Vai ai contenuti

Xagena Salute

Farmaci & Terapie per Vivere Meglio

Archivio

Tag: Aritmie Newsletter
Informazioni sulle Aritmie :: Focus sulla prevenzione dell’ictus nei pazienti con fibrillazione atriale
-
Aritmologia
-

Aritmologia.net :: Aritmologia

 

-
Aritmologia News, Aritmologia Newsletter, Aggiornamento sulel Aritmie, Aritmie Newsletter, Aggiornamenti in Aritmologia, ….. Xagena Search Engine English :: MediExplorer.net, Xagena Database ITALIAN :: MediExplorer.it

Ablazione della fibrillazione …

Ablazione transcatetere con radiofrequenza della …

Complicanze della ablazione

Complicanze della ablazione transcatetere della fibrillazione …

Aritmie atriali

Alta incidenza di aritmie atriali tra i pazienti con sindrome di Brugada.

Disfunzione del nodo del seno

… del QRS e morte nei pazienti con disfunzione del nodo del …

Fibrillazione ventricolare

Identificazione della sincope ad alto rischio correlata a …

Arresto cardiaco

Si stanno osservando cambiamenti tra le cause …

Dabigatran

Boehringer Ingelheim, il produttore di Dabigatran etexilato …

Defibrillatore impiantabile

Il defibrillatore impiantabile non è superiore all’Amiodarone nel …

Lidocaina

Amiodarone versus Lidocaina nella fibrillazione ventricolare …

Complicanze della ablazione …

L’ablazione transcatetere della fibrillazione atriale rappresenta …
Aggiornamento in Cardiologia

Cardiologia.org Aritmie :: Cardiologia

Biomarcatori di infiammazione e rischio di eventi cardiovascolari nei pazienti con fibrillazione atriale in trattamento anticoagulante. La fibrillazione atriale è un …
Newsletter Cardiologia, Aggiornamenti Cardiologici, Newsletter Medicina :: Xagena, Newsletter Aritmie, Newsletter Scompenso cardiaco,
Aggiornamenti sullo Scompenso cardiaco

Scompenso cardiaco

Il pathway della Neprilisina nello scompenso cardiaco, e l …

Biomarcatori

Biomarcatori di infiammazione e rischio di eventi cardiovascolari …

Trombosi

La trombosi dello stent coronarico è una grave complicanza che …

Apixaban

Apixaban per l’anticoagulazione periprocedurale durante …

Aritmie

Aritmie: il Propafenone presenta effetti antiaritmici di classe Ic e II.

Flecainide

Fibrillazione atriale persistente sintomatica: la combinazione di …

Clopidogrel

Infarto STEMI: sicurezza ed efficacia di Ticagrelor e …

Cordarone

L’Amiodarone ( Cordarone ) è noto per influenzare la tiroide, ma …

Bypass coronarico

Sindromi coronariche acute trattate con Prasugrel: predittori di …

Farmaci antiaritmici

I farmaci antiaritmici attualmente disponibili per il trattamento …

Aritmie

ALERT Aritmologia !
-
Fibrillazione atriale / Demenza / Sanguinamento
-

Fibrillazione atriale: i pazienti in trattamento con Aspirina e con Warfarin e INR sovraterapeutico presentano un maggior rischio di sviluppare demenza

Uno studio della durata di 4 anni ha mostrato che i pazienti con fibrillazione atriale che stavano assumendo un antiaggregante piastrinico e il Warfarin ( Coumadin ) al di sopra del range terapeutico …

L’assunzione di antinfiammatori assieme a farmaci anticoagulanti per la fibrillazione atriale aumenta il rischio di sanguinamento

Le persone che assumono farmaci anticoagulanti per la fibrillazione atriale e fanno anche uso di farmaci antinfiammatori ( FANS ), anche per breve periodo ( due settimane ), hanno maggiori probabilità …

-

Focus On: Nuovi anticoagulanti orali
-

Nuovi anticoagulanti orali: Apixaban non è associato a un aumento di infarto miocardico

Il sistema di coagulazione contribuisce notevolmente all’evoluzione dell’infarto del miocardio. L’anticoagulazione può pertanto ridurre l’insorgenza di infarto miocardico in monoterapia o con l’uso …

Fibrillazione atriale non-valvolare: rischio cardiovascolare, di sanguinamento e di mortalità nei pazienti anziani Medicare trattati con Dabigatran o con Warfarin

La sicurezza di Dabigatran ( Pradaxa ) rispetto a Warfarin ( Coumadin ) per il trattamento della fibrillazione atriale non-valvolare nella pratica clinica non è stata stabilita. Sono stati studiat …

