor ( Ranelato di Stronzio ) e ha raccomandato di limitare ulteriormente l’uso del medicinale ai pazienti che non posso … 

Cefalea

Nov 6

Malattie neurologiche

Neurologia

Neurologia

MediExplorer.it, il database di news per i Medici 

-

Stimolatore magnetico transcranico di Cerena, il primo dispositivo per alleviare il dolore causato dalla emicrania; approvato negli Stati Uniti

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha concesso la commercializzazione del Cerena TMS ( stimolatore magnetico transcranico ), il primo dispositivo per alleviare il dolore causato dalla emicrania preceduta da aura: disturbo visivo, sensoriale o … Leggi

Melatonina per i disturbi del sonno nei bambini con disturbi dello sviluppo neurologico

È stata valutata l’efficacia e la sicurezza della Melatonina nel trattamento di gravi problemi del sonno nei bambini con disturbi dello sviluppo neurologico.Uno studio di fase III di 12 settimane, in doppio cieco, randomizzato e controllato con … Leggi

Disturbi respiratori nel sonno e consumo di Caffeina

La sonnolenza è uno dei sintomi più importanti dei disturbi respiratori nel sonno.Mentre la Caffeina viene spesso utilizzata per evitare la sonnolenza, l’associazione tra disturbi respiratori nel sonno e uso di Caffeina non è … Leggi

ALERT Farmaci ! Parte 2

-

 

Depressione

-

Vortioxetina nel trattamento di lungo periodo del disturbo depressivo maggiore 

Uno studio ha valutato la sicurezza e la tollerabilità del farmaco sperimentale Vortioxetina ( Lu AA21004 ) nel trattamento a lungo termine dei pazienti con disturbo depressivo maggiore. I pazienti sono entrati in questo studio di estensione … Leggi

Efficacia antidepressiva della Agomelatina rispetto ai farmaci SSRI e SNRI

L’analisi di dati aggregati di singoli pazienti è stata utilizzata per confrontare l’efficacia antidepressiva di Agomelatina ( Thymanax, Valdoxan ) e con quella degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina ( SSRI ) e … Leggi

-

Malattie rare

-

Pazopanib per il sarcoma dei tessuti molli metastatico

Pazopanib ( Votrient ), un inibitore tirosin-chinasico a bersaglio multiplo, mostra attività come singolo agente in pazienti con sarcoma dei tessuti molli avanzato non-adipocitico.Uno studio ha valutato l’effetto di Pazopanib sulla … Leggi

-

Sclerosi multipla

-

Sclerosi multipla: Fingolimod riduce l’attività delle lesioni infiammatorie nel tempo

Nella sclerosi multipla, Fingolimod ( Gilenya ) è in grado di produrre rapida e duratura riduzione dell’attività delle lesioni infiammatorie documentate dalla risonanza magnetica per immagini ( MRI ).In uno studio randomizzato di … Leggi

Natalizumab nelle forme recidivanti di sclerosi multipla

Nel corso dell’ECTRIMS ( European Committee for Research and Treatment in Multiple Sclerosis ) Meeting sono stati presentati nuovi dati riguardanti Natalizumab ( Tysabri ) nei pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente.a) Studio … Leggi

 

Sclerosi multipla – Speciale CCSVI
-

Angioplastica transluminale percutanea per il trattamento della insufficienza venosa cronica cerebrospinale nei pazienti con sclerosi multipla

Recentemente è stato ipotizzato che la insufficienza venosa cronica cerebrospinale ( CCSVI ) possa essere un fattore importante nella patogenesi della sclerosi multipla. Il trattamento proposto per la …

Consumo di ossigeno muscolare secondo spettroscopia NIR e mobilità nei pazienti con sclerosi multipla

Lo studio del metabolismo muscolare mediante spettroscopia nel vicino infrarosso ( NIRS ) è stato scarsamente applicato nella sclerosi multipla. Uno studio ha confrontato il consumo di ossigeno del mu …

Compressione extravascolare del percorso venoso extracranico nei pazienti con insufficienza venosa cronica cerebrospinale e sclerosi multipla

