Vai ai contenuti

Xagena Salute

Farmaci & Terapie per Vivere Meglio

Archivio

Tag: Medicina :: Aggiornamento :: Xagena
ALERT Reumatologia !
-
Top News / Link tra gotta e diabete mellito
-

Correlazione tra gotta e diabete mellito di tipo 2

Uno studio basato sulla popolazione ha mostrato che la presenza di gotta è risultata indipendentemente associata a un successivo sviluppo di diabete mellito di tipo 2, un legame che è risultato partic …

-

Altre News
-

Uso di diuretici e rischio di gotta

L’uso di diuretici è stato associato a un aumentato rischio di gotta. I dati sui diversi tipi di diuretici sono scarsi. È stato intrapreso uno studio per valutare l’associazione tra uso di diure …

Tofacitinib versus Metotrexato nella artrite reumatoide

Metotrexato è il farmaco antireumatico di prima linea più frequentemente utilizzato. Sono stati riportati i risultati di uno studio di monoterapia di fase 3 con Tofacitinib ( Xeljanz ), un inibitore …

-

Focus On: Artrite idiopatica giovanile

-

Antagonisti del TNF-alfa: efficacia e sicurezza di Etanercept e Adalimumab nei bambini con artrite idiopatica giovanile che hanno iniziato il trattamento al di sotto dei 4 anni di età

L’obiettivo dello studio era quello di valutare l’efficacia e la sicurezza degli antagonisti del TNF-alfa ( anti-TNF ) in una coorte di pazienti con artrite idiopatica giovanile, che aveva iniziato i …

-

Focus On: Artrite reumatoide & Morbidità cardiovascolare

Artrite reumatoide: Adalimumab riduce la rigidità aortica indipendentemente dal suo effetto sull’attività di malattia

L’artrite reumatoide è associata a un aumento della morbilità cardiovascolare e della mortalità attribuita ai tradizionali fattori di rischio cardiovascolare e/o all’infiammazione sistemica cronica. …

Risultati deludenti per Avastin nel carcinoma mammario – Farmaci.net

Due studi che hanno valutato Bevacizumab ( anche noto come Avastin ) nel tumore alla mammella hanno fornito risultati deludenti. Nello studio BEATRICE …
 
 

 

ALERT Ematologia !

 
American Society of Hematology
 

Carfilzomib è efficace come nuovo regime di trattamento di prima linea per il mieloma multiplo

L’inclusione di Carfilzomib ( Kyprolis ), una nuova terapia mirata per il mieloma multiplo, in combinazione con Lenalidomide ( Revlimid ) e Desametasone ( Decadron ) a basso dosaggio, ha prodotto completa o quasi-completa remissione nella maggioranza dei pazienti con mieloma multiplo.Il mieloma multiplo è un tumore delle plasmacellule, cellule del sistema immunitario ch [...]

 

Rituximab promuove la risposta a lungo termine nei pazienti con immunodistruzione delle piastrine

Una nuova analisi ha concluso che Rituximab ( MabThera ), un farmaco comunemente usato per il trattamento di tumori ematici, porta a risposte terapeutiche della durata di almeno 5 anni in circa un quarto dei pazienti con bassa conta piastrinica e rischio di sanguinamento dovuto a porpora trombocitopenica immune cronica ( PTI ).I ricercatori del Weill Cornell Medical College ha [...]

 

Induzione con Obinutuzumab seguita da 2 anni di mantenimento in pazienti con recidiva di neoplasie maligne a cellule B CD20+

Uno studio di fase 1 ha valutato la sicurezza, la tollerabilità, la farmacocinetica e l’attività antitumorale di Obinutuzumab ( GA101 ), un anticorpo monoclonale anti-CD20 glicoingegnerizzato di tipo II, somministrato come terapia di induzione, seguito da 2 anni di terapia di mantenimento.Coorti composte da 3 a 6 pazienti hanno ricevuto Obinutuzumab ( 200-2000 mg [...]

 

Fattore ricombinante XIII: un trattamento sicuro ed innovativo per la carenza congenita del fattore XIII

La carenza congenita del fattore XIII ( FXIII ) è una rara malattia autosomica recessiva, in cui la maggior parte dei pazienti colpiti presenta carenza della subunità A ( FXIII-A ). I pazienti vanno incontro a emorragie pericolose per la vita, guarigione imperfetta delle ferite e aborti spontanei.In molti Paesi sono disponibili solo i trattamenti al p [...]
 

Eccesso di mortalità dopo trattamento con Fludarabina e Ciclofosfamide in combinazione con Alemtuzumab in pazienti con leucemia linfocitica cronica precedentemente non-trattati

È stato condotto uno studio multicentrico di fase 3 in pazienti con leucemia linfocitica cronica non-trattata. Dei 178 pazienti coinvolti nello studio, 165 sono stati assegnati in modo casuale a ricevere 6 cicli per via orale di Fludarabina ( Fludara ) e Ciclofosfamide ( Endoxan ) ( regime FC ) in combinazione con Rituximab ( MabThera ) ( regime FCR; 375 mg/m2 nel primo [...]

 
 
 
ALERT Osteoporosi !
 