Aids

Allergie

Alzheimer

Angina pectoris

Ansia

Aritmie

Artrite

Asma

Calvizie

Cefalea

Celiachia

Colite ulcerosa

Crohn

Depressione

Diabete mellito

Disturbo bipolare

Dolore

Epatite

Epilessia

Fibrillazione atriale

Fibromialgia

Glaucoma

Herpes

Ictus

Impotenza

Infarto miocardico

Insonnia

Ipertensione

Ipertiroidismo

Iperplasia prostatica

Ipotiroidismo

Lupus

Malattie rare

Marfan

Micosi

Osteoporosi

Parkinson

Psoriasi

Rosacea

Schizofrenia

SLA

Sclerosi multipla

Scompenso cardiaco

Tossicodipendenze

Trombosi

Fibrillazione atriale

Notizie di Aritmologia

Aritmologia News

Patologie News
Aids
Allergie
Alzheimer
Angina Pectoris
Ansia
Aritmie
Artrite
Asma
Bronchite
Calvizie
Cefalea
Celiachia
Cistite
Crohn
Depressione
Diabete Mellito
Disturbo Bipolare
Dolore
Epatite
Epilessia
Fibrillazione Atriale
Glaucoma
Gotta
Ictus
Impotenza
Ipertiroidismo
Iperplasia prostatica
Ipotiroidismo
Infarto Miocardico
Insonnia
Ipertensione
Micosi
Marfan
Osteoporosi
Parkinson
Psoriasi
Schizofrenia
Scompenso Cardiaco
Sclerosi Laterale Amiotrofica
Sclerosi Multipla
Patologie Farmaci
Aids
Allergie
Alzheimer
Angina Pectoris
Ansia
Aritmie
Artrite
Asma
Bronchite
Calvizie
Cefalea
Celiachia
Cistite
Crohn
Depressione
Diabete Mellito
Disturbo Bipolare
Dolore
Epatite
Epilessia
Fibrillazione Atriale
Glaucoma
Gotta
Ictus
Impotenza
Ipertiroidismo
Iperplasia prostatica
Ipotiroidismo
Infarto Miocardico
Insonnia
Ipertensione
Micosi
Marfan
Osteoporosi
Parkinson
Psoriasi
Schizofrenia
Scompenso Cardiaco
Sclerosi Laterale Amiotrofica
Sclerosi Multipla
-
ALERT Cardiologia !
-
Inibizione di PDE5  e benefici per il cuore
-
Studio di ricercatori dell’Università di Roma La Sapienza [ Giannetta E et al, BMC Medicine 2014, 12:185 ]
-

L’inibizione di PDE5 migliora il rimodellamento e la performance cardiaca

La somministrazione continua, a lungo termine, degli inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5 può rappresentare un trattamento sicuro ed efficace per la malattia cardiovascolare. E’stata condotta …

-

News

-

Varianti genetiche influenzano la risposta del colesterolo LDL alla terapia con statine

Due nuove varianti genetiche che influenzano il grado di riduzione del colesterolo LDL in risposta alla terapia con statine sono state identificate in una analisi di ampie dimensioni che ha riguardato …

L’olio di pesce ad alto dosaggio non previene le recidive di fibrillazione atriale

L’olio di pesce ad alto dosaggio non riduce l’incidenza di recidive di fibrillazione atriale rispetto al placebo nei pazienti con anamnesi di fibrillazione atriale che non stavano ricevendo terapia an …

ALERT Aritmologia !
-
Focus On: Prevenzione dell’ictus nei pazienti con fibrillazione atriale
-

Edoxaban a dosaggio ridotto efficace anche nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare e a più alto rischio di emorragie

I risultati dello studio clinico di fase 3 ENGAGE AF-TIMI 48 hanno dimostrato l’efficacia del nuovo anticoagulante orale Edoxaban ( Lixiana ) anche a basso dosaggio in un sottogruppo di pazienti affe …

-

Corretto impiego dei farmaci antiaritmici / Dronedarone / Fibrillazione atriale

-

Le lineeguida hanno posizionato il Dronedarone come antiaritmico di prima linea in molti pazienti con fibrillazione atriale / flutter atriale. Il farmaco non deve essere impiegato nei pazienti con insufficienza cardiaca avanzata e nei pazienti che presentano fibrillazione atriale permanente. ( Gerald V Naccarelli – Penn State Hershey Heart and Vascular Institute, USA )

Keynote

 

A) L’impiego di farmaci antiaritmici di classe Ic nei pazienti con fibrillazione atriale affetti da malattia coronarica è limitato a causa di possibili gravi effetti collaterali. Nella analisi post hoc il Dronedarone appare sicuro e riduce l’ospedalizzazione cardiovascolare e la mortalità nei pazienti con malattia coronarica stabile e fibrillazione atriale non-permanente.