È stata esaminata l’incidenza e la distribuzione della compressione extravascolare della via venosa extracranica ( vene giugulari e/o azygos ) nei pazienti con sclerosi multipla con insufficienza veno …

Insufficienza venosa cronica cerebrospinale

La insufficienza venosa cronica cerebrospinale ( CCSVI ) è una entità vascolare recentemente descritta; è caratterizzata da un ristretto deflusso venoso dal cervello e dal midollo spinale attraverso l …
ALERT Sclerosi multipla !
-
Lemtrada nella sclerosi multipla remittente-recidivante 
-
Lemtrada ha dimostrato un’efficacia superiore a Rebif nei due studi registrativi. L’FDA per i pazienti trattati con Lemtrada ha richiesto un Programma REMS con l’obiettivo di individuare e gestire i gravi eventi avversi del farmaco
-

Forme recidivanti di sclerosi multipla con inadeguata risposta a due o più farmaci: Lemtrada

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Lemtrada ( Alemtuzumab ) per il trattamento dei pazienti con forme recidivanti di sclerosi multipla ( SM ). A causa del suo profilo di sicurezza, …

-

News Sclerosi multipla
-

I fumatori ad aumentato rischio di sviluppare anticorpi anti-Natalizumab

Il fumo può contribuire alla induzione di anticorpi neutralizzanti l’Interferone beta-1a. Uno studio ha indagato l’influenza del fumo sul rischio di sviluppare anticorpi anti-Natalizumab, un altro …

L’esposizione al sole e il rischio di sclerosi multipla in Norvegia e in Italia

L’obiettivo di uno studio è stato quello di valutare l’associazione tra la sclerosi multipla e le misure di esposizione al sole a specifiche età in Norvegia e in Italia. Hanno partecipato a uno stu …

Caratterizzazione della neuromielite ottica e del disturbo dello spettro della neuromielite ottica nei pazienti con insorgenza tardiva

Sono disponibili pochi dati riguardo ai pazienti con un esordio tardivo ( 50 anni o età superiore ) della neuromielite ottica ( LONMO ) o della malattia dello spettro della neuromielite ottica ( LONMO …

Le immunoterapie influenzano la risposta alla vaccinazione contro l’influenza nei pazienti con sclerosi multipla

L’immunogenicità dei vaccini antinfluenzali nei pazienti con sclerosi multipla in trattamento immunomodulante non è stata ben studiata. Uno studio esplorativo ha esaminato l’influenza del trattamen …

NEWS Cardiologia
-

Il Panel dell’FDA ha raccomandato l’approvazione di Vorapaxar per ridurre gli eventi aterotrombotici nei pazienti con una storia di infarto miocardico

Un Comitato consultivo della FDA ( Food and Drug Administration ) ha votato 10 a 1 a favore della approvazione di Vorapaxar ( Zontivity ), un antipiastrinico per ridurre gli eventi aterotrombotici in alcuni pazienti con una storia di infarto … Leggi

Ictus minore o transitorio: la combinazione di due farmaci antiaggreganti, Clopidogrel e Acido Acetilsalicilico, riduce il rischio di ictus

I risultati di uno studio clinico di fase III hanno mostrato che un regime farmacologico di due farmaci antiaggreganti, Clopidogrel ( Plavix ) e Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) è in grado di ridurre il rischio di ictus di quasi un terzo, … Leggi

Trombosi dello stent con Ticagrelor versus Clopidogrel nei pazienti con sindromi coronariche acute

Sono stati descritti gli effetti di Ticagrelor ( Brilique ) rispetto a Clopidogrel ( Plavix ) sulla trombosi dello stent nello studio PLATO ( Platelet Inhibition and Patient Outcomes ).Su 18.624 pazienti ospedalizzati per sindrome coronarica acuta, … Leggi

News Ictus
-
-

Fibrillazione atriale asintomatica correlata a ictus nei pazienti con diabete mellito

La fibrillazione atriale asintomatica potrebbe essere una causa di ictus nei pazienti con diabete mellitodi tipo 2.Tra le 1.992 persone esaminate per uno studio, effettuato da ricercatori della Seconda Università degli Studi di Napoli, è stata … Leggi

Influenza di traumi e infezioni su ictus emorragico dovuto a lesioni vascolari in età pediatrica

