Vai ai contenuti

Xagena Salute

Farmaci & Terapie per Vivere Meglio

Archivio

Tag: Ematologia Newsletter

Ematologia

Ematologia

Ematologia

Ematologia News
-

Radioimmunoterapia frazionata con Ibritumomab tiuxetan con Ittrio-90 come terapia iniziale del linfoma follicolare

Sono stati riportati i risultati di uno studio internazionale, multicentrico e di fase II condotto per valutare efficacia e tossicità di Ibritumomab tiuxetano con Ittrio-90 ( 90Y-IT; Zevalin ) come terapia iniziale del linfoma follicolare. Sono … Leggi

Risposta precoce con Dasatinib o Imatinib nella leucemia mieloide cronica: follow-up a 3 anni

È stato analizzato l’impatto delle prime risposte citogenetiche e molecolari sugli esiti dei pazienti con leucemia mieloide cronica in fase cronica ( LMC-CP ) nello studio di fase 3 DASISION ( DASatinib versus Imatinib Study In treatment-Naive ) … Leggi

Panobinostat in associazione migliora la sopravvivenza libera da progressione nel mieloma multiplo

Lo studio PANORAMA 1, di fase III, ha mostrato che la combinazione del pan-inibitore dell’istone-deacetilasi ( HDAC ), Panobinostat ( LBH589 ) con Bortezomib ( Velcade ) e Desametasone ritarda la progressione della malattia di 3.9 mesi rispetto a … Leggi

 

Gazyvaro for patients with previously treated follicular lymphoma, CHMP recommended in European Union

-

In the pivotal study, treatment with Gazyvaro plus Bendamustine chemotherapy reduced the risk of disease worsening or death by 52 percent compared to bendamustine alone.

Gazyva / Gazyvaro is currently approved in more than 70 countries in combination with Chlorambucil, for people with previously untreated chronic lymphocytic leukaemia. The approval was based on the CLL11 study, showing significant improvements with Gazyva / Gazyvaro plus chlorambucil across multiple clinical endpoints, including progression-free survival ( PFS ), overall response rate ( ORR ), complete response rate ( CR ), and minimal residual disease ( MRD ) when compared head-to-head with MabThera / Rituxan plus Chlorambucil and Chlorambucil alone.

Gazyva is approved in the US in combination with Bendamustine, for people with follicular lymphoma based on the results of the GADOLIN study.

Gazyvaro is marketed as Gazyva outside of the EU and Switzerland.

Gazyva / Gazyvaro is being studied in a large clinical programme, including the phase III GOYA and GALLIUM studies. GOYA is comparing Gazyva / Gazyvaro head-to-head with MabThera / Rituxan plus CHOP chemotherapy in first line diffuse large B-cell lymphoma ( DLBCL ), and GALLIUM is comparing Gazyva / Gazyvaro plus chemotherapy followed by Gazyva / Gazyvaro maintenance head-to-head with MabThera / Rituxan plus chemotherapy followed by MabThera / Rituxan maintenance in first line indolent non-Hodgkin lymphoma ( iNHL ).

Additional combination studies investigating Gazyva/Gazyvaro with other approved or investigational medicines, including cancer immunotherapies and small molecule inhibitors, are planned or underway across a range of blood cancers.

-

 

Source: HematologyNews.net www.hematologynews.net / Ematologia.it www.ematologia.it / Ematologia.net www.ematologia.net

 

Allergologia

Andrologia

Angiologia

Aritmologia

Cardiologia

Dermatologia

Diabetologia

Ematologia

Endocrinologia

Epatologia

Gastroenterologia

Ginecologia

Infettivologia

Nefrologia

Neurologia

Oculistica

Oncologia

Pediatria

Pneumologia

Psichiatria

Reumatologia

Tiroidologia

Urologia

Virologia

The approval of Idelvion provides another important therapeutic option for children and adults with Hemophilia B to help prevent or control bleeding and reduce the frequency of bleeding episodes, said Peter Marks, M.D., Ph.D., director of the FDA’s Center for Biologics Evaluation and Research.   

-

Ematologia-

ALERT Ematologia !
-
Top News / Emofilia A
-

Emofilia A: FDA ha approvato Eloctate, proteina di fusione del fattore VIII con dominio Fc

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Eloctate, proteina di fusione del fattore VIII con dominio Fc, per l’uso in adulti e bambini che soffrono di emofilia A. Eloctate è il primo trat …
-
ASCO Annual Meeting

Il regime VR-CAP associato a benefici nel linfoma a cellule del mantello

La terapia di combinazione a base di Bortezomib, Rituximab, Ciclofosfamide, Doxorubicina e Prednisone prolunga in modo significativo la sopravvivenza libera da progressione e migliora il tempo

SAR650984, un anticorpo monoclonale anti-CD38, in monoterapia o in associazione nel trattamento del mieloma multiplo

L’anticorpo monoclonale SAR650984 CD38-specifico ha dimostrato una efficacia incoraggiante come monoterapia e in combinazione con Desametasone e Lenalidomide ( Revlimid ) senza raggiungere una dose ma … 

Malattie ematologiche

News Ematologia
-
Linfoma a cellule del mantello
-

CHOP e DHAP più Rituximab seguite da trapianto autologo di cellule staminali nel linfoma a cellule del mantello

Il trattamento del linfoma a cellule del mantello nei pazienti più giovani rimane una sfida. Sono stati riportati i risultati di uno studio di fase 2 con Citarabina ( Aractyn ) e Rituximab ( MabThera …
-
Leucemia mieloide cronica
-

Sicurezza ed efficacia a lungo termine di Imatinib mesilato negli anziani con leucemia mieloide cronica in fase cronica

Dati dai registri clinici indicano che l’età media dei pazienti con leucemia mieloide cronica ( CML ) è di 10-15 anni maggiore rispetto a quella delle sperimentazioni cliniche.È stato condotto uno stu …
-
Linfoma non-Hodgkin
-