 

B) Il Dronedarone ( ma non il placebo ) riduce il prodotto tra frequenza cardiaca e pressione sistolica ( RPP ) limitando in tal modo l’ischemia da richiesta. Questo effetto è più accentuato nei pazienti con esacerbazioni di fibrillazione atriale.

 

C) Nei pazienti con malattia coronarica stabile e fibrillazione atriale non-permanente, il Dronedarone riduce l’incidenza di eventi coronarici acuti. Questo effetto è maggiore nei pazienti con ridotta frazione di eiezione ventricolare sinistra.

-

Effetto del Dronedarone sugli endpoint clinici nei pazienti con fibrillazione atriale e cardiopatia coronarica

Uno studio ha valutato la sicurezza e gli esiti cardiovascolari del farmaco antiaritmico Dronedarone ( Multaq ) nei pazienti con fibrillazione atriale parossistica o persistente affetti da malattia c …

News Cardiologia
-

Sopravvivenza con terapia di resincronizzazione cardiaca nello scompenso cardiaco lieve

Lo studio Multicenter Automatic Defibrillator Implantation Trial with Cardiac Resynchronization Therapy ( MADIT-CRT ) ha mostrato che l’intervento precoce con terapia di resincronizzazione cardiaca co …

Darapladib per la prevenzione degli eventi ischemici nella malattia coronarica stabile

Un’elevata attività della fosfolipasi A2 associata a lipoproteina promuove lo sviluppo di placche aterosclerotiche vulnerabili, e livelli plasmatici elevati di questo enzima sono associati a un aument …

Sostituzione transcatetere della valvola aortica con una protesi ad auto-espansione

Uno studio ha confrontato la sostituzione transcatetere della valvola aortica ( TAVR ), utilizzando una bioprotesi ad auto espansione ( CoreValve ), con la sostituzione chirurgica della valvola aortic … 
News Aritmologia
-

Edoxaban presenta un vantaggio di sicurezza rispetto al Warfarin nella prevenzione dell’ictus nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare

Il nuovo inibitore orale del fattore Xa, Edoxaban ( Lixiana, Savaysa ), è risultato efficace quanto il Warfarin ( Coumadin ) nel prevenire l’ictus nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare con un vantaggio significativo di … Leggi

GLORIA-AF: registro sulla terapia antitrombotica orale in pazienti con fibrillazione atriale a rischio di ictus

Boehringer Ingelheim ha annunciato il raggiungimento di 10.000 pazienti con fibrillazione atriale arruolati nello studio osservazionale GLORIA-AF, uno dei più ampi registri attualmente in corso a livello mondiale. GLORIA-AF, il registro globale … Leggi

Chiusura percutanea della appendice atriale sinistra per la profilassi di ictus nei pazienti con fibrillazione atriale

Lo studio multicentrico PROTECT AF ( Watchman Left Atrial Appendage System for Embolic Protection in Patients With Atrial Fibrillation ) è stato condotto per determinare se la chiusura percutanea della appendice atriale sinistra con un dispositivo … Leggi

Aritmie

Fibrillazione atriale

Aritmologia

News Cardiologia
-

Fibrillazione atriale: cardioversione farmacologica con Vernakalant

Il controllo del ritmo mediante approccio farmacologico ( spesso anche con cardioversione elettrica o farmacologica ) è parte integrante della terapia per la fibrillazione atriale in tutto il mondo. Le strategie con farmaci antiaritmici dovrebbero … Leggi

Edoxaban presenta un vantaggio di sicurezza rispetto al Warfarin nella prevenzione dell’ictus nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare

Il nuovo inibitore orale del fattore Xa, Edoxaban ( Lixiana, Savaysa ), è risultato efficace quanto il Warfarin ( Coumadin ) nel prevenire l’ictus nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare con un vantaggio significativo di … Leggi

Vorapaxar per la prevenzione secondaria degli eventi trombotici nei pazienti con precedente infarto del miocardio

Vorapaxar inibisce l’attivazione piastrinica antagonizzando l’attivazione mediata da trombina del recettore PAR-1 ( recettore attivato da proteasi ) sulle piastrine umane.L’effetto dell’aggiunta di altri farmaci … Leggi

News Cardiologia
-

Incidenza di morte cardiaca improvvisa dopo fibrillazione ventricolare che complica un infarto miocardico acuto

Sono disponibili dati limitati sulla prognosi a lungo termine o sulla analisi delle cause di morte tra i sopravvissuti di infarto miocardico acuto, a seconda che abbiano sviluppato o meno fibrillazione ventricolare durante la fase acuta di infarto … Leggi