Le donne in post-menopausa che hanno fatto uso prolungato della Calcitonina presentano un aumentato rischio di cancro
 

Associazione tra Calcitonina e cancro: nuove restrizioni d’uso

 
L’EMA ( European Medicines Agency ) ha completato una revisione dei benefici e dei rischi della Calcitonina essendo emersa, da studi clinici controllati e randomizzati, l’evidenza di un aumentato rischio di neoplasie con l’utilizzo a lungo termine di Calcitonina rispetto ai pazienti trattati con placebo.A causa della maggiore incidenza di tumori maligni, l’Agenzia [...]

 

Osteoporosi: aumentato rischio di tumore con l’assunzione protratta di Calcitonina

 
La Calcitonina trova indicazione terapeutica nella prevenzione della perdita acuta di massa ossea dovuta a improvvisa immobilizzazione come in pazienti che hanno recentemente subito fratture di natura osteoporotica; nel trattamento della malattia di Paget, solo in pazienti che non rispondono a trattamenti alternativi o per i quali tali trattamenti non sono indicati, per esempio i pazienti [...]

Predire la prognosi nei pazienti con colite ulcerosa: importanza della colonscopia

La colite ulcerosa è un disordine infiammatorio intestinale, cronico, caratterizzato da esacerbazioni e remissioni.Alcuni pazienti affetti da colite ulcerosa rimangono refrattari al trattamento convenzionale, mentre, in altri, … Leggi

Colite ulcerosa: la deplezione dei granulociti e dei monociti è clinicamente più efficace nei pazienti naïve agli steroidi

La colite ulcerosa è esacerbata e perpetuata dalle citochine infiammatorie, che sono rilasciate dai granulociti e dai monociti periferici.Ricercatori del Chugoku Rosai Hospital di Hiroshima, in Giappone, hanno sviluppato un dispositivo … Leggi

Remicade nel trattamento della colite ulcerosa attiva moderato-grave

Il CHMP ( Committee for Medicinal Products for Human Use ) dell’EMEA ha raccomandato l’approvazione di una nuova indicazione per Remicade ( Infliximab ): trattamento della colite ulcerosa da moderatamente a gravemente attiva nei pazienti che … Leggi

Angina pectoris stabile – Mediexplorer

I Ricercatori dello studio APSIS ( Angina Pectoris Study In Stockholm ) hanno valutato la prognosi nel lungo periodo dei pazienti con angina pectoris stabile.

Cellule staminali ematopoietiche – Mediexplorer

 
In uno studio di fase I-II, a due bracci, 54 pazienti con mieloma hanno ricevuto autoinnesti seguiti da cellule T autologhe costimolate anti-CD3 / anti-CD28 ex …

Aborto da Mifepristone – Mediexplorer

 
Dal 2001 fino a marzo 2006, i Centri per la riproduzione pianificata negli Stati Uniti hanno praticato l’aborto medico ( aborto con l’utilizzo di farmaci ) soprattutto …

 
 

 

Celivarone è un nuovo farmaco antiaritmico sviluppato per il trattamento delle aritmie ventricolari. Uno studio ha esaminato l’efficacia e la sicurezza di …

 
 

I corticosteroidi per via inalatoria sono più efficaci degli antagonisti del recettore dei leucotrieni nel trattamento dell’asma persistente nei bambini e negli …

 
 
È stato condotto uno studio per confrontare il tasso di eventi cardiovascolari gravi e decesso in bambini che utilizzano farmaci per il disturbo da deficit di …
 
 
Gli obiettivi di uno studio sono stati quelli di determinare se: ( 1 ) la risposta all’ alcol varia in funzione della fase del ciclo mestruale e ( 2 ) se le donne con una …
ALERT Cardiologia !
 
 
a) Sindromi coronariche acute

Ticagrelor nelle sindromi coronariche acute: vantaggi anche per i pazienti di età superiore ai 75 anni

Il beneficio clinico e la sicurezza di Ticagrelor ( Brilinta; in Italia: Brilique ), rispetto a Clopidogrel ( Plavix ) nei pazienti con sindrome coronarica acuta ( ACS ) nella coorte PLATO non sono risultati in funzione dell’età.I pazienti anziani con sindrome coronarica acuta sono ad alto rischio di eventi ischemici recidivanti e di mortalità, nonostante la tera [...]

 
 
b) Fibrillazione atriale

Lineeguida ESC per la gestione dei pazienti con fibrillazione atriale: dispositivo Watchman per la chiusura dell’appendice atriale sinistra

Le Autorità di regolamentazione europee hanno esteso e approvato l’indicazione di Watchman, dispositivo per la chiusura dell’appendice atriale sinistra ( LAA ) della Boston Scientific Corporation. La nuova indicazione offre ai pazienti con fibrillazione atriale, e per i quali il Warfarin e i più recenti anticoagulanti orali sono controindicati, una nuova opzione di tra [...]

 
 
c) Uso off-label di farmaci anticoagulanti

Uso off-label di Dabigatran etexilato in pazienti con valvole meccaniche

Ricercatori dell’University of Ottawa ( Canada ) hanno riportano i casi di due donne che erano state sottoposte a sostituzione della valvola cardiaca qualche anno prima e che erano in trattamento con Warfarin ( Coumadin ).Medici di medicina generale avevano sostituito il Warfarin con Dabigatran etexilato ( Pradaxa ); le due donne successivamente sono andate incontro a trombosi [...]