Rituximab più Ciclofosfamide, Doxorubicina, Vincristina e Prednisolone nei pazienti con nuova diagnosi di linfoma non-Hodgkin diffuso a grandi cellule B

L’incremento di dose con una combinazione di Ciclofosfamide, Doxorubicina, Vincristina e Prednisolone ( CHOP ) ogni 2 settimane migliora gli esiti nei pazienti di età superiore a 60 anni con linfoma d …
ALERT Ematologia !
-
Breakthrough Therapy
-

FDA ha approvato Zydelig per leucemia linfatica cronica, linfoma a piccoli linfociti, linfoma follicolare

La FDA ( Food and Drug Adminstration ) ha approvato l’inibitore della PI3 chinasi delta, Idelalisib ( Zydelig ), come monoterapia per i pazienti con linfoma non-Hodgkin follicolare a cellule B e linfo …
-
Focus On: Leucemia mieloide acuta
-

La combinazione Volasertib e Citarabina a basso dosaggio aumenta la sopravvivenza nella leucemia mieloide acuta

Uno studio randomizzato di fase 2 ha mostrato che l’aggiunta di Volasertib a basse dosi di Citarabina ha migliorato la risposta e ha prolungato la sopravvivenza nei pazienti con leucemia mieloide acut …
-
News
-

Ibrutinib migliora la sopravvivenza nella leucemia linfatica cronica o nel piccolo linfoma linfocitico: risultati dello studio RESONATE

I pazienti con leucemia linfatica cronica ( LLC ) o piccolo linfoma linfocitico (SLL) con una breve durata della risposta o con citogenetica avversa, hanno esiti sfavorevoli. I ricercatori hanno valutato l’efficacia di Ibrutinib ( Imbruvica ), un … Leggi

Rituximab più Clorambucile come trattamento di prima linea per la leucemia linfatica cronica

La maggior parte dei pazienti con leucemia linfatica cronica è anziana e/o ha morbilità che potrebbero rendere queste persone non-idonee alla terapia con Fludarabina ( Fludara ). Per questa popolazione, la monoterapia con Clorambucile ( … Leggi

Ematologia oncologica

ALERT Ematologia !
-
Leucemia linfatica cronica / Dana-Farber Cancer Institute
-
Lo studio del Dana-Farber, pur con limiti, ha mostrato che grazie alla vaccinazione cellulare solo il 18% dei pazienti con leucemia linfatica cronica, sottoposti ad allo-trapianto, ha sviluppato malattia da rigetto
-

Leucemia linfatica cronica: la vaccinazione cellulare precoce dopo trapianto allogenico può incrementare le cellule T

La vaccinazione con cellule leucemiche intere poco dopo trapianto di cellule staminali emopoietiche allogeniche ( allo-HSCT ) è risultata associata a un aumento del controllo della malattia a lungo termine in una coorte di pazienti con leucemia linfatica cronica.Lo studio è stato condotto presso il Dana-Farber Cancer Institute negli Stati Uniti, e l’obietti [...]
-
Altre News Ematologia
-
 

Regimi di induzione basati su Omoarringtonina per pazienti con leucemia mieloide acuta de novo

Regimi di induzione basati su Omoarringtonina sono stati ampiamente utilizzati in Cina per pazienti con leucemia mieloide acuta, ma, la loro efficacia non è stata valutata in uno studio multicentrico randomizzato e controllato su una ampia … Leggi

Esito nei pazienti con sindrome mielodisplastica ad alto rischio dopo fallimento del trattamento con Azacitidina

L’Azacitidina ( Vidaza ) è l’attuale cura standard della sindrome mielodisplastica ad alto rischio ( International Prognostic Scoring System alto o intermedio 2 ), ma nella maggior parte dei pazienti si osserva fallimento del … Leggi

Rimanere informati in Medicina, una scelta che può valere una vita Newsletter Medicina 

Segui le Newsletter Xagena su Tiscali

 

-
Xagena Newsletter

Novità in oncologia & Ematologia

News Ematologia
-

Obinutuzumab in pazienti con linfoma non-Hodgkin indolente recidivato o refrattario

La parte di fase II dello studio di fase I/II GAUGUIN ha valutato efficacia e sicurezza di due diverse dosi di Obinutuzumab ( GA101; Gazyva ), un anticorpo monoclonale umanizzato anti-CD20, di tipo II e glicoingegnerizzato, in pazienti con linfoma … Leggi

Effetto della terapia con Ruxolitinib sui sintomi correlati a mielofibrosi

È stato condotto uno studio per valutare gli effetti di Ruxolitinib ( Jakavi ) su burden dei sintomi e qualità di vita e per valutare la capacità della scala MFSAF ( Myelofibrosis Symptom Assessment Form ) v2.0 modificata, di misurare l’entità … Leggi

Pomalidomide, Ciclofosfamide e Prednisone nel mieloma multiplo recidivato o refrattario

Uno studio di fase 1/2 ha valutato la dose massima tollerata di Pomalidomide ( Imnovid ) e l’efficacia in combinazione con Ciclofosfamide e Prednisone in pazienti affetti da mieloma recidivato o refrattario. La Pomalidomide è stata somministrata … Leggi

Ematologia Farmaci News
-

 

Ponatinib nelle leucemie refrattarie positive per il cromosoma Philadelphia

La resistenza agli inibitori tirosin-chinasici in pazienti con leucemia mieloide cronica e leucemia linfoblastica acuta positiva per il cromosoma Philadelphia ( Ph+ ) è causata frequentemente da mutazioni nel dominio chinasico di … Leggi

Somministrazione di Darbepoetina alfa nei pazienti con linfoma non-Hodgkin e anemia indotta da chemioterapia trattati con chemioterapia CHOP con o senza Rituximab

IMPACT NHL è uno studio osservazionale, multicentrico, nei pazienti adulti con linfoma non-Hodgkin trattati con chemioterapia CHOP ( Ciclofosfamide, Doxorubicina, Vincristina e Prednisone ) con o senza Rituximab ( MabThera ).Il trattamento con un … Leggi

Pomalidomide è attiva e tollerata nel trattamento della anemia associata a mielofibrosi