Ablazione con radiofrequenza versus antiaritmici come trattamento di prima linea della fibrillazione atriale parossistica

La fibrillazione atriale è il disturbo del ritmo più comunemente osservato nella pratica clinica. I farmaci antiaritmici sono efficaci per la riduzione delle recidive nei pazienti con fibrillazione atriale sintomatica parossistica. L’ablazione … Leggi

LCZ696, un inibitore della neprilisina e del recettore della angiotensina, nello scompenso cardiaco con frazione di eiezione preservata

Lo scompenso cardiaco con frazione di eiezione ( FEVS ) preservata è associato a sostanziale morbilità e mortalità, ma mancano trattamenti efficaci.Uno studio ha valutato la sicurezza e la efficacia di LCZ696, un inibitore del … Leggi

Effetti del esercizio fisico sui sintomi depressivi nei pazienti con scompenso cardiaco cronico

La depressione è comune nei pazienti con malattie cardiache, specialmente nei pazienti con insufficienza cardiaca, ed è associata a un aumento del rischio di esiti negativi per la salute. Alcune evidenze suggeriscono che l’esercizio aerobico … Leggi

Aritmologia

Il Punto su Terapia medica 
-
La Digossina aumenta il rischio di mortalità nei pazienti con fibrillazione atriale
-
 
Dall’analisi dello studio TREAT-AF ( Turakhia et al, J Am Coll Cardiol 2014 ;64:660-668 ) è emerso che nei pazienti con fibrillazione atriale di nuova diagnosi il trattamento con Digossina è associato a un aumento della mortalità ( rischio relativo, RR=1.26, intervallo di confidenza 95%: 1.23, 1.29 ).
Da tempo la Digossina non è più il farmaco di prima scelta per il controllo della frequenza nei pazienti con fibrillazione atriale. 
-
         
-
Rischio cardiovascolare per la terapia sostitutiva con Testosterone ?
-

Un Advisory Panel della Agenzia regolatoria statunitense, FDA, ha votato quasi all’unanimità chiedendo di modificare la scheda tecnica dei prodotti a base di Testosterone, con l’obiettivo di ridurre l’impiego della terapia sostitutiva con Testosterone nell’ipogonadismo. Il beneficio del trattamento con Testosterone nei soggetti con diagnosi di ipogonadismo senza causa apparente non è ben definito.
-
News Cardiologia
-

Anticoagulanti nella fibrillazione atriale: gli eventi emorragici con Warfarin sono spesso fatali

I risultati di un ampio studio osservazionale sul Warfarin ( Coumadin ) nei pazienti con fibrillazione atriale ha mostrato che l’incidenza di gravi eventi emorragici è più alta nella vita reale che ne …

Fibrillazione atriale: ablazione transcatetere con radiofrequenza versus terapia farmacologica antiaritmica

Uno studio ha confrontato l’ablazione transcatetere con radiofrequenza con la terapia farmacologica antiaritmica come terapia iniziale per la fibrillazione atriale e non ha rilevato differenze nel bur …

La Digossina appare aumentare il rischio di mortalità nei pazienti con fibrillazione atriale

La Digossina trova impiego, anche, nei pazienti con fibrillazione atriale. Un’analisi post-hoc dello studio AFFIRM ha mostrato un aumento del rischio di mortalità per tutte le cause ( 41% … 
ALERT Ictus !
-
Ictus e formazione di nuove cellule nervose dagli astrociti
-

Neurogenesi dopo ictus: ruolo degli astrociti

In uno studio su topi ( modello murino ), un gruppo di ricercatori svedesi ha dimostrato come la neurogenesi può avvenire dopo un ictus. La scoperta potrebbe dar vita a strategie di rigenerazione neu …

-

FDA / Fibrillazione atriale e prevenzione dell’ictus

-

Panel dell’FDA: risultati misti per il dispositivo di chiusura della appendice atriale sinistra Watchman nei pazienti con fibrillazione atriale per la prevenzione dell’ictus

Il Circulatory System Devices Panel dell’FDA ( Food and Drug Administration ) è stato chiamato a esprimere un giudizio su un dispositivo di chiusura dell’appendice atriale sinistra per la prevenzione …

Notizie / Lineeguida dal Congresso
-
Europeo di Cardiologia su:
-
ALERT Infarto miocardico !
-
Top News / Nuovi farmaci: antagonisti del recettore PAR-1
-

Zontivity per ridurre il rischio di infarto miocardico e di ictus nei pazienti ad alto rischio, approvato dalla FDA