 
 
d) Farmaci antiaritmici

Potenziale proaritmico del Dronedarone: evidenze desumibili dalle segnalazioni spontanee di eventi avversi 

Ricercatori del University of Colorado School of Medicine ad Aurora negli Stati Uniti hanno cercato di caratterizzare, mediante un’analisi retrospettiva, la frequenza e il tipo di eventi cardiaci, tra cui torsioni di punta, associati all’antiaritmico Dronedarone ( Multaq ) e del suo analogo strutturale, Amiodarone ( Cordarone ), al di fuori degli studi clinici.Sono [...]

 
 
e) Ipertensione arteriosa polmonare

FDA: sconsigliato l’uso di Revatio nei bambini con ipertensione arteriosa polmonare

La Food and Drug Administration ( FDA ) ha sconsigliato l’uso off-label di Revatio ( Sildenafil ), un farmaco per la ipertensione arteriosa polmonare, nei bambini di età compresa tra 1 e 17 anni. La raccomandazione è basata sui dati di uno studio di lungo periodo che hanno dimostrato che i bambini che assumono una dose elevata di inibitore della fosfodiesterasi-5 [...]

Farmaci potenzialmente pericolosi !

 
Diabetologia

Diabete mellito: problemi di sicurezza associati agli inibitori DPP-4

Ci sono diversi eventi avversi di particolare interesse, tra cui l’ipoglicemia, reazioni di ipersensibilità, eventi renali ed epatici, gravi reazioni avverse cutanee e pancreatite, associati agli inibitori della dipeptidil-peptidasi 4 ( DPP-4 ).Ipoglicemia La modalità glucosio-dipendente mediante la quale le terapie basate sulle incretine controllano l’iper [...] 

Leggi articolo completo

FDA: il farmaco per il diabete Dapagliflozin associato a maggior rischio di cancro alla vescica e alla mammella

Il nuovo farmaco antidiabetico di Bristol-Myers Squibb ( BMS ) e di AstraZeneca può provocare cancro alla vescica e al seno, secondo una relazione dell’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti.Nel corso degli studi clinici è emerso che le persone che assumono Dapagliflozin presentano un aumento dell’incidenza di tumori della vescica e della mammella, rispetto ai soggetti tratt [...] 

Leggi articolo completo

Diabete mellito: l’assunzione per più di un anno di medicinali contenenti Pioglitazone associata ad un aumento del rischio di cancro alla vescica

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha informato il pubblico di aver approvato gli aggiornamenti alla scheda tecnica dei medicinali contenenti Pioglitazone per includere informazioni di sicurezza: aumentato rischio di cancro alla vescica con l’uso di Pioglitazone ( Actos ) per più di un anno.Questa informazione si basa sulla revisione compiuta dall’FDA sui dati di un’ [...] 

Leggi articolo completo

 

Gastroenterologia

Farmaci per la riduzione dell’acidità di stomaco: gli inibitori della pompa protonica associati a dipendenza e a gravi reazioni avverse

Alcuni farmaci per la riduzione dell’acidità di stomaco possono provocare a lungo termine la dipendenza, e secondo Public Citizen, un’organizzazione no-profit degli Stati Uniti, la scheda tecnica di questi farmaci dovrebbe riportare una forte avvertenza ( black box ) per questo effetto indesiderato e per molti altri. Public Citizen ha presentato una petizione all’Agenzia regolat [...] 

Leggi articolo completo 

 
Osteoporosi

Rischio di insufficienza renale e di mortalità dopo somministrazione di Acido Zoledronico nell’osteoporosi: l’FDA impone una nuova controindicazione

L’Acido Zoledronico ( Zoledronato; Stati Uniti: Reclast; Europa: Aclasta ) viene impiegato per: a) trattare o prevenire l’osteoporosi nelle donne dopo la menopausa. L’Acido Zoledronico aiuta a ridurre la possibilità di avere una frattura dell’anca o della colonna vertebrale; b) aumentare la massa ossea negli uomini con osteoporosi; c) trattare o prevenire l’osteoporosi in uomini o donne [...] 

Leggi articolo completo 

 
Pneumologia

Omalizumab: potenziale rischio di eventi trombotici arteriosi

Il trattamento con Omalizumab ( Xolair ) può essere associato ad aumentato rischio di eventi trombotici arteriosi.Omalizumab è un anticorpo monoclonale che inibisce l’immunoglobulina E ed è autorizzato per il trattamento dell’asma allergico, grave, persistente in pazienti di età uguale o superiore ai 6 anni, nei quali il trattamento standard abbia fallito.Omalizumab [...]

Leggi articolo completo

Psichiatria

Gravi reazioni allergiche con Asenapina, un antipsicotico atipico

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha informato il pubblico che sono state segnalate gravi reazioni allergiche con l’uso del farmaco antipsicotico Saphris ( Asenapina maleato ). L’Agenzia statunitense ha pertanto rivisto la scheda tecnica di prodotto, e in particolare le sezioni avvertenze e precauzioni, controindicazioni, reazioni avverse, per includere informazioni su questo [...]

Leggi articolo completo

Sovrappeso e Obesità

Farmaci per dimagrire: Orlistat, evidenze relative a casi molto rari di danno epatico

L’Agenzia Europea dei Medicinali ( EMA ) ha avviato una revisione dei medicinali antiobesità contenenti Orlistat per determinare se casi molto rari di danno epatico abbiano un [...]

Leggi articolo completo

L’aumento della creatinina dopo cardiochirurgia è correlato a malattia renale cronica

 
Anche piccoli aumenti dei livelli di creatinina sierica dopo cardiochirurgia sono associati a complicanze renali a lungo termine.Lo studio, pubblicato su Archives of Internal Medicine, ha trovato un’associazione tra la dimensione dell’incremento della creatinina dopo chirurgia cardiaca e l’aumento del rischio di malattia renale cronica incidente, progressione della malattia [...]