Talidomide e Lenalidomide possono alleviare l’anemia nella mielofibrosi, tuttavia il loro impiego è limitato dalla potenziale insorgenza di neuropatia periferica e mielosoppressione.Un gruppo di Ricercatori della Mayo Clinic di … Leggi

Ematologia Farmaci News
-

L’aggiunta di Rituximab a Clorambucile non migliora la sopravvivenza globale nel linfoma MALT

Lo studio IESLG-19 ha mostrato che l’aggiunta di Rituximab ( MabThera ) al Clorambucile ( Leukeran ) è risultata associata a tassi di risposta incoraggianti, ma a nessun miglioramento della sopravvivenza nei pazienti con linfoma del tessuto … Leggi

Attività della Pomalidomide nei pazienti con amiloidosi da catene leggere immunoglobuliniche

La amiloidosi da catene leggere immunoglobuliniche è un disturbo delle plasmacellule raro e incurabile e la sua terapia ha tratto grandi benefici dalla espansione delle opzioni farmacologiche disponibili per il mieloma multiplo.Pomalidomide ( … Leggi

Efficacia di Ibrutinib nel trattamento della leucemia linfatica cronica

Un nuovo farmaco sperimentale ha dimostrato di essere sicuro ed efficace nei pazienti con leucemia linfatica cronica ( anche detta leucemia linfocitica cronica ).L’inibitore della tirosin-chinasi di Bruton ( BTK ), Ibrutinib, può … Leggi

Malattie ematologiche

Ematologia

ALERT Ematologia !
-
Linfoma di Hodgkin 
-

FDA: Nivolumab breakthrough therapy per il linfoma di Hodgkin

Bristol-Myers Squibb ( BMS ) ha annunciato che l’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) ha concesso a Nivolumab, un inibitore del checkpoint immunitario PD-1, la d … leggi Articolo
-
Farmacovigilanza
-

Imnovid per il mieloma multiplo: programma di prevenzione della gravidanza

Gli operatori sanitari sono stati informati in merito a importanti aspetti riguardanti l’uso clinico di Imnovid ( Pomalidomide ), che è stato recentemente autorizzato all’immissione in commercio in as …  
Farmaci ematologici: Dasatinib ( Sprycel )
-

Dasatinib 100 mg versus Imatinib 400 mg nella leucemia mieloide cronica in fase cronica di nuova diagnosi

La terapia con inibitore tirosin-chinasico con Imatinib ( Gleevec. Glivec ), Dasatinib ( Sprycel ) o Nilotinib ( Tasigna ) è molto efficace nella leucemia mieloide cronica in fase cronica.In uno studi …

Interazioni farmacologiche con gli inibitori della tirosin-chinasi Imatinib, Dasatinib e Nilotinib

Numerosi trattamenti contro il cancro si stanno spostando dai tradizionali e limitati nel tempo cicli di chemioterapia citotossica aspecifica al trattamento continuativo per via orale con terapie mira …

Sprycel associato a ipertensione arteriosa polmonare

Bristol-Myers Squibb ( BMS ), in accordo con l’EMA ( European Medicines Agency ) e il suo Comitato scientifico ( CHMP ) ha segnalato il potenziale rischio di ipertensione arteriosa polmonare ( PAH ) p …
News Ematologia
-

Controllo della malattia a lungo termine nei pazienti con nuova diagnosi di mieloma multiplo dopo la sospensione della terapia con Lenalidomide

Non esistono dati sistematici in materia di induzione non-mantenuta per i pazienti affetti da mieloma multiplo che non ricevono il trapianto di cellule staminali autologhe. In uno studio su 173 paz …

Imatinib aggiunto al trattamento standard migliora gli esiti a lungo termine nella leucemia linfoblastica acuta Philadelphia positiva

Il braccio positivo per il cromosoma Philadelphia dello studio UKALLXII/ECOG2993 sulla leucemia linfoblastica acuta ( ALL ) negli adulti ha arruolato 266 pazienti tra il 1993 e il 2003 ( coorte pre-Im …

Bendamustina con Bortezomib e Desametasone è un regime attivo e ben tollerato nei pazienti con mieloma multiplo recidivante o refrattario

Bendamustina ( Levact ) con Bortezomib ( Velcade ) e Desametasone è stato valutato in 79 pazienti con mieloma multiplo recidivo / refrattario. L’età media era di 64 anni e i pazienti avevano in medi … 
ALERT Oncologia !
-
Top News / Tumore alla mammella
-

Lineeguida ASCO su tumore alla mammella HER2-positivo in fase avanzata

L’ASCO ( American Society of Clinical Oncology ) ha pubblicato sul Journal of Clinical Oncology due lineeguida di pratica clinica per il trattamento delle donne con carcinoma mammario avanzato HER2-po …
-
Top News / Tumore gastrico
-

Cyramza nel tumore gastrico avanzato e nel adenocarcinoma della giunzione gastroesofagea

Eli Lilly ha annunciato che l’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Cyramza ( Ramucirumab ) come trattamento ad agente singolo per i pazienti con tumore gastrico localmente metastatico o a …
-
Focus on: Tromboembolismo venoso e i nuovi anticoagulanti ad azione inibitrice del fattore Xa
-
Gli inibitori del fattore Xa presentano vantaggi rispetto alla tradizionale impiego di Warfarin: minori interazioni comprese farmacologiche e alimentari, la non necessità di monitoraggio costante.
Ciò semplifica il trattamento e favorisce l’adesione al trattamento.
-
Studi presentati all’American Society of Hematology ( ASH ) Meeting
-

Rivaroxaban per os una volta al giorno, superiore alla terapia standard nel tromboembolismo venoso

Il profilo rischio-beneficio di Rivaroxaban ( Xarelto ) per os appare più favorevole rispetto alla terapia standard nel trattamento del tromboembolismo venoso sintomatico, secondo una analisi globale degli studi EINSTEIN-PE e EINSTEIN-DVT.L’analisi di popolazione intention-to-treat ha riguardato 4.150 pazienti assegnati al gruppo Rivaroxaban e 4.131 pazienti assegnati a [...]