Traumi e infezioni sono considerati fattori di innesco per la emorragia da sottostanti lesioni vascolari cerebrali ( malformazioni artero-venose, malformazioni cavernose e aneurismi ) nell’ictus emorragico pediatrico. Uno studio di associazione ha … Leggi

Una storia di ictus / attacco ischemico transitorio indica alto rischio di eventi cardiovascolari e ictus emorragico nei pazienti con malattia coronarica

Studi randomizzati sugli antitrombotici nella malattia coronarica hanno identificato un precedente ictus / attacco ischemico transitorio ( TIA ) come un marker di aumentato rischio di emorragia intracranica. Si è cercato di caratterizzare … Leggi

News Alzheimer
-

Attività fisica giornaliera totale e rischio di malattia di Alzheimer e decadimento cognitivo in persone anziane

Il legame tra misure oggettive dell’attività fisica giornaliera e malattia di Alzheimer incidente non è stato studiato.Ricercatori del Rush University Medical Center a Chicago ( Stati Uniti ), hanno v …

Atrofia corticale accelerata negli anziani cognitivamente normali con alta deposizione di beta-amiloide

Considerato il recente e crescente interesse negli aspetti prodromici e presintomatici della malattia di Alzheimer, è essenziale determinare se la presenza di beta-amiloide nel cervello di sogg …

Cambiamenti clinici e dei biomarcatori nella malattia di Alzheimer di tipo ereditario dominante

L’ordine e la grandezza dei processi patologici nella malattia di Alzheimer non sono stati ancora ben compresi, in parte perché la malattia si sviluppa nel corso di diversi anni.La forma … 

MediExplorer.it, il database di news per

i Medici – Sclerosi multipla

-

Atrofia cerebrale regionale associata a fatica nei pazienti con sclerosi multipla

La fatica è uno dei sintomi più comuni della sclerosi multipla e può limitare notevolmente la capacità del paziente di svolgere le attività della vita quotidiana. La causa della fatica nei pazienti con sclerosi multipla non è nota. La … Leggi

Effetti della Cannabis sulle capacità cognitive nei pazienti con sclerosi multipla

Sono stati determinati i correlati funzionali e strutturali di neuroimaging di disfunzioni cognitive associate con l’uso di Cannabis nella sclerosi multipla. In uno studio trasversale, 20 soggetti con sclerosi multipla che fumavano Cannabis e 19 … Leggi

Effetto del Alfacalcidolo sulla fatica nei pazienti con sclerosi multipla

Uno studio ha valutato l’effetto di un analogo della vitamina D, Alfacalcidolo, sulla fatigue nella sclerosi multipla. La fatica è uno dei sintomi più comuni e invalidanti della sclerosi multipla, non responder in modo efficace alle attuali … Leggi

Sclerosi multipla News
-

MediExplorer.it, il database di news per i Medici 

-

Sclerosi multipla recidivante-remittente: approvato in Europa Plegridy, il primo Peginterferone beta-1a

La Commissione Europea ( EC ) ha concesso l’autorizzazione all’immissione in commercio del Peginterferone beta-1a ( Plegridy ) nel trattamento dei pazienti adulti affetti da sclerosi multipla recidivante-remittente ( SM-RR ), la forma più … Leggi

Alfacalcidolo migliora il senso di stanchezza nei pazienti con sclerosi multipla

Un analogo sintetico della Vitamina-D, Alfacalcidolo ( anche noto come 1a-idrossivitamina D3; Dediol ) riduce il senso di stanchezza nei pazienti con sclerosi multipla. Inoltre, l’Alfacalcidolo ha anche migliorato la qualità di vita e ha ridotto … Leggi

Effetti della Cannabis sulle capacità cognitive nei pazienti con sclerosi multipla

Sono stati determinati i correlati funzionali e strutturali di neuroimaging di disfunzioni cognitive associate con l’uso di Cannabis nella sclerosi multipla. In uno studio trasversale, 20 soggetti con sclerosi multipla che fumavano Cannabis e 19 … Leggi

ALERT Sclerosi multipla !
-
Un nuovo modulatore del recettore della sfingosina-1-fosfato
-