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Zontivity ( Vorapaxar ) compresse per ridurre il rischio di infarto miocardico, ictus, morte cardiovascolare, e la necessità di procedure per ripri …
-
Altre News
-

Effetto del Metoprololo somministrato precocemente sulle dimensioni dell’infarto STEMI dopo intervento coronarico percutaneo primario

L’effetto dei beta-bloccanti sulle dimensioni dell’infarto miocardico, usati in combinazione con l’intervento coronarico percutaneo ( PCI ) è sconosciuto. Si ipotizza che il Metoprololo ( Lopresor, Se …

Riduzione della mortalità cardiaca con Bivalirudina in pazienti con infarto STEMI con e senza sanguinamento maggiore

Si è determinato se, in pazienti con infarto miocardico con sopraslivellamento ST ( STEMI ) sottoposti a intervento coronarico percutaneo ( PCI ), la riduzione della mortalità cardiaca nei soggetti tr …

Sopravvivenza senza aritmia a lungo termine nei pazienti con grave disfunzione ventricolare sinistra e nessuna tachicardia ventricolare inducible dopo infarto miocardico

Uno studio elettrofisiologico ( EPS ) negativo può delineare un sottogruppo di pazienti con grave compromissione della frazione di eiezione ventricolare sinistra ( FEVS ) la cui cura può essere gestit … 
News Ictus
-
-

Fibrillazione atriale asintomatica correlata a ictus nei pazienti con diabete mellito

La fibrillazione atriale asintomatica potrebbe essere una causa di ictus nei pazienti con diabete mellitodi tipo 2.Tra le 1.992 persone esaminate per uno studio, effettuato da ricercatori della Seconda Università degli Studi di Napoli, è stata … Leggi

Influenza di traumi e infezioni su ictus emorragico dovuto a lesioni vascolari in età pediatrica

Traumi e infezioni sono considerati fattori di innesco per la emorragia da sottostanti lesioni vascolari cerebrali ( malformazioni artero-venose, malformazioni cavernose e aneurismi ) nell’ictus emorragico pediatrico. Uno studio di associazione ha … Leggi

Una storia di ictus / attacco ischemico transitorio indica alto rischio di eventi cardiovascolari e ictus emorragico nei pazienti con malattia coronarica

Studi randomizzati sugli antitrombotici nella malattia coronarica hanno identificato un precedente ictus / attacco ischemico transitorio ( TIA ) come un marker di aumentato rischio di emorragia intracranica. Si è cercato di caratterizzare … Leggi

ALERT Aritmologia !
-
TOP NEWS / Fibrillazione a malattia renale
-

Pazienti con fibrillazione atriale e malattia renale: il trattamento con Warfarin è associato a una migliore prognosi

I pazienti con concomitante fibrillazione atriale e funzione renale ridotta sono sempre più comuni, dal momento che le condizioni condividono diversi fattori di rischio e si promuovono l’un con l’altr …
-
INDAGINE / Fibrillazione atriale / Prescrizione dei cardiologi europei
-

EORP-AF Pilot survey – Trattamento antitrombotico per la fibrillazione atriale nel mondo reale: l’Aspirina è ancora comunemente prescritta

Le attuali lineeguida raccomandano che la terapia anticoagulante orale sia offerta ai pazienti con fibrillazione atriale e con uno o più fattori di rischio per l’ictus. Inoltre, le lineeguida raccom … 
News Cardiologia – MediExplorer
-

Motore di Ricerca EASY & FAST

-

Gli Acidi grassi polinsaturi Omega-3 non riducono il rischio di morte improvvisa e di aritmie ventricolari cardiache

Gli Acidi grassi polinsaturi Omega-3 ( PUFA ) hanno dimostrato di avere proprietà antiaritmiche. Tuttavia, gli studi randomizzati hanno mostrato risultati inconsistenti. È stato analizzato l’effetto dei PUFA Omega-3 sulla prevenzione delle aritmie … Leggi

Attività sessuale nei pazienti con insufficienza cardiaca: raccomandazioni

L’attività sessuale può essere ragionevolmente praticata dai pazienti con scompenso cardiaco compensato e/o lieve ( classe NYHA I o II ) ( Classe IIa, livello di evidenza B ).L’attività sessuale non è consigliata ai pazienti con insufficienza … Leggi

Aritmie atriali: la maggior parte dei pazienti abbandona il trattamento con Dronedarone a causa di reazioni avverse e di inefficacia

Il Dronedarone ( Multaq ) è un nuovo farmaco antiaritmico di classe III con moderata efficacia nel prevenire le aritmie atriali. Tuttavia, solo pochi dati sono disponibili riguardo all’impiego nel mondo reale di Dronedarone con un limitato … Leggi