 

Gli esiti cardiovascolari nel lungo periodo sono simili tra gli stent a eluizione di Paclitaxel e gli stent di metallo nudo

 
I risultati del follow-up dello studio PASSION hanno mostrato che i tassi di eventi cardiaci avversi maggiori ( MACE ) nel lungo periodo sono simili quando l’intervento coronarico percutaneo ( PCI ) è eseguito con stent a eluizione di Paclitaxel ( Taxus ) o con stent di metallo nudo .I risultati iniziali dello studio PASSION ( Paclitaxel-Eluting Versus Conventional Stent in My [...]

 

Azitromicina – Farmaexplorer 

L’FDA ( Food and Drug Administration ) è a conoscenza dello studio pubblicato su The New England Journal of Medicine, che ha confrontato i rischi di morte …

 

Clopidogrel – Farmaexplorer

 

Una meta-analisi ha mostrato che il test genetico per la resistenza a Clopidogrel ( Plavix ) non offre alcun reale vantaggio negli esiti cardiovascolari nei pazienti …


Avandia – Farmaexplorer

 

L’FDA ( Food and Drug Administration ) sta compiendo una revisione dei dati di uno studio di ampie dimensioni sul possibile rischio con il farmaco per il diabete …


Candesartan – Farmaexplorer

 

La retinopatia diabetica rimane la causa principale di perdita della visione nelle persone in età lavorativa.Lo studio multicentrico DIRECT-Protect 2 ( Effect of …

 

Antinfiammatori – Farmaexplorer

 

Sulla rivista PLoS Medicine è stata pubblicata una revisione sul rischio cardiovascolare associato ai medicinali antinfiammatori non-steroidei ( FANS ) in cui è …

 

 

MediExplorer.it

 
Iscriviti Newsletter. Motore di ricerca in Medicina. Solo nel titolo, Titolo ed Articolo .
Cerca news in. tutti gli anni, 2012, 2011, 2010, 2009, 2008, 2007, 2006, 2005

Coccidioidomicosi

 

La coccidioidomicosi è un’infezione fungina

Colangiopancreatografia

 
 

La colangiopancreatografia retrograda endoscopica viene

Acne: trattamento della

 
Acne: trattamento della follicolite da Gram-negativi. Nei pazienti

Desametasone

 
In una coorte di studio prospettica nazionale è stata valutata l

Uso improprio di Femara

 
Uso improprio di Femara associato a rischi per il nascituro. Novartis

Caffeina

 
La Caffeina è il più diffuso stimolante del sistema nervoso

 

 

 

ALERT Sclerosi multipla !

FDA: il farmaco per la sclerosi multipla Fampridina associato a convulsioni

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) ha informato i pazienti e operatori sanitari riguardo sull’aumentato rischio di convulsioni nei pazienti con sclerosi multipla che stanno assumendo il farmaco Ampyra ( Fampridina; in Italia: Fampyra ).Il farmaco ha come indicazione il miglioramento della capacità di deambulazione nei paz [...]

Altre informazioni 

Sclerosi multipla: Dalfampridina a rilascio prolungato

Dalfampridina a rilascio prolungato è una formulazione somministrata per via orale di Dalfampridina ( Fampridina, 4-Aminopiridina; Ampyra, Fampyra ), un antagonista dei canali del potassio indicato per il miglioramento della capacità … Leggi

Rinnovato !
 
  1. Notizie selezionate
  2. Notizie divise per anno
  3. Notizie divise per specialità
 
 
 
MediExplorer.it, il Motore di Ricerca in Medicina “Easy & Fast”

Video

Malattie lisosomiali: sindrome di Hunter

 

 
ALERT Obesiologia !
 
 
 
 
Secondo uno studio, per i pazienti più anziani, grandi obesi e malati, la chirurgia bariatrica non può ridurre il rischio di mortalità.In uno studio di coorte retrospettivo svolto prevalentemente su veterani maschi degli Stati Uniti, i tassi di mortalità grezzi sono stati inferiori di oltre 6 anni per coloro che si erano sottoposti all’intervento chirurgico rispetto ai cont [...]

 
 

ALERT Vaccini !

 
The Lancet Infectious Diseases: il vaccino antinfluenzale poco efficace

Il vaccino per l’influenza è meno efficace di quanto finora ritenuto

I vaccini contro l’influenza sono validi, ma non quanto potrebbero esserlo e ci sono lacune significative nell’evidenza riguardo alla loro efficacia.In una meta-analisi il vaccino trivalente inattivato, il tipo di vaccino più prescritto negli Stati Uniti, ha presentato un’efficacia complessiva del 59% nelle persone dai 18 ai 64 anni. Non sono disponibi [...]

-

La Vitamina-A aumenta la risposta al trattamento per l’infezione da virus HCV

Le risposte virologiche precoci e sostenute alla terapia standard per l’infezione da virus dell’epatite-C ( HCV ) sono risultate notevolmente migliorate quando i pazienti hanno ricevuto dosi elevate di Vitamina-A.Dopo 48 settimane di trattamento con dosi standard di Interferone peghilato alfa-2b ( PegIntron ), Ribavirina ( Rebetol ), e 30.000 UI/d [...]