Apixaban, assunto per os due volte al giorno, riduce il rischio di tromboembolismo venoso

Apixaban ( Eliquis ) ai dosaggi di 2.5 e 5 mg, due volte al giorno, riduce il rischio di recidiva di tromboembolismo venoso sintomatico fatale o non-fatale di circa l’80% senza aumentare il tasso di sanguinamento maggiore.Anche se entrambe le dosi di Apixaban sono in grado di ridurre gli eventi trombotici arteriosi, la dose più bassa di Apixaban può essere [...] 
ALERT Ematologia !
-
A) Trombosi
-

Anticoagulanti nella fibrillazione atriale: gli eventi emorragici con Warfarin sono spesso fatali

I risultati di un ampio studio osservazionale sul Warfarin ( Coumadin ) nei pazienti con fibrillazione atriale ha mostrato che l’incidenza di gravi eventi emorragici è più alta nella vita reale che negli studi clinici, e spesso ha un esito fatale.Sono stati analizzati i dati di 125.195 pazienti, di età uguale o superiore a 66 anni con fibrillazione a [...]

-
B) Tumori ematologici
-

Trasfusione terapeutica di piastrine versus trasfusione profilattica di routine in pazienti con tumori ematologici

La trasfusione profilattica routinaria di piastrine è la cura standard per pazienti con forma grave di trombocitopenia.È stato valutato l’effetto di una nuova strategia di trasfusione piastrinica terapeutica sul numero di trasfusioni e sulla sicurezza nei pazienti con trombocitopenia ipoproliferativa.È stato condotto uno studio multicentr [...]

-
C) Leucemia

Ponatinib nelle leucemie refrattarie positive per il cromosoma Philadelphia

La resistenza agli inibitori tirosin-chinasici in pazienti con leucemia mieloide cronica e leucemia linfoblastica acuta positiva per il cromosoma Philadelphia ( Ph+ ) è causata frequentemente da mutazioni nel dominio chinasico di BCR-ABL.Ponatinib ( AP24534; Iclusig ) è un potente inibitore tirosin-chinasico orale che blocca BCR-ABL nativo e mutato, incluso il mu [...]

-
NUOVI FARMACI
-

FDA, approvato Bosutinib per il trattamento della leucemia mieloide cronica

La Food and Drug Administration ( FDA ) ha approvato Bosutinib ( Bosulif ) per il trattamento della leucemia mieloide cronica nei pazienti adulti.Si stima che, nel 2012, la diagnosi di leucemia mieloide cronica interesserà 5.430 uomini e donne nei soli Stati Uniti.La maggioranza dei pazienti con leucemia mieloide cronica presenta una mutazione, denominata cromosom [...] 
News di Ematologia
-

 

Radioimmunoterapia frazionata con Ibritumomab tiuxetan con Ittrio-90 come terapia iniziale del linfoma follicolare

Sono stati riportati i risultati di uno studio internazionale, multicentrico e di fase II condotto per valutare efficacia e tossicità di Ibritumomab tiuxetano con Ittrio-90 ( 90Y-IT; Zevalin ) come terapia iniziale del linfoma follicolare. Sono … Leggi

Crioterapia orale nella prevenzione della mucosite orale dopo condizionamento con Melfalan ad alte dosi per il trapianto autologo di cellule staminali per linfoma e mieloma

La mucosite orale è una complicanza comune di regimi di condizionamento con Melfalan ad alte dosi ( HDmel ). Uno studio di coorte retrospettivo ha analizzato l’impatto della crioterapia orale o di risciacqui di soluzione salina a temperatura … Leggi

Imatinib aggiunto al trattamento standard migliora gli esiti a lungo termine nella leucemia linfoblastica acuta Philadelphia positiva

Il braccio positivo per il cromosoma Philadelphia dello studio UKALLXII/ECOG2993 sulla leucemia linfoblastica acuta ( ALL ) negli adulti ha arruolato 266 pazienti tra il 1993 e il 2003 ( coorte pre-Imatinib ). Nel 2003 è stato introdotto Imatinib … Leggi

Farmacovigilanza
-

FDA: avvertenza sui prodotti a base di Testosterone per il potenziale rischio di trombosi venosa

La FDA ( Food and Drug Administration ) sta richiedendo ai produttori di inserire un avviso nella scheda tecnica di tutti i prodotti a base di Testosterone per il possibile rischio di coaguli ematici …
-
News di Ematologia
-

Imnovid per il mieloma multiplo: programma di prevenzione della gravidanza

Gli operatori sanitari sono stati informati in merito a importanti aspetti riguardanti l’uso clinico di Imnovid ( Pomalidomide ), che è stato recentemente autorizzato all’immissione in commercio in associazione a Desametasone per il trattamento … Leggi

Fattori predittivi per il periodo di latenza e modello prognostico per la sopravvivenza in pazienti con leucemia mieloide acuta correlata alla terapia

La leucemia mieloide acuta correlata alla terapia ( t-AML ) è una conseguenza sempre più riconosciuta in pazienti sottoposti a chemioterapia o radioterapia per un tumore maligno primario o malattia autoimmune. Uno studio ha valutato i fattori … Leggi

News Ematologia
-

Ibrutinib migliora la sopravvivenza nella leucemia linfatica cronica o nel piccolo linfoma linfocitico: risultati dello studio RESONATE

I pazienti con leucemia linfatica cronica ( LLC ) o piccolo linfoma linfocitico (SLL) con una breve durata della risposta o con citogenetica avversa, hanno esiti sfavorevoli. I ricercatori hanno va …

Sotatercept, una proteina di fusione che inibisce GDF-11, in grado di migliorare l’anemia nella beta-talassemia

Le beta-talassemie sono caratterizzate da inefficace produzione di globuli rossi, con conseguente anemia, sovraccarico di ferro, e insufficienza d’organo. Le attuali opzioni di trattamento per la bet …