Benefici del Coenzima Q10 nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica moderata-grave

Quando aggiunto alla terapia convenzionale, il Coenzima Q10 ( CoQ10 ) ha prodotto un miglioramento degli esiti nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica, forma moderata o grave.A 2 anni, i pazienti che hanno ricevuto il Coenzima Q10 hanno … Leggi

Insonnia e aumentato rischio di insufficienza cardiaca

Le persone che soffrono di insonnia sembrano avere un aumentato rischio di sviluppare insufficienza cardiaca. Lo studio, pubblicato sull’European Heart Journal ( EHJ ), ha seguito 54.279 persone di età compresa tra i 20 e gli 89 anni, per una media … Leggi

Evidence-based Medicine 

-

EBM, una branca della Medicina che si propone di facilitare le decisioni diagnostiche e terapeutiche, con risvolti anche nella gestione delle risorse economiche

-

High-dose fish oil does not reduce atrial fibrillation recurrence, inflammation, and oxidative stress

Recent trials of fish oil for the prevention of atrial fibrillation ( AF ) recurrence have provided mixed results. Notable uncertainties in the existing evidence base include the roles of high-dose fi …

ST-segment elevation myocardial infarction: efficacy of MGuard, an embolic protection stent as a function of delay to reperfusion

The ability of stent implantation to improve indexes of reperfusion may depend on the time to reperfusion in acute ST-segment elevation myocardial infarction ( STEMI ) and may also vary with stent typ …

Cardiac resynchronisation therapy for the treatment of heart failure and ICD for the treatment of arrhythmias: assessment of clinical effectiveness and cost-effectiveness

This assessment updates and expands on two previous technology assessments that evaluated implantable cardioverter defibrillators ( ICDs ) for arrhythmias and cardiac resynchronisation therapy ( CRT ) … 

-
Per iscriversi alla Newsletter Evidence Medicine in inglese
-

Coloro che sono GIA’ ISCRITTI ad altre Newsletter Xagena possono accedere al Pannello di Controllo al sito XagenaWeb.it inserendo l’indirizzo e-mail con il quale ricevono le Newsletter e la Password personale [ RIPORTATA IN FONDO A OGNI NEWSLETTER ]  E’ importante confermare la modifica cliccando sul tasto SALVA MODIFICA

 

News Aritmie
-

Gestione della tachicardia ventricolare nel trattamento delle aritmie ventricolari complesse: esiti dopo ablazione

È stato studiato l’impatto della ablazione mediante catetere sulla recidiva di tachicardia ventricolare e sulla sopravvivenza in un gran numero di pazienti con malattia cardiaca strutturale trattata n …

Relazione tra intervallo QT prolungato e aumento del rischio di fibrillazione atriale

L’anormale ripolarizzazione atriale è importante nello sviluppo della fibrillazione atriale, ma nessuna misura diretta è disponibile in clinica.Ricercatori dell’UCSF ( University of California San Fra …

L’impiego di corticosteroidi durante l’isolamento della vena polmonare è associato a una più alta prevalenza di conduzione dormiente della vena polmonare

La recidiva di fibrillazione atriale dopo isolamento della vena polmonare ( PVI ) è associata a riconduzione della vena polmonare all’atrio sinistro.Lo scopo di uno studio è stato quello di determinar … 

News Aritmologia

-

Rischio di aritmie maligne nei pazienti inizialmente sintomatici con sindrome di Wolff-Parkinson-White

La quantità disponibile di dati dettagliati a lungo termine nei pazienti con sindrome di Wolff-Parkinson-White è limitata, e non sono disponibili studi prospettici elettrofisiologici rivolti ai fattori predittivi di aritmia maligna.Tra 8.575 … Leggi

Impianto di ICD: i pazienti con personalità di tipo D, affetti da ansia, sono ad aumentato rischio di aritmie

I pazienti affetti d’ansia e con personalità di tipo D sono ad aumentato rischio di insorgenza di aritmie ventricolari nel primo anno dopo aver ricevuto un impianto di defibrillatore impiantabile ( ICD ).Lo studio ha riguardato 391 … Leggi

Aritmie ventricolari indotte sotto sforzo e rischio di morte cardiaca improvvisa nei pazienti con cardiomiopatia ipertrofica

La tachicardia ventricolare non-sostenuta ( TVNS ) nel corso del monitoraggio elettrocardiografico ambulatoriale è associata ad un aumento del rischio di morte cardiaca improvvisa nei pazienti con cardiomiopatia ipertrofica.Uno studio si … Leggi