La Rifaximina nel trattamento della sindrome del colon irritabile senza costipazione

L’antibiotico Rifaximina ( Normix, Xifaxan ) ha raggiunto l’endpoint primario in due studi di fase III nella sindrome da intestino irritabile senza costipazione, anche se il miglioramento rispetto al placebo è stato solo modesto.I dati raccolti su un totale di 1.260 pazienti ha indicato che il 40.7% ha presentato un sollievo dei sintomi a segui [...]

Allucinazioni e disturbi del sonno nella malattia di Parkinson

Uno studio longitudinale durato 10 anni e condotto su pazienti con malattia di Parkinson ha valutato in maniera prospettica la progressione e la relazione tra allucinazioni e disordini del sonno in questo gruppo di persone.Sono stati reclutati 89 pazienti con sonno normale senza allucinazioni ( n=20 ), sonno frammentato ( n=20 ), sogni vividi / incubi notturni ( n=20 ), allucinaz [...]

Ricercatori della Harvard Medical School di Boston, negli Stati Uniti, hanno condotto uno studio clinico per valutare l’associazione tra malattia di Parkinson e mortalità dopo aggiustamenti per comorbilità.È stata condotta un’analisi di coorte tra 22.071 partecipanti allo studio Physicians’ Health Study.In base ai dati riportati sono stati identificati 560 casi di ma [...]

Tolcapone nella malattia di Parkinson: tossicità epatica ed efficacia clinica

I pazienti con malattia di Parkinson, trattati con la combinazione di Levodopa e un inibitore della decarbossilasi degli L-aminoacidi aromatici generalmente sviluppano complicanze motorie dopo alcuni anni. Per minimizzare questo problema, sono stati sviluppati gli inibitori selettivi COMT ( catecol-O-metiltransferasi ) con l’obiettivo di migliorare il non-ottimale profilo farmacocinetico d [...]

 

Prognosi a lungo termine dei pazienti con sindrome di Kawasaki complicata da aneurisma gigante dell’arteria coronarica

Alcuni pazienti con la sindrome di Kawasaki sviluppano aneurisma gigante dell’arteria coronaria e stenosi coronarica, che portano a ischemia cardiaca.È stato condotto uno studio con lo scopo di determinare la prognosi a lungo termine dei pazienti con sindrome di Kawasaki con aneurisma gigante dell’arteria coronaria.Da 4 database istituzionali, so [...]

Necrolisi epidermica tossica e sindrome di Stevens-Johnson

La necrolisi epidermica tossica e la sindrome di Stevens-Johnson sono gravi reazioni avverse cutanee ai farmaci, che coinvolgono prevalentemente la cute e le mucose. Entrambe sono rare, colpiscono circa 1 o 2 persone su 1.000.000 all’anno, e sono considerate emergenze mediche in quanto sono potenzialmente fatali. Sono caratterizzate da fragilità mucocutanea e erosioni t [...]

Polineuropatia amiloide familiare da transtiretina: Vyndaqel, prima terapia approvata nell’Unione Europea

La Commissione Europea ha approvato Vyndaqel ( Tafamidis ) per il trattamento della polineuropatia amiloide familiare da transtiretina ( TTR-FAP ) in pazienti adulti con polineuropatia sintomatica in fase 1.La polineuropatia amiloide familiare correlata alla transtiretina è una malattia neurodegenerativa rara, progressiva e fatale, che colpisce circa 8.000 pazienti in tutto i [...]

Filmato
 
 
( Cliccare sul titolo )
 
Focus su sartani

Antagonisti del recettore dell’angiotensina II e rischio di tumore

Una recente meta-analisi di studi randomizzati ha indicato che l’uso di bloccanti del recettore dell’angiotensina II ( sartani ) possa essere associato a un rischio moderatamente aumentato di tumore incidente, in particolare di cancro del polmone.In una coorte danese di nuovi utilizzatori di sartani e Ace inibitori di 35 anni di età o più nel corso del 1998 fino [...]

Aumentato rischio di cancro delle vie respiratorie associato a trattamento con Ace inibitori o sartani nei pazienti sottoposti a trapianto di rene e con storia di fumo

C’è controversia riguardo all’aumentato rischio di tumore in seguito a trattamento con Ace inibitori e/o bloccanti del recettore dell’angiotensina II ( sartani ). Sono stati presi in esame i dati del Collaborative Transplant Study e in particolare i pazienti sottoposti a trapianto di rene trattati per 1 anno con Ace inibitori e sartani.La coorte [...]

Colchicina: rischio di grave tossicità, talora fatale, con l’overdose

La Colchicina ( in Italia: Colchicina Lirca ) trova indicazione nel trattamento della gotta in fase acuta, ma solo nei casi dove i farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ) non sono tollerati o sono inefficaci. Il farmaco è anche indicato nella profilassi di breve periodo durante la terapia iniziale con altri trattamenti.All’MHRA ( Medicines and Healthcare products Regula [...]

Leggi articolo completo

Le statine appaiono associate a disfunzione erettile

Gli inibitori dell’HMG-CoA reduttasi, più comunemente noti come statine, sono ampiamente utilizzati nel trattamento dell’iperlipidemie.I più comuni eventi avversi delle statine sono a livello muscolare. La disfunzione erettile è un altro effetto indesiderato osservato quando le statine sono associate ai fibrati, altri farmaci ipolipidemizzanti.La relazione tra esposizi [...]