Sclerosi multipla recidivante: RPC1063 riduce le lesioni captanti il Gadolinio alla risonanza magnetica per immagine

Lo studio di fase II, RADIANCE, ha valutato l’efficacia e la sicurezza del modulatore selettivo del recettore di S1P ( sfingosina-1-fosfato ) verso placebo. I pazienti che hanno preso parte allo st …

-

Altre News
-

L’interruzione della terapia con Natalizumab dopo 24 dosi nei pazienti responder deve essere presa in considerazione solo se il rischio di leucoencefalopatia multifocale progressiva è alto

La valutazione delle scelte terapeutiche è necessaria dopo 24 dosi di Natalizumab ( Tysabri ) in pazienti con sclerosi multipla ( SM ). Uno studio ha valutato l’effetto di scelte terapeutiche sul t …

Interleuchina-7 umana ricombinante per il trattamento della leucoencefalopatia multifocale progressiva

Non esiste alcuna opzione di trattamento efficace per la leucoencefalopatia multifocale progressiva con sottostante immunodeficienza. Ricercatori hanno descritto l’uso compassionevole di Interleuch .

MediExplorer.it, motore di ricerca
di Medicina
-

Safinamide aggiunta a Levodopa nella malattia di Parkinson con fluttuazioni motorie

La Levodopa è efficace per i sintomi motori della malattia di Parkinson ( PD ), ma è associata a fluttuazioni motorie e discinesia. Molti pazienti richiedono una terapia addizionale per migliorare le fluttuazioni motorie senza esacerbare la … Leggi

L’infusione intestinale di Levodopa / Carbidopa in formulazione gel nei pazienti con Parkinson in fase avanzata

Sebbene l’infusione per via endovenosa di Levodopa sia in grado di migliorare le complicanze motorie nei pazienti con malattia di Parkinson in forma avanzata, questo approccio non è clinicamente fattibile. Con le formulazioni somministrate per … Leggi

Età alla menopausa chirurgica influenza il declino cognitivo e la malattia di Alzheimer nelle donne anziane

È stata determinata l’associazione tra età alla menopausa chirurgica e declino cognitivo e malattia di Alzheimer in due coorti longitudinali. Sono stati inclusi i soggetti di sesso femminile provenienti da due studi longitudinali sul declino … Leggi

News Neurologia
-

Agonisti dei recettori PPAR-gamma per prevenire ictus ricorrenti e altri eventi vascolari nei pazienti con ictus o attacco ischemico transitorio

Gli agonisti dei recettori gamma attivati dai proliferatori dei perossisomi ( PPAR-gamma ) sono farmaci insulino-sensibilizzanti utilizzati per il trattamento della insulino-resistenza. Oltre alla r …

Pitolisant versus placebo o Modafinil in pazienti con narcolessia

La narcolessia è caratterizzata da eccessiva sonnolenza durante il giorno ( EDS ) e da cataplessia. I neuroni istaminergici sono cruciali per mantenere lo stato di veglia.Uno studio ha valutato sicure …

Alti tassi di sopravvivenza a lungo termine per i gliomi di basso grado in età pediatrica

Gli adulti che sono sopravvissuti a glioma a basso grado in età pediatrica hanno dimostrato un’eccellente sopravvivenza malattia-specifica a lungo termine. I pazienti sottoposti a radioterapia hanno … 

Alzheimer disease: seizures and epileptiform activity in the early stages

Epileptic activity associated with Alzheimer disease ( AD ) deserves increased attention because it has a harmful impact on these patients, can easily go unrecognized and untreated, and may reflect pathogenic processes that also contribute to other … more

Sodium Valproate: risk of neurodevelopmental delay in children following maternal use

There is new evidence on neurodevelopmental delay in children following maternal use of Sodium Valproate. A European review is underway to evaluate all currently available evidence on the association between fetal Valproate exposure and … more

Antiepileptics linked to risk of suicidal thoughts and behavior

The FDA ( Food and Drug Administration ) issued new information to health care professionals to alert them about an increased risk of suicidal thoughts and behaviors in patients who take drugs called antiepileptics to treat epilepsy, bipolar … more

News Sclerosi multipla
-

Atrofia cerebrale regionale associata a fatica nei pazienti con sclerosi multipla