Aritmie News
-

Rischio di ictus e fibrillazione atriale subclinica

Un quarto degli ictus ha cause ignote e la fibrillazione atriale subclinica potrebbe rappresentare un fattore eziologico comune. I pacemaker possono identificare episodi subclinici di fibrillazione … leggi

Esame della funzione renale necessario per il trattamento con Pradaxa

Boehringer Ingelheim, il produttore di Dabigatran etexilato ( Pradaxa ), ha informato i medici europei della necessità di effettuare il test di funzionalità renale prima di prescrivere questo antico … leggi

Rischio di fibrillazione atriale o flutter atriale associato a farmaci antinfiammatori

I farmaci antinfiammatori non-steroidei non selettivi ( FANS ) e gli inibitori selettivi Cox-2 sono associati a un aumentato rischio di fibrillazione o flutter atriale. Uno studio, caso-controll … leggi

Farmacovigilanza Notizie
-

Farmaci antibatterici: rischio di aritmie potenzialmente fatali con Azitromicina

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha avvertito gli operatori sanitari e il pubblico che il farmaco antibiotico Azitromicina ( Zithromax o Zmax; in Italia: Ribotrex, Trozocina, Zitromax et altri …

Gliptine associate a rischio di pancreatite acuta

Ci sono state segnalazioni di pancreatite acuta associata a farmaci antidiabetici della classe degli inibitori della dipeptidil-peptidasi 4 ( DPP-4; anche noti come gliptine ). Gli inibitori DPP-4 son …

EMA: revisione dei recenti dati pubblicati sulla sicurezza cardiovascolare dei farmaci antinfiammatori non-steroidei

L’Agenzia Europea dei Medicinali ( EMA ) ha completato una revisione delle informazioni recentemente pubblicate sulla sicurezza cardiovascolare dei farmaci anti-infiammatori non-steroidei ( FANS ).Il …
News Cardiologia
-
 
I dispositivi di assistenza ventricolare ( VAD ) migliorano la sopravvivenza e la qualità di vita nei pazienti con insufficienza cardiaca avanzata, ma il loro uso è spesso complicato da infezioni. Esi …

Eplerenone riduce il rischio di fibrillazione o di flutter atriale di nuova insorgenza nei pazienti con scompenso cardiaco lieve

Una sottoanalisi dello studio EMPHASIS-HF ha mostrato che l’Eplerenone ( Inspra ) può ridurre il rischio di fibrillazione atriale e di flutter atriale di nuova insorgenza, nei pazienti con scompenso cardiaco.Lo studio EMPHASIS-HF ( … Leggi

Elevato consumo di antocianine associato a riduzione del rischio di infarto miocardico nelle donne giovani e di mezza età

La attuale conoscenza dei fattori di rischio modificabili per prevenire l’infarto del miocardio nelle donne giovani e di mezza età è limitata, e l’impatto della dieta è in gran parte sconosciuto. I flavonoidi assunti con la dieta esercitano … Leggi

ALERT Aritmologia !
-
Top News / Corretto impiego dei nuovi anticoagulanti orali
-

Eliquis, Pradaxa, Xarelto : nuovi anticoagulanti orali e fattori di rischio di sanguinamento

Eliquis ( Apixaban ), Pradaxa ( Dabigatran etexilato ) e Xarelto ( Rivaroxaban ) sono anticoagulanti orali che hanno recentemente ricevuto l’autorizzazione per indicazioni per le quali vengono usati d …
-
Focus On: Ablazione della fibrillazione atriale
-

La risonanza magnetica per immagini predice il successo della ablazione della fibrillazione atriale

La risonanza magnetica per immagini ( MRI ), eseguita prima della ablazione della fibrillazione atriale, può definire il grado di fibrosi atriale e fornire elementi per predire se il trattamento ablat … 
Aritmie News
-

Effetto della fibrillazione atriale sulla prognosi nei pazienti con più di 80 anni con insufficienza cardiaca cronica

E’noto che la prevalenza della fibrillazione atriale aumenta con l’età. L’obiettivo di uno studio è stato quello di valutare l’impatto della fibrillazione atriale sugli esiti a 1 anno nei pazienti di …

Bassi livelli plasmatici di magnesio e sviluppo di fibrillazione atriale

Un basso livello di magnesio nel siero è risultato correlato a un aumento del rischio di fibrillazione atriale dopo chirurgia cardiaca.Non è noto se la ipomagnesiemia predisponga alla fibrillazione at …

Fibrillazione atriale incidente e rischio di malattia renale allo stadio terminale in adulti con malattia renale cronica

La fibrillazione atriale è frequente nei pazienti con malattia renale cronica. Tuttavia, non sono noti gli effetti a lungo termine dello sviluppo di fibrillazione atriale sul rischio di esiti avversi …

Chiusura percutanea della appendice atriale sinistra per la profilassi di ictus nei pazienti con fibrillazione atriale

Lo studio multicentrico PROTECT AF ( Watchman Left Atrial Appendage System for Embolic Protection in Patients With Atrial Fibrillation ) è stato condotto per determinare se la chiusura percutanea dell … 
ALERT Aritmologia !
.
Top News / Prevenzione dell’ictus nei pazienti con fibrillazione atriale
.