Leggi articolo completo

Fratture femorali a bassa energia associate all’uso per lungo periodo dei bifosfonati

I bifosfonati sono farmaci anti-riassorbitivi efficaci e ben tollerati, impiegati nel trattamento dell’osteoporosi.In Svizzera sono stati segnalati casi di pazienti con una storia di trattamento con bifosfonati ammessi presso gli Ospedali Universitari di Ginevra con una frattura sottotrocanterica a bassa energia.L’analisi retrospettiva ha riguardato 8 pazienti. Tutti i [...]

Leggi articolo completo

Xagena Medicina Network

Lupus eritematoso sistemico

 

Sicurezza ed efficacia di Rituximab nel lupus eritematoso sistemico

Diversi studi in aperto hanno suggerito il potenziale beneficio di Rituximab ( MabThera ) nel lupus eritematoso sistemico ( SLE ), tuttavia in due recenti studi randomizzati e controllati su Rituximab, non è stato raggiunto l’endpoint primario.Un gruppo di Ricercatori francesi ha condotto uno studio per valutare la sicurezza e l’efficacia di Rituximab in pazienti off-trial con [...]

 

Trapianto di cellule staminali mesenchimali del cordone ombelicale nel lupus eritematoso sistemico grave e refrattario

In studi condotti su animali, le cellule staminali mesenchimali derivate dal cordone ombelicale hanno mostrato forti effetti terapeutici in diverse malattie, grazie al loro potenziale di auto-rinnovamento e differenziazione.Non sono disponibili dati sull’efficacia del trapianto di cellule staminali mesenchimali derivate dal cordone ombelicale nelle malattie autoimmuni umane. [...]

 

Eventi avversi ed efficacia del blocco del TNF-alfa con Infliximab nei pazienti con lupus eritematoso sistemico

E’ stata valutata la sicurezza e l’efficacia a lungo termine del trattamento con Infliximab ( Remicade ) nei pazienti con lupus eritematoso sistemico.Lo studio è stato corrdinato da Ricercatori dell’Università di Dresda in Germania.Sono stati analizzati i dati clinici di 6 pazienti trattati in uno studio di sicurezza in aperto e di 7 ulteriori pazienti trattati con In [...]

 

Linfopenia è un fattore di rischio nella progressione dell’ispessimento dell’intima media della carotide nel lupus eritematoso sistemico ad esordio giovanile

L’obiettivo di uno studio longitudinale è stato quello di caratterizzare i fattori di rischio aterosclerotico nella progressione dell’aterosclerosi subclinica nei pazienti con esordio giovanile di lupus eritematoso sistemico.Sono stati coinvolti 76 pazienti. Le loro carotidi sono state esaminate usando ecografia al basale e alle visite di follow up ad intervalli di 6 mesi in u [...]

 
 
ALERT Endocrinologia !
 
a) Ormone della Crescita
 

Sindrome di Turner: le ragazze trattate con Ormone della Crescita e bassi dosaggi di estrogeni aumentano d’altezza

La somministrazione alle ragazze con sindrome di Turner di basse dosi di estrogeni, così come l’Ormone della Crescita, anni prima dell’inizio della pubertà, aumenta l’altezza e offre una vasta gamma di altri benefici.Uno studio, coordinato da ricercatori della Thomas Jefferson University, ha richiesto più di 20 anni per essere completato.Attualmente la maggior pa [...]

 
 
b) Ipertiroidismo
 

Il Selenio riduce i sintomi oculari della malattia di Graves

Il trattamento con Selenio riduce i sintomi oculari nei pazienti con malattia di Graves. I pazienti randomizzati a ricevere l’antiossidante hanno presentato in media un aumento di 8.73 punti alla scala Graves’ Orbitopathy-Specific Quality of Life rispetto al valore di 2.4 punti nei pazienti trattati con placebo ( p=0.001 ).Al contrario, i pazienti trattati con Pentossifillina ( Trent [...]

 
 
c) Diabete mellito
 
 

 
Il farmaco per il diabete Actos ( Pioglitazone ) sarà ritirato dal mercato francese e da quello tedesco dopo che uno studio ha mostrato che il farmaco era associato a un modesto aumento di rischio di cancro alla vescica.I pazienti che assumono Actos dovrebbero consultare il proprio medico prima di interrompere la terapia. L’Agenzia regolatoria francese, AFSSAPS ( Agence Franca [...]

 

Multaq associato a un aumento del rischio di gravi eventi cardiovascolari o di mortalità

 

Filmato by Xagena.it

 

 

Strattera associato ad aumento della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca

Filmato by Xagena.it

 

Rischio di compromissione dello sviluppo cognitivo nei bambini esposti in utero a prodotti a base di Valproato

Filmato by Xagena.it

 

FDA: concesso lo status di farmaco orfano per Sirolimus nell’uveite e panuveite non-infettiva

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha concesso la designazione di farmaco orfano a Sirolimus ( DE-109 ) per il trattamento dell’uveite non-infettiva cronica / refrattaria del segmento anteriore, dell’uveite non-infettiva del segmento intermedio, della panuveite non-infettiva, e dell’uveite non-infettiva del segmento posteriore dell’occhio.La Commissione Europea [...]

Antiepilettici: Trobalt, avvertenze speciali e precauzioni d’impiego

Trobalt ( Retigabina ) è indicato come trattamento aggiuntivo delle crisi parziali con o senza generalizzazione secondaria negli adulti di età pari o superiore ai 18 anni affetti da epilessia.Avvertenze speciali e precauzioni d’impiego Ritenzione urinaria – Negli studi clinici controllati con la Retigabina, sono state ri [...]