Doxorubicina pegilata liposomiale, Desametasone a basso dosaggio e Lenalidomide per mieloma multiplo di nuova diagnosi

Un precedente studio di fase I / II con Doxorubicina liposomiale pegilata ( PLD; Caelyx ), Desametasone a basso dosaggio e Lenalidomide ( Revlimid ) in pazienti con mieloma recidivato e refrattario ha …

Blinatumomab promettente nella leucemia linfoblastica acuta recidivata o refrattaria

Blinatumomab è apparso sicuro ed efficace negli adulti affetti da leucemia linfoblastica acuta a precursori B, recidivata o refrattaria. Uno studio, che ha coinvolto 189 pazienti con leucemia linfo … 
News Ematologia
-

Mantenimento con Rituximab dopo trattamento di prima linea con chemioimmunoterapia R-FND con consolidamento a base di Rituximab in pazienti di età superiore a 60 anni con linfoma follicolare avanzato

È stato condotto uno studio per valutare l’efficacia del trattamento di mantenimento con Rituximab ( MabThera ) in pazienti di età compresa tra 60 e 75 anni con linfoma follicolare avanzato responsivi …
Il tumore dello stomaco correlato al trattamento rappresenta una importante causa di morbilità e mortalità nel crescente numero di sopravvissuti al linfoma di Hodgkin, ma i rischi associati agli speci …
La chemioterapia diretta al sistema nervoso centrale ( SNC ) e la radioterapia al cranio per leucemia linfoblastica acuta o linfoma hanno varie proprietà neurotossiche.È stato condotto uno studio per … 
News Ematologia
-

Dasatinib 100 mg versus Imatinib 400 mg nella leucemia mieloide cronica in fase cronica di nuova diagnosi

La terapia con inibitore tirosin-chinasico con Imatinib ( Gleevec. Glivec ), Dasatinib ( Sprycel ) o Nilotinib ( Tasigna ) è molto efficace nella leucemia mieloide cronica in fase cronica.In uno studi …

Gestione del sanguinamento nell’emofilia A acquisita

L’emofilia A acquisita è un raro disturbo del sanguinamento causato da autoanticorpi diretti contro il fattore di coagulazione FVIII.Gli episodi di sanguinamento alla presentazione sono spontanei e gr …

Risposta immunofarmacologica dei pazienti con leucemia linfoblastica acuta della linea B alla infusione continua di Blinatumomab

L’anticorpo BiTE bispecifico per CD19/CD3, Blinatumomab, ha mostrato un tasso di risposta molecolare completa dell’80% e una prolungata sopravvivenza libera da leucemia nei pazienti con leucemia linfo … 
News Ematologia
-

Immunosoppressione nella emofilia A acquisita

L’emofilia A acquisita è una malattia autoimmune causata da autoanticorpi contro il fattore VIII. I pazienti sono a rischio di emorragie gravi e fatali fino alla eradicazione dell’inibitore, e le line …

Sicurezza ed efficacia di Brentuximab vedotin per il linfoma di Hodgkin ricorrente dopo trapianto allogenico di cellule staminali

Il linfoma di Hodgkin che recidiva dopo trapianto allogenico di cellule staminali rappresenta una sfida clinica importante.In uno studio, è stato valutato Brentuximab vedotin, un anticorpo farmaco-con …

Trapianto allogenico di cellule staminali emopoietiche nella talassemia major e condizionamento con Treosulfano

In uno studio, 60 pazienti con talassemia ( età mediana, 7 anni; intervallo, 1-37 ) sono stati sottoposti a trapianto di cellule staminali emopoietiche dopo una trattamento con Tiotepa, Treosulfano e … 
MediExplorer.it, il Motore di ricerca di News in Medicina – Ematologia
-

Rischio di sindromi mielodisplastiche nelle persone esposte a radiazioni ionizzanti

Il rischio di sindromi mielodisplastiche non è stato studiato a fondo nelle persone esposte a radiazioni ionizzanti.Uno studio ha valutato il rischio di sindromi mielodisplastiche e la dose-risposta alla radiazione in giapponesi sopravvissuti … Leggi

Imnovid, in associazione a Desametasone, nel trattamento del mieloma multiplo

Imnovid è un farmaco antitumorale che contiene il principio attivo Pomalidomide. È usato in associazione a Desametasone ( un medicinale antinfiammatorio ) nel trattamento del mieloma multiplo. È usato negli adulti che sono stati sottoposti ad … Leggi

L’aggiunta di Rituximab al Desametasone migliora i tassi di risposta nella trombocitopenia immune

L’aggiunta di Rituximab ( MabThera ) al trattamento con Desametasone è risultata associata a miglioramento dei tassi di risposta piastrinica in una coorte di pazienti con trombocitopenia immune. Un totale di 133 pazienti adulti con nuova … Leggi

Ematologia News
-

Ibritumomab tiuxetano marcato con Ittrio 90 come trattamento di prima linea per il linfoma follicolare

È stato condotto uno studio multicentrico di fase II su Ibritumomab tiuxetano marcato con Ittrio 90 ( ITY-90; Zevalin ) come monoterapia di prima linea per i pazienti con linfoma follicolare.Sono stati arruolati 59 pazienti con linfoma follicolare … Leggi

Agonista dell’ormone per il rilascio della gonadotropina per la prevenzione della insufficienza ovarica indotta da chemioterapia nelle pazienti con linfoma

È stato condotto uno studio multicentrico, randomizzato e prospettico, per valutare l’efficacia del agonista dell’ormone per il rilascio della gonadotropina ( GnRHa ) nella prevenzione della insufficienza ovarica indotta dalla chemioterapia … Leggi

Ofatumumab più Clorambucile migliora la sopravvivenza libera da progressione nei pazienti con leucemia linfatica cronica precedentemente non-trattati

In uno studio di fase III, i pazienti affetti da leucemia linfatica cronica, non precedentemente trattati, hanno raggiunto un miglioramento della sopravvivenza libera da progressione, quando trattati con Ofatumumab ( Arzerra ) in combinazione con … Leggi