La fatica è uno dei sintomi più comuni della sclerosi multipla e può limitare notevolmente la capacità del paziente di svolgere le attività della vita quotidiana. La causa della fatica nei pazienti c …

Effetti del bacillo di Calmette-Guérin dopo il primo evento demielinizzante nel sistema nervoso centrale

Sono stati valutati gli effetti del bacillo di Calmette-Guérin ( BCG ) dopo sindromi clinicamente isolate ( CIS ). In uno studio in doppio cieco, controllato con placebo, i partecipanti sono stati …

Effetto del Alfacalcidolo sulla fatica nei pazienti con sclerosi multipla

Uno studio ha valutato l’effetto di un analogo della vitamina D, Alfacalcidolo, sulla fatigue nella sclerosi multipla. La fatica è uno dei sintomi più comuni e invalidanti della sclerosi multipla, no …
Notizie in Neurologia
-
Sclerosi multipla

-

L’Interferone beta non ritarda la progressione della sclerosi multipla

In uno studio clinico, l’Interferone beta, il farmaco più ampiamente prescritto nel trattamento della sclerosi multipla, non ha mostrato alcun effetto nel ritardare la progressione della …

Sclerosi multipla: il Dimetilfumarato riduce le recidive, ma non la progressione della malattia

Un farmaco sperimentale per la sclerosi multipla, Dimetilfumarato ( anche noto come BG-12 ), ha dimostrato di essere efficace nel prevenire le recidive di malattia in due nuovi studi.Due studi di fase …
-
Sclerosi tuberosa
-

Everolimus altera la diffusione della materia bianca nella sclerosi tuberosa complessa

È stata condotta l’analisi del tensore di diffusione ( DTI ) su pazienti affetti da sclerosi tuberosa complessa per studiare possibili modifiche nel normale aspetto della sostanza bianca dopo i … 
Notizie in Neurologia
-
Ictus
-

Confronto tra Apixaban e Warfarin in pazienti con fibrillazione atriale e precedente ictus o attacco ischemico transitorio

Nello studio ARISTOTLE, il tasso di ictus o embolia sistemica è risultato ridotto con Apixaban ( Eliquis ), rispetto a Warfarin ( Coumadin ) nei pazienti con fibrillazione atriale.Pazienti con …
-
Poliradiculoneuropatia demielinizzante
-

Somministrazione per via endovenosa di Immunoglobulina versus Metilprednisolone per la poliradiculoneuropatia demielinizzante infiammatoria cronica

Le somministrazioni intravenose di Immunoglobulina ( IgIV ) e corticosteroidi sono efficaci come trattamento iniziale in pazienti con poliradiculoneuropatia demielinizzante infiammatoria cronica, ma s …
-
Malattia di Parkinson
-

FDA: Pramipexolo, un farmaco per il Parkinson, potrebbe essere associato a rischio di scompenso cardiaco

La Food and Drug Administration ( FDA ) ha informato gli operatori sanitari in merito a un possibile maggior rischio di scompenso cardiaco con l’uso di Pramipexolo, un farmaco impiegato per trattare i … 
News Sclerosi multipla
-

Atorvastatina nella sindrome clinicamente isolata

Lo studio STAyCIS ha valutato efficacia e sicurezza di Atorvastatina ( Lipitor, Torvasc ) in soggetti con sindrome clinicamente isolata.Pazienti con sindrome clinicamente isolata sono stati arruolati …

Una variante genetica della proteina anti-apoptotica Akt predice la linfocitosi indotta da Natalizumab e la riattivazione della sclerosi multipla dopo interruzione del farmaco

I pazienti con sclerosi multipla che interrompono il trattamento con Natalizumab ( Tysabri ) sono a rischio di riattivazione della malattia. Non esistono parametri clinici o surrogati per identificare …

Nessuna relazione tra assunzione di alcol e di caffeina e il rischio di sclerosi multipla

L’associazione tra assunzione di alcol e di caffeina e rischio di sclerosi multipla non è ben definita; non esistano studi prospettici che abbiano esaminato questa relazione.Uno studio, condotto da ri …  
Farmacovigilanza – Neurologia
-