Farmaci per l’epilessia: Trobalt, effetti indesiderati

Studi in vitro hanno mostrato che la Retigabina ( Trobalt ) agisce principalmente attraverso l’apertura dei canali neuronali del potassio. Trobalt trova indicazione come trattamento aggiuntivo delle crisi parziali con o senza generalizzazione secondaria negli adulti affetti da epilessia.Nei dati di sicurezza aggregati di tre studi multicentrici, randomizzati, in doppio-c [...]

ALERT Pneumologia !

 

Ipertensione arteriosa polmonare: Treprostinil per os migliora la capacità di esercizio ( 2011 )

 

Lo studio FREEDOM-M ha mostrato che la formulazione orale di Treprostinil aumenta la capacità di esercizio nei pazienti con ipertensione arteriosa polmonare.Treprostinil è un analogo sintetico della prostaciclina ( PGI2 ), commercializzato con il nome di Remodulin per infusione e di Tyvaso per inalazione nel trattamento dell’ipertensione arteriosa polmonare [...]

Vasculiti ANCA-associate: il Micofenolato Mofetile meno efficace dell’Azatioprina nella terapia di mantenimento

Quasi il 50% dei pazienti affetti da vasculite ANCA-associata va incontro a ricadute nei successivi 5 anni dalla diagnosi. Alcuni studi preliminari hanno indicato che il Micofenolato Mofetile ( CellCept ) può indurre remissione e prevenire le recidive.Uno studio ha messo a confronto il Micofenolato di Mofetile con Azatioprina ( Imuran ), un trattamento consolidato nel m [...]

L’FDA ha approvato il primo vaccino per prevenire la malattia meningococcica nei neonati e nei bambini

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato l’impiego di Menactra nei bambini di 9 mesi per la prevenzione della malattia invasiva da meningococco causata da Neisseria meningitidis sierogruppi A, C, Y e W-135. Menactra è già approvato per l’uso in soggetti di età compresa tra i 2 e i 55 anni.La malattia meningococcica è una malattia spesso ad esito morta [...]

Efficacia del vaccino antinfluenzale inattivato nei bambini di età compresa fra 9 mesi e 3 anni

Ci sono pochi dati raccolti prospettivamente a sostegno dell’efficacia dei vaccini antinfluenzali inattivati nei bambini di età inferiore ai 2 anni.E’ stato compiuto uno studio osservazionale per stabilire l’efficacia del vaccino inattivato trivalente contro le infezioni, confermate in laboratorio, da virus dell’influenza A e B in una coorte di bambini di et&agrav [...]

Vaccinazione antipneumococcica e rischio di infarto acuto del miocardio e ictus negli uomini

Molti studi hanno mostrato che prevenire l’influenza con la vaccinazione riduce il rischio di eventi vascolari.Tuttavia, l’effetto del vaccino pneumococcico polisaccaridico sugli eventi vascolari resta controverso.Un gruppo di ricercatori statunitensi ha portato a termine uno studio per esaminare l’associazione tra vaccinazione pneumococcica e ris [...]

Vaccinazione contro il papillomavirus: a Gardasil non concessa negli Stati Uniti l’indicazione per l’uso nelle donne da 27 a 45 anni

 

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha completato la revisione della domanda supplementare di licenza per i prodotti biologici ( sBLA ), riguardante il vaccino ricombinante quadrivalente contro il papillomavirus umano, Gardasil, presentata da Merck & Co per l’indicazione d’uso nelle donne di età 27-45.
L’indicazione per le donne adulte non è stata concessa. ( CONTINUA )
 
***
Fonte: Xagena.it
Filmato
 

Insonnia, malattie autoimmuni, malattia di Parkinson: farmaci potenzialmente pericolosi

 
( Cliccare sul titolo )
Filmato
 
 
( Cliccare sul titolo )
Filmato
 
 
( Cliccare sul titolo )

Atorvastatina nella malattia di Alzheimer da moderata a grave

Sono emerse alcune prove del fatto che le statine potrebbero avere un effetto protettivo e sintomatico nella malattia di Alzheimer.Lo studio randomizzato e controllato LEADe ha valutato l’efficacia e la sicurezza di Atorvastatina ( Torvast ) nei pazienti con malattia in forma moderata-grave.In questo studio internazionale, multicentrico, in doppio-cieco, randomizzat [...]

Leggi articolo completo

Malattia di Alzheimer: i biomarcatori nel liquido cerebrospinale predicono un esito più maligno

Uno studio ha valutato se i pattern di biomarcatori del liquido cerebrospinale ( T-tau, P-tau e Abeta42 ) possano predire la progressione cognitiva, l’esito del trattamento con inibitore della colinesterasi e la mortalità nella malattia di Alzheimer.Nello studio sono stati inclusi pazienti ambulatoriali con malattia di Alzheimer ( n=151 ) da uno studio di trattamento prospettico [...]

Donepezil ritarda la progressione a malattia di Alzheimer nei soggetti con decadimento cognitivo lieve e sintomi depressivi

Ricercatori dell’University of California – Los Angeles ( UCLA ) negli Stati Uniti, hanno condotto uno studio per determinare se la presenza di depressione fosse in grado di predire tassi più alti di progressione della malattia di Alzheimer nei pazienti con anamnesi di decadimento cognitivo lieve e se il trattamento con Doneprezil ( Aricept ) potesse influenzare in modo positivo questa [...]