News Ematologia
-

Trapianto autologo come terapia di consolidamento per il linfoma non-Hodgkin aggressivo

L’efficacia del trapianto autologo di cellule staminali durante la prima remissione in pazienti con linfoma non-Hodgkin diffuso e aggressivo classificati come a rischio intermedio o alto in base al In …

Proteina Fc di fusione ricombinante del fattore IX nella emofilia B

La sostituzione profilattica del fattore in pazienti con emofilia B migliora gli esiti ma richiede iniezioni frequenti.Una proteina Fc di fusione ricombinante del fattore IX ( rFIXFc ) con una emivita …

Profilassi con Entecavir per riattivazione del virus dell’epatite B associata a Rituximab in pazienti con linfoma ed epatite B risolta

Il ruolo della profilassi antivirale nel prevenire la riattivazione del virus della epatite B ( HBV ) prima della chemioterapia basata su Rituximab ( MabThera ) in pazienti con linfoma ed epatite B ri … 
News Ematologia
-

Bendamustina nel linfoma di Hodgkin recidivato e refrattario

Sono disponibili pochi dati sull’attività della Bendamustina ( Levact ) nel linfoma di Hodgkin.Uno studio di fase II ha valutato l’efficacia della Bendamustina nel linfoma di Hodgkin recidivato e refr …
Le cellule B sono coinvolte nella patogenesi della malattia da trapianto versus ospite cronica ( cGVHD ).È stato ipotizzato che la terapia profilattica anti-cellule-B somministrata 2 mesi dopo il trap …

Globulina antitimocitaria di coniglio e Ciclosporina per anemia aplastica

La Globulina antitimocitaria di coniglio ( rATG; Timoglobulina ) in combinazione con Ciclosporina ( Sandimmun ), come terapia immunosoppressiva di prima linea, è stata valutata in modo prospettico in … 
Farmaci Ematologia
-

Lenalidomide più Desametasone per mieloma multiplo smoldering di prima diagnosi ad alto rischio

Per i pazienti con mieloma multiplo non-sintomatico di prima diagnosi ( smoldering ), la terapia standard è l’osservazione fino allo sviluppo dei sintomi.Tuttavia, questo approccio non identifica i pazienti ad alto rischio che potrebbero trarre … Leggi

Pomalidomide, Ciclofosfamide e Prednisone nel mieloma multiplo recidivato o refrattario

Uno studio di fase 1/2 ha valutato la dose massima tollerata di Pomalidomide ( Imnovid ) e l’efficacia in combinazione con Ciclofosfamide e Prednisone in pazienti affetti da mieloma recidivato o refra … 
Malattie ematologiche News
-

Linfoma cutaneo primario a cellule T avanzato: trapianto allogenico di cellule staminali versus terapia convenzionale

Il linfoma cutaneo primario a cellule T appartiene al gruppo dei linfomi non-Hodgkin e mostra in genere un decorso indolente, tuttavia in alcuni pazienti la malattia progredisce verso stadi più avan … leggi

Panobinostat contro il linfoma di Hodgkin recidivato o refrattario dopo trapianto autologo di cellule staminali

Il linfoma di Hodgkin non ha uno standard di cura nei pazienti recidivati o refrattari a trapianto autologo di cellule staminali. Uno studio di fase II ha esaminato la sicurezza e l’attività di P … leggi

Linfomi gastrici diffusi a grandi cellule B positivi per Helicobacter pylori: eradicazione di Helicobacter pylori

Uno studio esplorativo ha valutato l’efficacia della terapia di eradicazione di Helicobacter pylori ( HP ) nella fase iniziale di linfomi gastrici a grandi cellule B diffusi senza caratteristiche di … leggi

Malattie ematologiche News
-

Diabete mellito di tipo 2 e maggiore incidenza di linfoma non Hodgkin, leucemia e mieloma

Le neoplasie ematologiche sono un gruppo eterogeneo di condizioni caratterizzate da una eziologia poco chiara. È stato ipotizzato che il diabete mellito di tipo 2 sia associato a un aumentato ris … leggi

Leucemia linfocitica cronica recidivante: elevata efficacia della chemioimmunoterapia con Fludarabina, Ciclofosfamide e Rituximab

La gestione ottimale dei pazienti con leucemia linfocitica cronica recidivante o refrattaria è dettata dalle caratteristiche del paziente, dalla terapia precedente e dalla risposta alla precedente t … leggi

Leucemia indotta da radiazioni tra i bambini di età compresa tra 0 e 5 anni al momento dell’incidente di Chernobyl

È stato condotto uno studio caso-controllo per stimare il rischio di leucemia acuta indotto dalle radiazioni durante il periodo compreso tra il 1987 e il 1997 tra i residenti di età compresa tra 0 e 5 … leggi

Ematologia News
-

Leucemia linfocitica cronica: trattamento con Arzerra

Nonostante i progressi nel trattamento della leucemia linfatica cronica ( anche detta leucemia linfocitica cronica ), questa malattia rimane in gran parte un tumore maligno incurabile. Gli analogh … leggi

Leucemia mieloblastica acuta: benefici da aggiunta di Gemtuzumab ozogamicina

La chemioterapia con anticorpi per la leucemia mieloplastica acuta ( anche nota come leucemia mieloide acuta ) potrebbe permettere una somministrazione maggiore di trattamento senza aumento della to … leggi

Rischio di ipertensione arteriosa polmonare con Sprycel

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha informato il pubblico che il farmaco antileucemico Sprycel ( Dasatinib ) può aumentare il rischio di una rara, ma grave condizione caratterizzata da alta p … leggi

Ematologia News

-

Mieloma multiplo recidivato o refrattario: Elotuzumab in combinazione con Lenalidomide e bassa dose di Desametasone

Uno studio di fase I ha valutato Elotuzumab, Lenalidomide ( Revlimid ) e Desametasone ( Decadron ) nei pazienti con mieloma multiplo recidivato o refrattario. Tre coorti sono state arruolate e tr … leggi