Farmaci anticonvulsivanti a base di Valproato controindicati per la prevenzione di emicrania nelle donne in gravidanza

La Food and Drug Administration ( FDA ) ha segnalato ai medici e alle donne che il farmaco anticonvulsivante Valproato di sodio [ in Italia: Depakin ] e i prodotti correlati, Acido Valproico ( Depaken …

FDA: dosaggi più bassi per i medicinali a base di Zolpidem, un farmaco per l’insonnia

La Food and Drug Administration ( FDA ) ha diffuso nuove informazioni riguardo a Zolpidem, un farmaco per l’insonnia. La FDA raccomanda che la dose assunta prima di coricarsi venga ridotta poiché nuov …

Limitazioni all’uso di Trobalt: il trattamento può comportare alterazioni della pigmentazione dei tessuti oculari, compresa la retina, e della cute, delle labbra e/o delle unghie

GlaxoSmithKline ( GSK ) ha informato gli operatori sanitari di una limitazione delle indicazioni di Trobalt ( Retigabina ) a seguito delle segnalazioni di alterazioni della pigmentazione e fornirle le …

Nuove restrizioni all’uso dei medicinali contenenti derivati dell’Ergot a causa del rischio di fibrosi e di ergotismo

Il Comitato per i Prodotti Medicinali per Uso Umano ( CHMP ) dell’EMA ( European Medicines Agency ) ha raccomandato di limitare l’uso dei farmaci contenenti derivati dell’Ergot.Questi medicinali non d … 
News su Sclerosi Multipla
.

I pazienti con sclerosi multipla presentano un minor rischio di cancro

Sembra che i pazienti con sclerosi multipla abbiano un più basso rischio di cancro, secondo quanto emerge da uno studio condotto da ricercatori della University of British Columbia e Vancouver Coastal Health.Lo studio è il primo a … Leggi

Gli Acidi grassi omega-3 non appaiono essere utili nella sclerosi multipla

Alcuni pazienti affetti da sclerosi multipla assumono o hanno provato integratori a base di Acidi grassi omega-3 per controllare la malattia, perché si ritiene che gli acidi grassi essenziali abbiano effetti antinfiammatori e neuroprotettivi … Leggi

Deambulazione nei pazienti con sclerosi multipla: la Dalfampridina ER alla dose di 5 mg non è efficace

Acorda Therapeutics ha comunicato i risultati di uno studio post-marketing che ha valutato una dose di 5 mg di Dalfampridina-ER ( Dalfampridina a rilascio ritardato; Ampyra ) nel miglioramento della deambulazione nei pazienti con sclerosi multipla. … Leggi

News Neurologia
-

Un nuovo punteggio di rischio è in grado di predire l’insorgenza di demenza a 10 anni nei pazienti con diabete mellito

E’ stato sviluppato un punteggio di rischio demenza-specifico per i pazienti con diabete mellito, in grado di prevedere con precisione il rischio di demenza a 10 anni sulla base delle complicanze asso …

Aumentato rischio di demenza nei soggetti con anemia

L’anemia, o bassi livelli di globuli rossi, possono aumentare il rischio di demenza, secondo uno studio pubblicato su Neurology, la rivista dell’American Academy of Neurology. L’anemia è comune negli …
Farmacovigilanza
-

Trattamento acuto della fase cefalalgica degli attacchi emicranici: controindicazioni nella somministrazione di Relpax

Gli operatori sanitari sono stati informati riguardo ad alcune importanti informazioni di sicurezza relative all’uso di Relpax.Relpax contiene il principio attivo Eletriptan bromidrato, un agonista se … 
Sclerosi multipla – Speciale CCSVI
-

Insufficienza venosa cerebrospinale cronica nella sclerosi multipla: elevata prevalenza dipendente dalla età

E’ stata esaminata la prevalenza e la rilevanza clinica della insufficienza venosa cerebrospinale cronica ( CCSVI ) nei pazienti con sclerosi multipla e nei controlli sani utilizzando Color-Doppler in …

Valore dei parametri Doppler cerebrali per la valutazione dei pazienti con sclerosi multipla