Dapoxetina nel trattamento dell’eiaculazione precoce: non vale il rischio

I quattro studi clinici controllati con placebo riguardanti Dapoxetina ( Priligy ) hanno mostrato che solo una minoranza di coppie percepisce un miglioramento nella propria vita sessuale per lo specifico effetto della Dapoxetina sul tempo all’eiaculazione.La Dapoxetina, un inibitore del riassorbimento della serotonina a breve durata d’azione, è il primo farmaco ad essere sta [...]

Gravi sintomi neuropsichiatrici con Chantix, un farmaco per la cessazione dell’abitudine al fumo

L’FDA ( Food and Drug Adiministration ) ha emesso un alert riguardo ai gravi sintomi neuropsichiatrici con Chantix ( Vareniclina; in Italia Champix ).Gravi sintomi neuropsichiatrici si sono presentati nei pazienti che hanno assunto la Vareniclina. Questi sintomi comprendono: cambiamenti comportamentali, agitazione, umore depresso, ideazione suicidaria e suicidio tentato e co [...]

Rischio di compromissione dello sviluppo cognitivo nei bambini esposti in utero a prodotti a base di Valproato

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha informato gli operatori sanitari che i bambini nati da madri che assumono Valproato di sodio o prodotti correlati ( Acido Valproico ) durante la gravidanza hanno un rischio maggiore di più bassi punteggi ai test cognitivi, rispetto ai bambini esposti ad altri farmaci antiepilettici durante la gravidanza.Questa conclusione si basa sui r [...]

Aumento del rischio di suicidio con i farmaci antiepilettici

Una revisione sistematica condotta dall’FDA ( Food and Drug Administration ) nel 2008 aveva messo in guardia dal rischio suicidio nei pazienti in trattamento con farmaci anticonvulsivanti. L’uso dei farmaci si associava a un raddoppio del rischio di suicidio rispetto al placebo.Lo studio aveva però alcuni limiti, compreso il fatto che non dava indicazione rispetto ai singoli princ [...]

Difetto del campo visivo durante terapia con Acido Valproico

Difetti del campo visivo come conseguenza del trattamento con Vigabatrin ( Sabril ), un farmaco antiepilettico, sono stati ampiamente riportati.Tuttavia, anche altri farmaci antiepilettici GABAergici e non-GABAergici potrebbero influenzare il campo visivo con differenti meccanismi d’azione.Medici austriaci hanno segnalato il caso di una donna di 22 anni, che ha soff [...]

 
 
Un Comitato dell’Institute of Medicine ( IOM ), incaricato di constatare il fabbisogno di Vitamina D nella popolazione del Nord America, ha esaminato le evidenze che collegano la Vitamina D con la salute dello scheletro e di altri apparati. La Commissione ha concluso che la Vitamina D gioca un ruolo importante nella salute delle ossa e questo risultato fornisce una solida base per dete [...]

Un articolo di Reuters pone dubbi sulle procedure di controllo europee; l’agenzia degli Stati Uniti FDA già nel 2000 ( dieci anni prima ) aveva ritenuto non-idoneo alla produzione di protesi mammarie lo stabilimento della PIP; le autorità francesi si sono accorte delle irregolarità solo nel 2010.

In Italia il Ministero della Salute invita le donne con protesi mammarie al Silicone PIP a eseguire un’ecografia e a consultare il proprio chirurgo.

Ad oggi non ci sono prove di una relazione tra impianto di protesi PIP al Silicone e cancro; l’evento appare essere raro, ma non ci sono dati nel lungo periodo.

Finora è stato accertato che le protesi mammarie al Silicone PIP presentano un’alta probabilità di rottura.

 

L’Agenzia statunitense FDA aveva ravvisato irregolarità nell’impianto produttivo delle protesi mammarie PIP già nel 2000

Già nel 2000, l’Autorità sanitaria degli Stati Uniti FDA ( Food and Drug Administration ) aveva sollevato dubbi sulle protesi mammarie PIP ( Poly Implant Prothese ), al centro ora di uno scandalo che sta colpendo centinaia di migliaia di donne in tutto il mondo. Cioè quasi 10 anni prima che le agenzie regolatorie europee mettessero sotto inchiesta il produttore [...]

Leggi articolo completo

 

ITALIA

Protesi mammarie PIP: le donne devono sottoporsi a ecografia mammaria e a visita dal chirurgo plastico

Non è attualmente dimostrato un legame causa-effetto fra le protesi PIP ( Poly Implant Prothese ) e l’insorgenza di cancro al seno. Su circa 10 milioni di protesi mammarie di diverse marche, impiantate nel mondo sia per motivi estetici che ricostruttivi dopo intervento oncologico, sono stati descritti solo 75 casi di linfoma che origina dalla capsula intorno alla protesi, sia [...]

Ministero della Salute: non c’è evidenza di legame tra le protesi mammarie PIP e tumori

Secondo il Ministero della Salute italiano, non esistono prove di un legame tra le protesi PIP ( Poly Implant Prothèse ) e l’insorgenza di tumore, ma esiste solo una maggiore probabilità di rottura delle protesi.Il Ministero della Salute ha emanato un’ordinanza che faccia obbligo a strutture e professionisti che abbiano impiantato protesi PIP di notif [...]