Mieloma multiplo e gammopatia monoclonale di significato indeterminato e successivo rischio di leucemia mieloide acuta e sindromi mielodisplastiche

Utilizzando i dati della popolazione svedese, sono stati identificati tutti i pazienti con mieloma multiplo ( n=8.740 ) e 5.652 pazienti con gammopatia monoclonale di significato indeterminato ( MGU … leggi

Mieloma multiplo di nuova diagnosi: terapia iniziale con Lenalidomide più alta dose di Desametasone versus Lenalidomide più bassa dose di Desametasone

Desametasone ( Decadron ) ad alta dose è la terapia principale per il mieloma multiplo. È stato valutato se una bassa dose di Desametasone in combinazione con Lenalidomide ( Revlimid ) fosse non-i … leggi

News Ematologia
-

La combinazione Bortezomib e chemioterapia è altamente attiva nella leucemia linfoblastica acuta avanzata da precursori delle cellule B

La terapia della leucemia linfoblastica acuta pediatrica, recidivata, è ostacolata da bassi tassi di remissione e alta tossicità, soprattutto nella seconda e nelle successive recidive.Uno studio di fa …

Mieloma multiplo di nuova diagnosi: Bortezomib, Talidomide e Desametasone superiore a Talidomide e Desametasone come terapia di consolidamento dopo trapianto autologo di cellule staminali emopoietiche

Uno studio randomizzato di fase 3, ha mostrato tassi superiori di risposta completa / quasi completa e una prolungata sopravvivenza libera da progressione con il regime VTD ( Bortezomib, Talidomide e … 
News Ematologia
-

Omacetaxina mepesuccinato sottocutanea per i pazienti con leucemia mieloide cronica in fase cronica resistenti o intolleranti agli inibitori della tirosin-chinasi

Omacetaxina mepesuccinato ( Synribo ) è una Cefalotaxina capostipite con una modalità d’azione unica, indipendente da BCR-ABL, che si è dimostrata promettente nei pazienti con leucemia mieloide cronic …

CMX001 per prevenire la malattia da citomegalovirus nel trapianto di cellule ematopoietiche

L’uso degli agenti antivirali disponibili per la prevenzione della malattia da citomegalovirus ( CMV ) è limitata dai frequenti effetti tossici e dall’insorgenza di resistenza.CMX001 mostra una potent …

ST2 come marcatore per il rischio di malattia del trapianto contro l’ospite resistente a terapia e decesso

Non sono noti i biomarcatori plasmatici associati alla risposta della malattia del trapianto contro l’ospite ( GVHD ) acuta alla terapia dopo trapianto allogenico di cellule staminali ematopoietiche.S … 
News Ematologia
-

Bretuximab vedotin permette un trapianto di successo di cellule staminali emopoietiche a intensità ridotta nel linfoma di Hodgkin recidivato o refrattario

Brentuximab vedotin ( Adcetris ) induce un tasso di risposta generale del 75% nei pazienti con linfoma di Hodgkin recidivato o refrattario, ma il suo impatto sul futuro trapianto allogenico non è noto …

Effetti di induzione e mantenimento più bifosfonati a lungo termine sulla malattia ossea nei pazienti con mieloma multiplo

Lo studio Medical Research Council Myeloma IX Trial ( ISRCTNG8454111 ) ha esaminato i regimi di induzione e di mantenimento tradizionali e basati sulla Talidomide ( Thalomid ), e Acido Zoledronico ( X …

Il trapianto allogenico non-mieloablativo con o senza Ittrio-90 Ibritumomab Tiuxetan è potenzialmente curativo per la recidiva di linfoma follicolare

Nel 2008 sono stati riportati esiti favorevoli a 5 anni per il trapianto allogenico non-mieloablativo di cellule staminali dopo condizionamento con Fludarabina, Ciclofosfamide, Rituximab per linfoma f …

Valutazione dell’esito di trattamento nei pazienti con linfoma di Hodgkin di età uguale o superiore ai 60 anni

Il Programma SHIELD per il linfoma di Hodgkin in pazienti di età uguale o superiore a 60 anni, ha valutato in modo prospettico le caratteristiche cliniche e gli esiti in un ampia coorte di pazienti ( … 
ALERT Ematologia !
-
Top News / FDA ( Food and Drug Administration )
-

Imbruvica per il trattamento della leucemia linfatica cronica; approvazione da parte della FDA

La Food and Drug Administration ( FDA ) ha ampliato l’uso di Imbruvica ( Ibrutinib ) nel trattamento della leucemia linfatica cronica ( CLL) nei pazienti che avevano ricevuto almeno una precedente ter …  

Promacta / Revolade per il trattamento delle citopenie da grave anemia aplastica, ha ottenuto la designazione di FDA Breakthrough Therapy

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) ha assegnato la designazione di Breakthrough Therapy a Eltrombopag ( Promacta / Revolade ) per il trattamento delle citope … leggi Articolo  

FDA: revisione prioritaria per Belinostat, un farmaco per il linfoma periferico a cellule T in fase avanzata

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) ha concesso la designazione di revisione prioritaria all’inibitore HDAC, Belinostat ( Beleodaq ), come trattamento per i p … leggi Articolo
ALERT Ematologia !
-
Top News / Linfoma a cellule mantellari & Policitemia vera
-

FDA ha approvato Imbruvica per il linfoma a cellule del mantello

La Food and Drug Administration ( FDA ) ha approvato Ibrutinib ( Imbruvica ) per il trattamento dei pazienti con linfoma a cellule del mantello, che hanno ricevuto almeno una precedente terapia.Ibrutinib è un inibitore della tirosin-chinasi di Bruton.Ibrutinib ha ricevuto l’approvazione della FDA grazie a un iter accelerato, che consente all’Agenzia re [...]