L’attuale definizione di sclerosi multipla è una malattia infiammatoria / degenerativa del sistema nervoso centrale con demielinizzazione focale attorno alle vene cerebrali.Nel 2007 è stata proposta u …

Risultati da 823 esami duplex per insufficienza venosa cronica cerebrospinale

La diagnosi ultrasonografica di insufficienza venosa cronica cerebrospinale ( CCSVI ) e la sua associazione con la sclerosi multipla è molto controversa, forse per la mancanza sia della formazione che …
-
Farmaci Neurologia
-

Revisione della FDA: dubbi sulla efficacia e sicurezza di Lemtrada, un farmaco per la sclerosi multipla recidivante-remittente

I revisori dell’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ), hanno esaminato la documentazione che accompagna la domanda di autorizzazione al commercio di Alemtuzumab ( …

Rituximab efficace nel disturbo dello spettro della neuromielite ottica

Il trattamento individualizzato con Rituximab ( MabThera, Rituxan ) è efficace nel disturbo dello spettro della neuromielite ottica ( NMOSD ).La neuromielite ottica è una malattia autoimmune, rara, ca …

Demenza da malattia di Alzheimer: diuretici, sartani e ACE-inibitori riducono il rischio

Una analisi, compiuta da ricercatori della Johns Hopkins su più di 3.000 anziani statunitensi ha mostrato che l’assunzione di alcuni farmaci antipertensivi può ridurre il rischio di demenza dovuta a m …
Malattia di Parkinson News

-

Malattia di Parkinson in fase precoce e trattamento con inibitori della monoaminossidasi B

Gli inibitori della monoaminossidasi B ( MAO-B ) rallentano la progressione della malattia di Parkinson, ma gli studi clinici hanno prodotto risultati contrastanti. È stato condotto uno studio pe … leggi

La stimolazione cerebrale profonda può sopprimere la sincronizzazione patologica nella malattia di Parkinson

Sebbene la stimolazione cerebrale profonda del nucleo subtalamico sia un intervento di grande efficacia terapeutica nella malattia di Parkinson, il suo meccanismo d’azione resta non ben definito. Una … leggi

Tricloroetilene connesso ad aumento del rischio di malattia di Parkinson

I lavoratori esposti a Tricloroetilene, un prodotto chimico largamente utilizzato per la pulizia del metallo come ad esempio parti d’auto, possono essere a rischio significativamente più elevato di sv … leggi

News Neurologia
-

Terapia comportamentale per gli adulti con la sindrome di Tourette

I tic nella sindrome di Tourette iniziano nell’infanzia, hanno il picco nella prima adolescenza, e spesso diminuiscono nella prima età adulta. Tuttavia, alcuni pazienti adulti continuano ad avere tic …

Trattamento farmacologico della corea di Huntington: lineeguida basate sulla evidenza

Sono state sviluppate lineeguida evidence-based per valutare le opzioni farmacologiche per il trattamento della corea di Huntington. Sono stati esaminati gli studi disponibili da una revisione struttu …

Malattia dei piccoli vasi cerebrali e progressione della atrofia cerebrale

Lo studio SMART-MR ha valutato se la gravità e la progressione delle lesioni della sostanza bianca periventricolare e profonda e gli infarti lacunari siano associati con la progressione della atrofia … 
Sclerosi multipla – Speciale CCSVI
-

Insufficienza venosa cronica cerebrospinale e liquido cerebrospinale

L’insufficienza venosa cronica cerebrospinale ( CCSVI ) è una teoria che ha tentato di collegare l’ostruzione del flusso venoso dal sistema nervoso centrale con anomalie neurologiche come la sclerosi …

Cambiamenti nella dinamica del liquido cerebrospinale nei pazienti con sclerosi multipla trattati con angioplastica transluminale percutanea

Sono state studiate le caratteristiche cinetiche del flusso e della velocità del liquido cerebrospinale, calcolate mediante contrasto in pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente in cura c …

Diagnosi endovascolare e gestione della insufficienza venosa cronica cerebrospinale: morbilità e mortalità a 30 giorni

Uno studio ha analizzato la morbilità e la mortalità a 30 giorni associate con la diagnosi endovascolare e la gestione della insufficienza venosa cerebrospinale cronica.Sono state esaminate in modo re …