Chiusura percutanea della appendice atriale sinistra per la profilassi del ictus nei pazienti con fibrillazione atriale

Lo studio multicentrico PROTECT AF ( Watchman Left Atrial Appendage System for Embolic Protection in Patients With Atrial Fibrillation ) è stato condotto per determinare se la chiusura della appendice …
.
Altre News Aritmie
.

Fibrillazione atriale incidente e rischio di malattia renale in stadio terminale negli adulti con malattia renale cronica

La fibrillazione atriale è frequente nei pazienti con malattia renale cronica. Tuttavia, non è noto l’impatto a lungo termine dello sviluppo di fibrillazione atriale sul rischio di esiti avversi renal …

Landiololo nelle tachiaritmie intraoperatorie e postoperatorie

Landiololo ( Onoact ) è un bloccante beta-1 ad azione ultrabreve, somministrato per via endovenosa, con una emivita di eliminazione di 3-4 min, e una cardioselettività, in vitro, circa 8 volte maggiore rispetto al Esmololo ( Brevibloc ). Il … Leggi

ALERT Aritmie !
.
Fibrillazione atriale !
.

La fibrillazione atriale è più disturbante nelle donne, ma più pericolosa negli uomini

Una sottoanalisi del ORBIT AF ( Outcomes Registry for Better Informed Treatment of Atrial Fibrillation ) Registry ha mostrato che la fibrillazione atriale è più disturbante tra le donne, anche se gli …
.
Aritmie e interventi cardiochirurgici
.

Olio di pesce e fibrillazione atriale post-operatoria

La fibrillazione atriale postoperatoria, o il flutter atriale, è una delle complicanze più comuni della chirurgia cardiaca e aumenta in modo significativo la morbilità e la necessità di ricorrere a tr …
.
Farmaci antiaritmici
.

Farmaci antiaritmici: valutazione della sicurezza di Dronedarone nella fibrillazione atriale

Il Dronedarone ( Multaq ) è stato sviluppato con l’intento di replicare gli effetti antiaritmici dell’Amiodarone ( Cordarone ), riducendo al minimo i suoi effetti collaterali. Ricercatori del Polic …
.
Controversie
.

La Digossina appare aumentare il rischio di mortalità nei pazienti con fibrillazione atriale

La Digossina trova impiego, anche, nei pazienti con fibrillazione atriale. Un’analisi post-hoc dello studio AFFIRM ha mostrato un aumento del rischio di mortalità per tutte le cause ( 41% …
ALERT Aritmologia !
 
I pazienti con fibrillazione atriale che assumono Digossina presentano un aumento della mortalità
 
Tra i pazienti con fibrillazione atriale arruolati nello studio AFFIRM, la Digossina è risultata associata a un aumento della mortalità per tutte le cause, mortalità cardiovascolare, e mortalità aritmica.
L’aumento della mortalità per qualsiasi causa è stata costantemente osservata sia negli uomini sia nelle donne, e nei pazienti con e senza scompenso cardiaco al basale.
 
 

La Digossina trova impiego, anche, nei pazienti con fibrillazione atriale. Un’analisi post-hoc dello studio AFFIRM ha mostrato un aumento del rischio di mortalità per tutte le cause ( 41% ) tra i pazienti trattati con Digossina.La Digossina è una molecola appartenente alla classe dei glicosidi digitalici. Il farmaco viene utilizzato per aumentare la forza d [...]

 
APPROFONDIMENTO

La Digossina associata ad aumento di mortalità nei pazienti con fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale è di gran lunga la più comune aritmia cardiaca nella popolazione generale. Oltre alla tromboprofilassi, la gestione dei pazienti con fibrillazione atriale comporta una di due strategie: (i) strategia del controllo del ritmo mediante l’utilizzo spesso di farmaci antiaritmici, oppure (ii ) una strategia del controllo della frequenza che mira ad e [...]

 

Identificazione della sincope ad alto rischio correlata a fibrillazione

La sincope nei pazienti con sindrome di Brugada è di solito associata a tachiaritmia ventricolare, ma alcuni episodi di sincope possono essere correlati a