Ruxolitinib: risultati promettenti nella policitemia vera, forma avanzata

Uno studio di fase II ha mostrato che Ruxolitinib ( Jakafi, Jakavi ) è stato in grado di indurre una risposta duratura ed è apparso ben tollerato nei pazienti con policitemia vera che erano refrattari alla Idrossiurea ( Oncocarbide ), o intolleranti. Ricercatori del University of Texas – MD Anderson Cancer Center, hanno valutato Ruxolitinib, un inibitore orale di [...]
-
Focus On: mieloma multiplo
-

L’impatto della risposta alla terapia con bifosfonati in pazienti con mieloma multiplo

Significativi benefici per l’Acido Zoledronico ( Zoledronato; Zometa ), rispetto all’Acido Clodronico ( Clodronato; Clasteon ), sono stati osservati nello studio randomizzato Medical Research Council …

Pomalidomide, Ciclofosfamide e Prednisone nel mieloma multiplo recidivato o refrattario

Uno studio di fase 1/2 ha valutato la dose massima tollerata di Pomalidomide ( Imnovid ) e l’efficacia in combinazione con Ciclofosfamide e Prednisone in pazienti affetti da mieloma recidivato o refra …

Induzione con Bortezomib, trapianto a ridotta intensità e terapia di consolidamento – mantenimento con Lenalidomide nel mieloma

È stato valutato un approccio sequenziale che ha compreso induzione con Bortezomib ( Velcade ), Melfalan a dose intermedia e trapianto autologo di cellule staminali ( ASCT ), seguito da terapia di con …

Lenalidomide più Desametasone per mieloma multiplo smoldering di prima diagnosi ad alto rischio

Per i pazienti con mieloma multiplo non-sintomatico di prima diagnosi ( smoldering ), la terapia standard è l’osservazione fino allo sviluppo dei sintomi.Tuttavia, questo approccio non identifica i pazienti ad alto rischio che potrebbero trarre … Leggi

ALERT Ematologia !
.

Ibrutinib ha dimostrato di essere efficace nella leucemia linfatica cronica e nel linfoma a cellule del mantello

Due studi clinici pubblicati sul The New England Journal of Medicine ( NEJM ) hanno mostrato che il nuovo farmaco Ibrutinib è un trattamento sicuro ed efficace, negli adulti con leucemia linfatica cronica e nei pazienti con linfoma a cellule del mantello.I risultati dello studio di fase Ib/II ha mostrato un tasso di risposta globale ( totale e parziale ) del 71%. A 26 m [...]

Rischio di leucemia dopo chemioterapia antitumorale

Negli ultimi decenni i progressi terapeutici hanno migliorato i tassi di sopravvivenza dei pazienti per alcuni tipi di tumori; tuttavia, alcuni pazienti rimangono a rischio di sviluppare leucemia corr …
.

Farmaci sperimentali / Ricerca Celgene & Epizyme

.

Inibizione di DOT1L come trattamento per la leucemia MLL

I riarrangiamenti del gene MLL definiscono un sottoinsieme geneticamente distinto di leucemie acute con prognosi infausta. Le attuali opzioni di trattamento sono di efficacia limitata e vi è quindi una necessità urgente di nuove terapie per questa malattia. E’ stato dimostrato che l’istone metiltransferasi DOT1L è necessario per lo sviluppo e i [...] 
ALERT Ematologia !
.
Speciale inibitori BTK: Ibrutinib ( Imbruvica )
.

Ibrutinib, risultato incoraggiante nella leucemia linfatica cronica

Pazienti con leucemia linfatica cronica, tratatti con Ibrutinib, hanno presentato una sopravvivenza globale superiore all’80% nel corso di 26 mesi di follow-up.Ibrutinib è un inibitore orale della tirosin-chinasi di Bruton ( inibitore BTK ) che ha dimostrato efficacia nei tumori maligni delle cellule B.Uno studio di fase 1b-2 ha indagato la sicurezza, [...]

Ibrutinib sicuro ed efficace nel linfoma a cellule del mantello

In uno studio di fase II, Ibrutinib è apparso sicuro ed efficace nei pazienti con linfoma a cellule del mantello recidivato o refrattario.Ibrutinib è un inibitore BTK ( tirosin-chinasi di Bruton ), che ha mostrato attività antitumorale in vari tipi di linfomi non-Hodgkin, compreso il linfoma a cellule del mantello.Un totale di 111 pazienti con [...]

Inibitori della tirosin-chinasi di Bruton: Ibrutinib presenta attività significativa nei pazienti con tumori delle cellule B recidivati e/o refrattari

Sopravvivenza e progressione di tumori delle cellule B mature dipendono dai segnali che arrivano dal recettore dell’antigene delle cellule B, e la tirosin-chinasi di Bruton ( BTK ) è una chinasi di se … 
ALERT Ematologia !
.
Top News / Nuovi farmaci ematologici
.

Idelalisib, un inibitore della PI3-chinasi delta, nel trattamento della leucemia linfatica cronica, recidivata o refrattaria

Idelalisib, un inibitore della PI3-chinasi ( PI3K ) delta, è risultato associato a una risposta clinica significativa e a un profilo di sicurezza favorevole nei pazienti con leucemia linfatica cronica, refrattaria o recidivata.La maggior parte dei pazienti affetti da leucemia linfatica cronica va incontro a recidiva dopo il trattamento iniziale con la chemioimmunoterapi [...]

Interrotto lo studio con Inotuzumab Ozogamicina nel linfoma non-Hodgkin aggressivo, recidivato o refrattario, a causa di futilità

Pfizer ha annunciato la sospensione di uno studio, in aperto, randomizzato, di fase 3, a due bracci, che aveva come obiettivo quello di valutare la sicurezza e la efficacia del farmaco sperimentale Inotuzumab ozogamicina nei pazienti con linfoma non-Hodgkin aggressivo, recidivato o refrattario, CD22+, non-candidati a trattamento chemioterapico intensivo ad alto dossaggio. In q [...]

Inotuzumab Ozogamicina, un anticorpo monoclonale anti-CD22 nel trattamento della leucemia linfoblastica acuta

Uno studio di fase II ha mostrato che più della metà dei pazienti con leucemia linfoblastica acuta ha raggiunto gli endpoint di risposta globale dopo trattamento con Inotuzumab Ozogamicina. Inotuzumab …